Set Base 2021 di Magic the Gathering – La Recensione

Entra in scena il set base che ci accompagnerà nella stagione 2020/2021 Standard di Magic the Gathering, tra ristampe e carte inedite molto interessanti

Il 3 luglio 2020 la Wizards of the Coast rilascerà Set Base 2021, il ventesimo set base di Magic the Gathering, mentre il prerelease ci sarà dal 26 giugno fino al 2 luglio 2020. Il set è composto da 274 carte (suddivise in ristampe e carte inedite) e 123 carte aggiuntive. Voglio soffermarmi un momento su queste carte aggiuntive, perché in Set Base 2021 ne abbiamo per tutti i gusti! Oltre alla carta promo del Buy-a-Box (accompagnata da due buste di Jumpstart) e delle carte esclusive per i Planeswalker Deck (che rimangono esclusive dei set base), troviamo:

  • ben quattro versioni regolari di Teferi, Maestro del Tempo con illustrazioni alternative. Essendo il protagonista del set base, gli autori hanno voluto omaggiare il suo potere da mago temporale
  • i planeswalker di Set Base 2021 in versione senza bordi, come le carte delle Mythic Edition;
  • il ciclo verticale delle carte dei planeswalker dell’edizione in versione vetrina o vetrata, come quelle apparse in Throne of Eldraine Collector Boosters. Le carte dedicata a Chandra hanno una grafica identica a quelle mostrate nel recente Signature Spellbook: Chandra. Capiamo che queste nuove grafiche sono legate ai singoli planeswalker, se in futuro riceveranno un Signature Spell avranno sicuramente queste grafiche. Altra chicca interessante sono le terre base in versione vetrata, saranno molto apprezzate dai collezionisti;
  • le rare e le rare mitiche con illustrazione estesa;
  • sei ristampe con illustrazione alternativa e senza bordi. Tra queste è presente Coltivare in versione rara, mentre la normale ristampa è non comune;
  • le classiche carte promozionali.

Set Base 2021 mostra particolari ritorni di meccaniche ed abilità:

  • Macina (Mill): questa nuova parola chiave indica l’atto di mettere le carte dal grimorio al cimitero. Dopo quasi trent’anni di gioco, gli autori hanno finalmente deciso di dare un nome a questa meccanica! Tempo fa, Mark Rosewater spiegò che la Wizards non sentiva la necessità di dare nome a questa meccanica, evidentemente ci hanno ripensato! La community di gioco chiedeva da anni un nome a questa abilità, alla fine l’hanno accontentati. Sembra una sciocchezza, ma dare il nome ad un’abilità rende il gioco più chiaro e sistematico. Questa abilità si chiama Macina perché fa riferimento alla carta Pietra da Macina Magica, lo storico artefatto di Alpha Edition che introduce questa meccanica. La community ha da sempre usato questo termine, per indicare questa meccanica, fin da subito. Dopo il rilascio di Set Base 2021, tutte le carte passate con quest’abilità subiranno un aggiornamento;
  • Prodezza torna in questo set base, entrando nella serie di abilità decidue. Per chi non lo sapesse, si tratta di abilità non basilari, ma gli autori possono farle ritornare a loro piacimento per supportare l’espansione di turno;
  • Dopo l’esperimento di Set Base 2020, viene riconfermata la presenta dell’abilità Protezione. Il ritorno dell’abilità è stato molto gradito, molti giocatori sono felici di ritrovarla in Standard. In Set Base 2021 vengono mostrati nuovi tipi di protezione;
  • Fase torna, ma è legato solo alla carta Teferi, Maestro del Tempo. Fase è un’abilità che fa letteralmente scomparire un permanente (e tutte le carte assegnate) per un turno. Il permanente non viene considerato in quel turno, quindi non influenza il gioco. Si tratta di un’abilità ritardante, o pseudo-removal, abbastanza macchinosa. Tuttavia, se introdotta in carte moderne, può trovare dinamicità;
  • Tutte le creature di tipo Segugio adesso diventano di tipo Canide. Tutte le vecchie carte con quel tipo riceveranno questo aggiornamento. Inoltre, oltre ai Canidi, sono presenti meccaniche tribal dei seguenti tipi: Felini, Goblin, Farabutti, Zombie e Spiriti;
  • Sono presenti nuovi incantesimi di tipo Santuario, come quelli mostrati in Campioni di Kamigawa. L’archetipo si potenzia ulteriormente, adesso capiamo perché i vecchi santuari sono stati ristampati in Historic Anthology 3. Potenziano l’archetipo del formato Historic!

Passiamo all’analisi delle carte più interessanti di Set Base 2021. Iniziamo dalle ristampe, per poi partire con le carte inedite divise per rarità. Iniziamo:

  • Le ristampe sono una prassi dei set base, ma questa volta ci lasciano davvero sbalorditi! Vediamo dei classici intramontabili e sempre-verdi in Standard, come: Opzione, Costrizione, Morsa dell’Oscurità, Shock, Eliminare, Restituire alla Natura, Rivitalizzare, Brivido della Possibilità, La Vita Continua, Coltivare, Brontodonte Devastatore, Pastoie della Fede, le dieci Gainland e i Cinque Tempi a Colori Nemici già presenti in Set Base 2020 (in questo modo continueremo a giocarle in Standard). Tra le ristampe “inedite”, vi segnalo: Atto di Resistenza (protegge e potenzia, è ottimo in draft e Standard per proteggere le creature migliori), Addestramento di Setessa (questo Rancore dei poveri torna sempre utile negli Aureas e Mono Green di Standard), Fuoco Draconico Ustionante (in Standard si è mostrato molto utile come removal per planeswalker), Destriero Alato di Vryn (creatura ritardante depotenziata di rarità. Oltre agli Hatebears, troverà spazio negli archetipi Fly di Standard), Pioggia di Rivelazione (sarà il peschino giocato nei prossimi Control di Standard), Rifare (graditissimo ritorno del counter Free-Spell, sarà molto giocato nei Control), Filibustiera del Veliante (graditissimo ritorno in Standard, ottima per controllare e smontare le mani degli avversari), Driade Quirion (depotenziata a non comune, potrebbe tornare utile nei Penta Zoo), Empatico Spietato (aumento di rarità per un tutore per creaturoni, potrebbe tornare utile nei Big Zoo o nei Mono Green), Cripta di Tormod (un graditissimo classico per rimuovere il cimitero, tornerà utile in Standard e in Historic), Coatl dalle Scaglie Sapienti (con tutte queste meccaniche legate alle pescate, questo serpente tornerà utile. Ha un potenziale nei vari Midrange di Standard), Aureola Runica (sempre utile nelle sideboard specifiche, tornerà utile nei Control), Inno Glorioso (un classico pump di massa nei White Weenie), Sacerdotessa del Contenimento (ottima ristampa, questa carta diventa finalmente negale anche in tutti i formati! È ottima in side per smontare Reanimator, Cascade, Omnitell e archetipi del genere. Stupenda entrata in scena!), Melma Mangiacarogne (ottimo ritorno anti-cimitero, tornerà davvero utile nell’attuale Standard e Historic contro i Reanimator), Azusa, Smarrita ma Cercate (gradito e inaspettato ritorno per una delle carte cardine degli Scapeshit ed Amulet Titan, tornerà essenziale per gli archetipi di Historic e Standard), Intervento Eroico (sempre utile per salvarsi dai mass removal), Simulacro Solenne (evergreen per i Midrange, lo giocheranno molto in Standard, Historic e Brawl), Passaggio Leggendario (questa Fetch Land è davvero piaciuta alla community, gli autori hanno pensato bene di allungare la sua presenza in Standard), Angelo Flagellatore (Historic e Standard guadagnano una evasiva molto potente nei vari Midrange), Wurm della Strage (ottima creatura mass-removal, dona altro potere ai Mono Black di Standard ed Historic), Tutore Macabro (ottimo tutore, potente e non squilibrato. Oltre ai formati Standard, è un ottimo acquisto per il Pioneer e Modern) e Ugin, lo Spirito Drago (inaspettato torna la prima versione di Ugin. Control e Midrange di Historic e Standard lo giocheranno volentieri, ma anche gli Elfball ringraziano);

  • Come anticipato, sono presenti dei nuovi Santuari. Per chi non lo ricordasse, si tratta di incantesimi leggendari che si potenziano in base al numero di Santuari che si controlla. Vediamo: Santuario della Luce Tranquilla (per bloccare le creature avversarie), Santuario delle Calme (versione migliorata dell’Honden dei Venti Veggenti), Santuario delle Zanne Rocciose (Santuario da risucchia vita, potrebbe diventare una finale insieme all’Honden della Rabbia Infinita), Santuario delle Vette Spezzate (Santuario per rimuovere creature e planeswalker), Santuario del Raccolto Fruttuoso (per abbondare di mana) e Santuario del Tutto (il primo Santuario raro, perfetto per generare l’archetipo. Oltre a tutorare, permette di attivare più volte i Santuari). Adesso la situazione diventa molto interessante, sono curioso di vedere che archetipo ne uscirà fuori;

  • Per le comuni inedite dell’edizioni, ce ne sono alcuni che le ho trovate interessanti. Vi segnalo: Magmastino di Chandra (una nuova carta degli archetipi Tim di Pauper, peccato che non ci sono i planeswalker in quel formato. Comunque, tornerà utile in draft per far fuori creature e planeswalker morenti), Visionario di Llanowar (una fonte di mana cantrip, tornerà molto utile nel prossimo Standard), Proteggere la Zona (è removal per qualsiasi permanente non terra, il costo di mana e la pedina sono adeguati alla carta. La vedo bene in un ipotetico Tron di Pauper, è da sperimentare), Leggere le Maree (potrebbe tornare utile in un U-Tron di Pauper, peccato che sia stregoneria), Inventario Frenetico (ristampa funzionale di Conoscenza Accumulata, può tornare sempre utile), Riti del Villaggio (un discreto peschino per i Critters di ogni genere), Soddisfazione Sanguinaria (nei Life torna utile per recuperare carte), Risorgere (un reamimator comune. Nonostante le cinque mana, potrebbe trovare spazio in archetipi neri di Papuer. Ovviamente, in draft va benissimo), Abbassare le AliSangue Innocente contro i volanti, tornerà molto utile nelle side verdi di Pauper contro i Mono Blue) e Rintracciare (un discreto peschino per il verde, tornerà utile in Standard).

  • Tra le non comuni inedite che ritengo valide, vi segnalo: Salvatore Altruista (per proteggere una nostra creatura), Destaonde (è interessante l’abilità di scarto, in un Reanimator da Standard si gioca facile), Ghoul Argentificato (in un Life si rianima facilmente), Devoto di Liliana (un nuovo lord per lo Zombie Tribal di Standard, torna utile anche per spedinare), Segugio Saetta (praticamente ha l’abilità Grido di Guerra, tornerà utile negli Aggro di Standard), Immolatore di Fuoco del Cuore (in un Burn di Standard potrebbe tornare molto utile), Scrutatrice delle Sfere (utile nei deck Fly, li rende ancora più stabili), Mentore del Conclave (è interessante la prima abilità, nei deck segnalini torna utile), Cucitrice Ossessiva (peschino e reanimator, la vedo molto bene in Commander e Brawl), Vendicatore Fogliforme (da giocare esclusivamente nei deck Big, torna utile in Commander), Nobile Edonista (una nuova carta da risucchia vita per Il Life Horzhov dello Standard), Luce della Promessa (se posta su un’evasiva con Legame Vitale, diventa devastante), Ascesa Angelica (removal bianco dell’espansione, ma la pedina angelo sembra un malus troppo fastidioso. Ha una versatilità come Bestia Interiore, giocatela con criterio), Solidarietà di Basri (pump di massa per i nostri deck aggro), Nido di Grifoni (un ottimo spedinatore nei vari Life), Tutela di Teferi (una nuova carta per macinare in Standard, funge anche da cantrip), Disgregare (ottima carta per controllare, è sia un Controevocazione e un Rimandare, verrà giocata), Sortilegio Fallito (un buon conunter ad un solo mana, lo Standard e l’Historic ne hanno davvero bisogno), Stretta Ammaliante (un Controlla Creatura con restrizione, torna molto utile in draft), Calderone della Strega (potrebbe tornare utile nei Jund Food di Standard), Liquidare (lo Strangolare dell’edizione, ma che rimuove anche i planeswalker. Verrà molto giocato per distruggere questi permanenti molto rapidi), Foschia Pestilenziale (davvero un valido mass removal per critters e planeswalker morenti, verrà molto giocato), Ascesa Furiosa (un buon peschino per gli archeitpi Big), Scatenare la Furia (il pump Berserk in versione depotenziata, potrebbe generare una nuova serie di meccaniche per il colore rosso), Avidità Traditrice (è un Atto di Tradimento che aggiunge mana, è da giocare nei draft), Ustione dell’Anima (buon removal anti-creature e planeswalker, verrà molto giocata in Standard e Historic), Rinascita Fungina (davvero una buona carta per riciclare creature, funge anche da spedinatore), Insurrezione di Garruk (peschino e potenziatore per gli archetipi Big) e Sovraccarico Sperimentale (oltre a spedinare un potenziale creaturone, ricicla anche una magia istantaneo o stregoneria. Sembra alquanto calibrata, la vedo bene in Commander);

  • È arrivato il momento delle rare inedite, vediamole tutte: Capo del Branco (un lord per il deck Canidi, ha un potenziale, vedremo se questo archetipo verrà giocato), Oratore dei Cieli (uno spedinatore di angeli per i deck Life), Tenente di Basri (per potenziare il proprio esercito Weenie, ha un protezione interessante), Idolo della Perseveranza (un Feretro di Cristallo che permette di giocare la creatura esiliata, tornerà molto utile in competitivo), Nove Vite (carta con condizione di sconfitta alternativa, ma che permette di ritardare la morte, come Non Vita di Phyrexia. Esistono magie che possono rimuovere i segnalini, è un incantesimo da Combo e Control che tornerà molto utile), Saccheggiatore Incorporeo (un Guerriero Fantasma che permette di pescare, da giocare in draft), Geist Vincolato (un lord da controllo per lo Spirit Tribal), Barrin, Arcimago di Tolaria (carta che commemora il mago Barrin, è un buon controllore e peschino per i Blue Control, specialmente se facciamo rimbalzare in massa), Entità Alafolgorante (negli archetipi Izzet questa creature si gioca facile, ha un potenziale per infliggere danni consistenti), Balena Braccata (creatura che omaggia il romanzo “Moby Dick”, torna utile in Commander che rompe le tattiche avversarie), Vedere la Verità (un buon peschino che, con carte come Mago Lanciorapido, ci permette di fare una tripla pescata. Tornerà davvero utile), Rivelazione Sublime (una bomba per i Mono Blue Control, da giocare assolutamente in più formati), Intuizione di Teferi (altro incantesimo interessante, che permette di fare pescate consistenti. Da giocare assolutamente in Commander), Esecutrice della Gilda dei Ladri (nuovo lord per il deck Farabutti, permette al colore nero di appropriarsi dell’abilità Macina), Alfiere di Liliana (un peschino per riprendersi dai mass removal), Vitor, Spina della Rosa del Vespro (una bomba in tutti gli archetipi Life, perfetto per annichilire gli avversari, è da giocare), Kaervek, l’Astioso (la nuova versione di Kaervek è una versione creature dell’incantesimo Notte del Tradimento delle Anime. Nella sua semplicità, è molto potente per smontare i critters. Troverà spazio in molte side), Zannafunesta del Cappuccio (una buona creature per i deck Deathtouch, inoltre è perfetto per distruggere i planeswalker), Abbraccio Demoniaco (una buona aura che si ricicla facilmente, torna utile nei Mono Black di Standard), Necrodemenza (classica carta che esilia magie specifiche, tuttavia regaliamo pedine all’avversario. C’è di meglio, ma in Standard può tornare utile), Scrutare nell’Abisso (una bomba per pescare, anche se può essere una carta a doppio taglio, è da giocare in Commander), Ficcanaso Sfacciato (nuova carta per l’archetipo Goblin Tribal, consente di giocarli in massa. Serviva una carta così nell’archetipo, è da giocare), Istigatore Sfrontare (un goblin indistruttibile non l’avevamo mai visto! Ha buone abilità, è da provare nell’archetipo anche in monocopia), Inceneritore di Chandra (una bomba per i deck Burn, peccato per il costo di mana davvero alto. In Commander fa davvero bei danni), Subira, Carovaniera Tulzidi (buon peschino leggendario per i deck critters e simili), Gadrak, il Flagello delle Corone (è un buon evasivo nei deck con molti artefatti, per fortuna genere ondate di pedine tesoro), Doppia Visione (davvero buono per copiare magie, è da giocare in Commander), Trasfigurare (è la ristampa funzionale di Polimorfismo, tornerà decisamente utile nei deck combo, davvero ottima), Salva Vulcanica (nonostante l’agevolazione per lanciarla, dodici mana sono davvero troppe per infliggere dei danni a solo due bersagli), Sovrano Felino (lord per il deck felino, nell’archetipo diventa ottimo per distruggere artefatti ed incantesimi), Messaggero di Garruk (buon rapporto costo di mana/forza e costituzione, nei Mono Green torna utile per recuperare una copia di qualsiasi Garruk), Tessitore di Telaspora (ottimo nelle side contro il blu, è un’anti-volante), Jolrael, Emerita di Mwonvuli (la nuova versione di Jolrael è una buona spedinatrice e potenziatrice negli archetipi Double Draft, in Commander e Brawl è una bomba), Potenzia Primordiale (pump e removal in un’unica carta, da giocare in draft e in Standard), Niambi, Oratrice Rinomata (la figlia di Teferi guadagna una nuova versione. Si tratta di una carta d’utilità, sia da prevenzione che da pescaggio, è da giocare in Brawl e Commander), Radha, Cuore di Keld (la nuova versione di Radha potenzia il proprio esercito giocando terre a raffica, anche lei ha un potenziale in Commander e in Brawl), Santuario degli Animali (una terra che potenzia le creature atipiche, alcuni tribal ne traggono maggior vantaggio), Tomo Cervellotico (un buon artefatto per pescare nei primi turni) e Masticora Cacciascintille (una bomba contro i planeswalker, verrà giocata in molte side. Davvero una bomba!);

  • Concludiamo con le rare mitiche inedite. Vediamo: Magara, il Diplomatico (nuova versione di Mangara, diventa un ottimo peschino in molti deck di più formati), Basri Ket (nuovo planeswalker del piano di Amonkhet, supporta il proprio esercito Weenie e simili), Discontinuità (versione alternativa di Blocco Temporale, potrebbe tornare utile per bloccare i deck Flash e Control), Teferi, Maestro del Tempo (il protagonista dell’edizione viene mostrato in una versione di lusso che ci permette di giocare le sue abilità ogni turno! È una bomba per controllare, in molti deck riusciremo a guadagnare i due turni aggiuntivi. Sublime, da giocare in più formati), Liliana, Risvegliatrice dei Morti (la nuova Liliana ha tipiche abilità da Mono Black Controll, è sempre utile), Terrore delle Vette (un’evasiva gigante che infligge danni su più fronti, tornerà molto utile nei Midrange di Standard ed Historic), Liberazione Ardente (per infliggere il triplo dei danni, in Commander è devastante), Chandra, Cuore di Fuoco (la nuova versione di Chandra è da Midrange o da Control, che permette di pescare e di infliggere danni contingenti), Gargaroth Antico (una bomba che urla midrange da tutti i pori! Una bestia così enorme non la vedevamo da tempo, attaccando e bloccando fa di tutto. È la versatilità fatta carta, la giocheremo su più formati), Garruk, Infuriato (il nuovo Garruk è perfetto negli Stompy e nei vari Midrange, dona un ottimo supporto e vantaggio creature), Rin e Seri, Inseparabili (carta del Buy-a-Box, rappresenta i due principali Tribal dell’espansione. Solo in Commander in Brawl possiamo giocare un tribal dove cani e gatti collaborano!) e Planetario Cromatico (una bomba per i deck pentacolore, è perfetta un Commander e in Brawl).

Nella nostra vita di giocatori di Magic abbiamo visto ben venti set base… Come sono cambiati in tutti questi anni! Se inizialmente erano dei raccoglitori di ristampe per agevolare le nuove leve, oggi sono delle vere e proprie espansioni paragonabili ai miglior set del momento! Sono migliorati tantissimo, con carte che devono assolutamente esser recuperate per il gioco competitivo… E pensare che anni fa molti giocatori li snobbavano del tutto!

Set Base 2021 è composto da carte decisamente potenti, c’è l’imbarazzo della scelta le ristampe e le carte inedite. Le rare e le rare mitiche sono davvero potenti, delle “bombe” che hanno lasciato l’intera community a sbalordita. Personalmente, trovo un piccolo dislivello tra le rare/rare mitiche e le comuni/non comuni. Proprio tra quest’ultime, fatte eccezioni per alcune eccezioni, non vedo carte concretamente incisive. Sono gusti personali, saranno i prossimi mesi di gioco a decidere il concreto valore di queste carte. Un’altra cosa che mi ha fa storcere il naso è l’eccessivo numero di grafiche alternative delle cart. Non è di certo una novità, ma credo che in questa edizione abbiano esagerato con queste grafiche. Ci sono sicuramente molti collezionisti che apprezzeranno, ma allo stesso tempo è “un incubo” recuperarle tutte.

Omettendo questi dettagli, Set Base 2021 è un set davvero ben costruito e ben curato. Sarà davvero divertente giocarlo, sia dal vivo che su Magic Arena. Buon gioco a tutti, divertitevi!

 

PROS

– Set che apre le porte alla prossima stagione di Standard;

– Possibilità di recuperare carte inedite e ristampe molto potenti per il gioco competitivo, specialmente le le rare e le rare mitiche;

– Set decisamente ben curato dagli autori del gioco;

– Gli amanti del collezionismo apprezzeranno l’elevato numero di carte con grafiche alternative.

 

CONS

– Le comuni e le non comuni dell’espansione danno l’impressione di essere poco incisive;

– Nonostante sia apprezzato dai collezionisti, l’elevato numero di carte con grafiche alternative alternative è davvero eccessivo.

 

Voto 8

Commenti


immagine-profilo

Marco Grande Arbitro

Fondatore e caporedattore del blog nerd/geek/pop GiocoMagazzino. Blogger (da 12 anni), podcaster e youtuber. Sono un appassionato di giochi da tavolo, in particolare prediligo i giochi di carte. Una passione iniziata, e che continua, con Magic the Gathering! Per il resto, sono laureato in Scienze dell'Educazione (educatore professionale). Sono un collezionista di Funko Pop, adoro il cinema e la buona musica.

I commenti sono chiusi.