Ride: Gioca o Muori…. hai voluto la bicicletta?

Un’adrenalinica corsa spietata tra riders che mette in palio la loro stessa vita.

Un gioco a livelli per 2-4 persone, di Luca Maragno edito da Pendragon Game Studios.

PANORAMICA GENERALE:

L’associazione segreta Black Babylon ci ha coinvolti in questo reality dove noi riders ci sfideremo nella disciplina del Downhill, arrivare primi in fondo al percorso vivi non sarà facile, soprattutto se ad ostacolarci ci saranno gli avversari ed il temibile campione, il cosiddetto Dark Rider!

Riusciremo a vincere l’ambito premio…la nostra stessa vita?

Ride è il gioco da tavolo dell’omonimo film del 2018 che ci porterà a fare alleanze e a tradirle per salvarci la pelle e ad arrivare primi in fondo a quel maledetto percorso.

Un’infinita discesa a tutta velocità, delle bici, dei campioni, uno spietato gioco.

Tutto questo e molto altro è Ride.

MATERIALI:

Nella compattissima scatola troviamo:

– 1 dado ride

– 4 schede personaggio Rider

– 1 scheda personaggio Dark Rider

– 5 segnalini Rider (pedine)

– 4 token segnapunti

– 43 carte percorso

– 24 carte evento

– 22 carte azione

– 12 carte oggetto

– 2 carte livello

– 2 carte riassuntive

– 1 carta classifica (punteggio)

– 1 carta Black Babylon (arrivo)

I materiali sono di buona qualità, le carte forse sarebbe meglio imbustarle visto il continuo riciclo e la grafica è perfettamente inerente al tipo di ambientazione futuristica.

SET UP:

Prendete le carte percorso e togliete la carta bivio, divideteli in due mazzi: tenetene uno e rimettete l’altro nella scatola.

Nel mazzo che avete tenuto rimescolateci in mezzo la carta bivio.

Mettete la carta partenza primo livello sul tavolo e posizionateci vicino le prime 4 carte percorso.

Ogni giocatore sceglie un rider, prende la relativa scheda e piazza la propria pedina sulla partenza.

Seguite le istruzioni della carta partenza e tutto è pronto per giocare!

La sfida ha inizio!

REGOLAMENTO:

Ogni scheda rider riporta le caratteristiche del personaggio: Forza – Bici – Resistenza.

Queste caratteristiche saranno fondamentali per superare le prove di abilità richieste dalle carte percorso e dagli eventi.

All’inizio tutti i giocatori partono dal lato energico, poi per vari motivi potranno passare al lato stanco o addirittura sdraiato (se cadono o lasciano la bici)

Questi 3 stati influenzeranno il numero massimo di carte azione che un giocatore può avere in mano:

– ENERGICO: 4 carte azione

– STANCO: 2 carte azione

– SDRAIATO: 1 carta azione

Ogni rider poi ha una sua abilità speciale.

CARTE PERCORSO

Ogni carta percorso ha un nome che identifica la tipologia di terreno, un numero che indica il numero di punti movimento necessari per entrare o passare su quella carta, un effetto che si attiva solo se ci si ferma su quest’ultima  e un eventuale simbolo Dark Rider che attiverà colui che vorrà ucciderci tutti.

Nel percorso che si creerà ci si potrà muovere solo in avanti, simulando così la discesa ripida e al momento del bivio si potrà scegliere quale delle due strade prendere.

PROVE

Quando il gioco richiede una prova di caratteristica si guarda il livello attuale del giocatore, poi si lancia il dado e per superarla bisogna ottenere un risultato uguale o minore.

Il risultato Rider è un successo automatico, al contrario il simbolo Black Babylon è un insuccesso.

CARTE AZIONE

Ogni carta azione riporta un titolo, un numero che indica il numero massimo di punti movimento che si possono fare ed un effetto che può essere positivo o negativo ( più la carta vi farà muovere velocemente maggiore sarà l’effetto negativo).

DARK RIDER

Quando attivato il campione entra in gioco e di volta in volta si sposterà prendendo come bersaglio colui che incontrerà per primo sulla sua strada.

Essere colpiti riduce la vita e ci potrebbe portare alla morte e quindi alla eliminazione del gioco.

Importante sarà darsi man forte tra i giocatori ed eliminarlo prima che sia lui a farlo… ma ricordatevi che ci sarà sempre un solo vincitore!

TURNO DI GIOCO:

Un turno di gioco funziona così:

PERCORSO: eliminate le carte percorso tra la partenza e il rider in fondo al gruppo. Se ce ne fosse bisogno riportate a 4 il numero di carte percorso libere davanti a chi è in testa al gruppo.

DARK RIDER: Se presente si attiva seguendo la sua scheda personaggio

EVENTO: Aggiungete una carta evento seguendo la carta riepilogativa sotto la carta percorso sorteggiata. L’evento si attiverà non appena un rider finirà in quella carta percorso. Gli eventi principalmente sono negativi. L’evento verrà aggiunto solo se il Dark Rider non è in gioco.

FASE DEI RIDER: in questa fase ogni giocatore svolgerà il suo turno seguendo i prossimi passaggi, partendo da colui che è in testa al gruppo

– Pescare carte azione per riportare la mano al completo ( numero di carte che varia in base a se si è stanchi oppure energici)

– Giocare una carta Azione, attivarne l’effetto per poi muoversi.

– Se si supera o si raggiunge una carta percorso con il simbolo Dark Rider quest’ultimo si attiva

– Attivare l’effetto della carta percorso in cui si è arrivati

– Attivare eventuali eventi abbinati alla carta percorso

– Ingaggiare un combattimento

COMBATTIMENTO

Se sulla carta di arrivo è presente un avversario o il Dark Rider si può ingaggiare un combattimento.

L’attaccante dovrà decidere se giocare una carta azione che aggiungerà al risultato del dado il valore scritto in alto a sinistra, viceversa il difensore dovrà scegliere se giocare anch’esso una carta azione per sottrarre quel valore al risultato dell’attaccante. Dopodiché si lancia il dado, si somma e si sottrae i valori della carte giocate e se il risultato è 4 o più il colpo va a segno.

Il simbolo Rider sul dado è automaticamente un successo, il simbolo Black Babylon è automaticamente un insuccesso.

Chi viene colpito dovrà decidere se sdraiare il proprio rider e scartare carte dalla propria mano fino ad averne solo una oppure perdere un punto in una caratteristica a sua scelta.

Se una caratteristica scende sotto l’uno il rider muore.

Il Dark Rider ha un +2 automatico in attacco e assegna un -2 automatico in difesa

La carta livello indica il numero di punti che si totalizzano colpendo gli avversari o il Black Rider.

FINE DEL GIOCO.

Il primo rider a tagliare il traguardo vince la partita, accumula i punti in palio e aggiorna la classifica.

Siete pronti per giocare un nuovo livello.

EXTRA

Dopo aver superato tutti e 4 i livelli si sbloccherà un 5 livello TOP SECRET che darà un bel colpo di scena al gioco!

Non vi resta che scoprire di cosa si tratta!

 

CONSIDERAZIONI FINALI:

Wooooow!

RIDE  riesce a condensare in mezz’ora un gioco di corse, alleanze, combattimenti e tradimenti che vi lascerà senza fiato!

L’ansia data dall’ambientazione, la discesa ripida, gli avversari che incalzano e il Dark Rider sempre in agguato si sente tutta e dà uno sprint davvero forte a tutto l’insieme.

Il gioco è ben fatto e simula molto bene sia il film che lo spirito che si vivrebbe se tutto ciò fosse reale.

I materiali ben fatti, grafica chiara ed immediata.

Usare le carte sia per il movimento che per il combattimento è interessante perchè ti fa scegliere se usare un valore alto per muoversi velocemente o per avere una difesa/attacco potente, oltre al fatto che permette di avere un elevato riciclo di carte in modo che tutti abbiano la possibilità di pescare quelle con i valori alti, anche se a dire il vero con 22 sole carte si deve mescolare molto spesso gli scarti allungando un po’ il downtime, forse potevano fare una copia di ciascuna carta.

Le carte oggetto sono potenti ma una volta usate vanno scartate, anzi se giocate nella modalità campagna una volta finite le carte oggetto non ce ne saranno più! Scegliere quando usarle sarà fondamentale per la vita o la morte.

Questo gioco ha davvero sorpreso sia me che il mio gruppo e il quinto livello mi ha gasato un sacco!

Siete pronti a giocare?

Il gioco è disponibile sullo store di Magicmerchant.it

7.5

VOTO

7.5/10

Pros

  • Gioco compatto e veloce ma allo stesso tempo adrenalinico ed avvincente
  • Meccaniche che ben si sposano con l'ambientazione
  • Possibilità di giocare i livelli in modalità campagna
  • Buoni i materiali e grafica chiara, pulita
  • Gioco con più chiavi di lettura

Cons

  • Poche le carte azione, bisogna rimescolarle spesso allungando un po' i tempi

Commenti


immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.