Recensione Blank: Il gioco che ci insegna a diventare autori!

Possiamo rendere una copia di un gioco da tavolo realmente unica? Con Blank sarà possibile “scrivendo” le proprie regole.

Esistono 2 tipi di giocatori differenti, quelli che seguono le regole attendendosi fedelmente ad esse, e quelli che invece alla 4-5 partita si divertono a reinterpretare le regole e perché no, creare delle MOD. Pendragon solletica i primi, per lasciarsi un po’ andare, e accontenta i secondi con un nuovo e interessantissimo gioco dal titolo Blank.

Il gioco fornisce un set base, che però andremo ad arricchire e rendere unico partita dopo partita.

Nella scatola troveremo:

  • 38 Carte regola (14 Già realizzate e 24 Bianche)
  • 72 Carte Gioco (6 Carte illustrazioni e effetti, 30 solo illustrazioni e 36 carte bianche)

Setup

Ad inizio partita si mescola il mazzo delle carte regola e se ne scoprono tre leggendone gli effetti ad alta voce, le altre formeranno un mazzo “carte regola” a faccia in giù

Si mescola anche il mazzo della carte gioco, distribuendone 7 e posizionando le restanti a faccia in giù per formare il mazzo di pesca, con la prima girata già nella pila degli scarti.

Il Gioco

Le regole di BLANK sono semplici, basterà giocare una o più carte dalla tua mano sulla pila degli scarti, facendo corrispondere il numero o il colore della prima carta visibile su di esso.

Se non riesci a giocare una carta, pescane una. (Se hai giocato a UNO ti sarà tutto molto familiare).

La vera novità di Blank e che ogni partita può essere diversa grazie alle carte regola che influenzeranno la partita. Ci sono sempre 3 carte regola ad inizio partita, se una carta gioco richiederà di scartare una carta regola questa verrà messa in fondo al mazzo carte regola.

Durante la partita se un giocatore non la rispetta (ed un’altro giocatore se ne accorge) dovrà pescare 1 carta come penalità.

Gli effetti delle carte gioco vengono applicati quando queste vengono scartate in cima alla pila degli scarti, proprio come per le carte regola, se non si effettua la condizione descritta sulla carta, si pescherà una carta come penalità. Semplice no?

 

Vince il primo giocatore che gioca tutte le proprie carte.

Il vincitore ottiene un vantaggio unico, cioè la possibilità di modificare una carta di gioco, diventando a tutti gli effetti un piccolo autore del gioco.

Il vincitore può creare una nuova carta regola da aggiungere al mazzo delle regole, oppure può personalizzare una carta numerata con un nuovo effetto di gioco.

Conclusioni

Che dire, partita dopo partita, si è conquistato un posto tra i filler, simpatici, divertenti e veloci presenti nella nostra collezioni.

Fa della portabilità e della velocità il suo punto forte, potendolo giocare veramente ovunque e in tutte le condizioni.

Vuoto è qualunque cosa tu lo faccia essere. Nella nostra casa, sta rapidamente diventando un gioco che riguarda il disegno eccessivo e lo scarto, con alcuni colpi di scena sciocchi. Ma in altre mani, potrebbe essere un gioco molto serio.

Il vero aspetto innovativo e l’aspetto progettuale, BLANK è un gioco per estendere la tua creatività, pensare fuori dagli schemi e rendere più divertente ogni tua partita!

Il costo davvero contenuto lo rende un perfetto regalo per neofiti e giocatori più esperti.

Potete trovare il gioco nel nostro store di fiducia Magicmerchant.it

Commenti


I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
[ANTEPRIMA] Soliti Ignoti il Ritorno: un gioco investigativo che vi sorprenderà piacevolmente!

Nuova anteprima Clementoni, tratto dal popolare game show di Rai uno, Soliti Ignoti mischia sapientemente colpo d’occhio, intuizione e gioco...

Chiudi