[Video Tutorial] Tutorial di Charterstone Sotto: Come si gioca al primo piazzamento lavoratori legacy

Daniele ci mostra come giocare a Charterstone un piazzamento lavoratori legacy ideato da Jamey Stegmaier

Sono passati 7 anni da quando la Hasbro ha proposto un progetto ambizioso guidato da Rob Daviau e Chris Dupuis: il primo progetto Legacy basato su Risk (o Risiko per noi italici).

Quell’idea si è evoluta e ha portato a progetti ancora piú ambiziosi, alcuni dei quali sono già finiti nel dimenticatoio (Seafall) mentre altri hanno scalato la classifica, tanto che i primi due giochi nelle classifiche di boardgamegeek hanno elementi legacy piú o meno pronunciati.

Charterstone è il primo piazzamento lavoratori legacy, ideato da Jamey Stegmaier, e – lo diciamo subito – è un gioco godibilissimo.

Un gioco legacy è un gioco che partita dopo partita evolve con sticker piú o meno permanenti sulla plancia di gioco, componenti e abilità iniziali dei giocatori che variano, in base all’andamento delle partite precedenti.

Ciò accade soprattutto grazie a sorprese continue e a un continuo fattore «apertura pacchetto di figurine / carte di magic» che è il fattore principale di successo di questo tipo di giochi.

Ma Charterstone è un solidissimo piazzamento lavoratori che parte piano con pochi semplici posti dove posizionarsi e due soli lavoratori per la prima partita ma – senza fare spoiler – si evolve sempre di piú.

Nel video vi mostro come si gioca, spiegando le meccaniche principali e i piazzamenti iniziali che sono disponibili. Trovo che le immagini e lo stile grafico siano eleganti e allo stesso modo simpatici e i componenti sono di qualità eccelsa (vedi ad esempio le monete in metallo incluse).

E’ una scatola che vi porterà ore di divertimento e vi consiglio di gustarvelo con un gruppo abbastanza numeroso, per lo meno quattro persone, anche se io lo sto giocando in due e vedo che gira bene anche cosí.

E poi ci sono gli opzionali automi, giocatori automatizzati per rendere la plancia piú affollata, e le stellette da aggiungere a fine partita, e gli obiettivi speciali per la partita da grattare come un gratta e vinci… e le scatole sigillate a inizio campagna che chissà quando potrete aprire…

Tanta carne al fuoco messa su un barbecue semplice e di qualità.

Avete già provato? E quale è il vostro gioco legacy preferito?
Fatemi sapere nei commenti!

[amazon_link asins=’B0772Z7N69′ template=’ProductAd’ store=’houseofgamesi-21′ marketplace=’IT’ link_id=’5a8a6646-1659-11e8-a7dc-b9fbb414c229′]

SEGUICI anche su Facebook e Instagram

immagine-profilo

Daniele Mazzoni

Sono Daniele, ho studiato ingegneria informatica a Roma e vivo a Zurigo dal 2011. Ho un bambino piccolo e da qualche anno sono tornato ai giochi da tavolo. Sul canale playcool.ch faccio dei brevi video in cui parlo di giochi da tavolo sperando di poter contagiare qualcuno con la mia passione, fatevi sentire e contagiate anche voi qualcuno a sedersi a tavola con voi!

I commenti sono chiusi.