Harry Potter Hogwarts Battle: L’espansione (No Spoiler)

Il magico mondo del maghetto più famoso si amplia e questa espansione per il gioco base collaborativo Hogwarts Battle aggiunge un nuovo eroe, le creature magiche e le carte detenzione!

PANORAMICA GENERALE:

Dopo il grande successo del gioco collaborativo Harry Potter Hogwarts Battle (qui la nostra recensione) ecco arrivare l’espansione che introduce Luna come nuovo eroe e poi ci porterà nel selvaggio mondo delle creature magiche: ci saranno i folletti della cornovaglia, thor, il temuto cerbero a tre teste e molti altri… dopotutto la Foresta pProibita si chiama così per un motivo…

MATERIALI:

Nell’elegantissima e compattissima scatola troviamo:

– 4 box

– 12 gettoni influenza

– 1 token arpa

– 3 carte locations

– 8 nuove carte Arti oscure

– 3 carte Incontro

– 4 carte Creatura

– 13 carte Hogwarts

– 20 carte detenzione

– 10 carte iniziali di Luna con annesse carte riepilogo, personaggio ed abilità

ATTENZIONE!Non tutti i materiali sono stati inseriti in questa recensione per evitare spoiler di qualsiasi genere!

La grafica riprende a piene mano dai film e dal gioco base, tutto è molto bello e piacevole alla vista, forse le creature sono di qualità grafica inferiore rispetto al resto.

REGOLAMENTO:

Qui di seguito le regole in aggiunta a quelle del gioco base.

– Durante la prima fase, dopo aver risolto le carte evento Arti Oscure controllate se l’effetto della carta incontro si attiva.

– Durante la seconda fase attivare eventuali abilità di incontri e creature assieme a quelle dei cattivi.

– Durante la terza fase alcune carte introducono la meccanica del BANISH: le carte in questione devono essere rimosse dal gioco e non scartate nella pila degli scarti come accadeva nel gioco base.

Si possono poi assegnare gettoni influenza alle creature per sconfiggerle, ma non più di uno a turno. Da adesso infatti i gettoni influenza non serviranno solo ad acquistare nuove carte!

COMPLETARE UN INCONTRO:

A fine turno bisogna vedere se l’incontro è stato risolto. Come si risolve un incontro? Soddisfacendo le richieste della carta.

Se così fosse prendete la carta per rivelare il nuovo incontro e tenetela per utilizzarne la ricompensa in un secondo momento.

BANISHING:

Alcuni incantesimi o ricompense vi daranno l’opzione di scegliere se scartare dal gioco alcune carte dalla vostra mano, per rendere più efficiente il vostro deck.

CARTE DETENZIONE:

Queste carte sono tutte uguali e sono scoperte in un mazzo vicino al tabellone.

Alcuni eventi ve le faranno pescare.

Sono carte che appesantiranno la vostra mano. Non hanno nessun effetto.

Se la carta detenzione verrà scartata nel vostro turno non succede nulla perchè rimarrà con voi… ma se la scartate per effetto di eventi o ricompense allora vi farà perdere due vite!!

CARTE HOGWARTS

Una regola che è stata aggiunta è quella di poter rinunciare una volta per partita all’acquisizione di nuove carte per prendere le 6 carte hogwarts disponibili sul tabellone, scartarle sotto al mazzo corrispondente e svelarne altrettante di nuove. Utile se si è bloccati da un incontro o le carte rimaste sono troppo costose!

FINE DEL GIOCO:

I giocatori vincono se riescono a risolvere tutti gli incontri, sconfiggere tutti i cattivi e tutte le creature.

I giocatori perdono se cattivi e creature riescono a prendere il controllo della terza ed ultima locations, come per il gioco base.

CONSIDERAZIONI:

Harry Potter Hogwarts Battle – The monster box of monster expansion – ha un titolo lungo ma riesce ad integrarsi molto bene con il gioco base.

L’aggiunta di mostri ed incontri aumenta la difficoltà del gioco base.

Le nuove meccaniche e le nuove carte  costringono i giocatori a pianificare bene le mosse e le carte da usare. Tengo la carta detenzione appesantendomi il mazzo oppure è un momento propizio per perdere due vite? Oppure tengo duro e aspetto finchè non posso scartarla grazie al Banish?

Le scelte da fare solo molte, ad esempio si dovrà scegliere se utilizzare l’influenza per sconfiggere alcune creature oppure utilizzarle per comprare nuove carte.

Luna poi ha delle carte e delle abilità davvero interessanti, ad esempio può pescare una carta arti oscure, guardarla e scegliere se rimetterla in cima o in fondo al mazzo, cosa non da poco!

Purtroppo l’espansione introduce un nuovo eroe ma non amplia il numero massimo di giocatori che resta a 4.

Molti materiali e meccaniche poi sono chiusi nei box successivi che vi faranno rivivere l’avventura nel magico mondo creato della Rowling.

Un punto che non è ancora stato risolto (se non in parte dal Banish) e il poter eliminare alcune carte dal proprio mazzo che sono utili all’inizio per ingranare ma poi intralciano i piani (vedi Alohomora), cosa che in un deck building classico generalmente succede.

Se avete amato il gioco base aggiungendoci l’espansione lo adorerete!

Allora bacchette alla mano e… expelliarmus!

7.8

VOTO

7.8/10

Pros

  • Nuove meccaniche intriganti che si incastrano bene con il gioco base
  • Aumenta la longevità del titolo
  • Si può aumentare e bilanciare la difficoltà delle partite
  • Materiali numerosi e di buona qualità
  • Aumenta la profondità delle partite

Cons

  • Il numero di giocatori non si amplia a 5 ma rimane fermo a 4
  • la grafica delle carte creatura sembra meno curata

Commenti


immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.