Escape Room 2 Giocatori: Orient – La recensione No Spoiler del Nuovo Gioco Da Tavolo!

Continua ad espandersi la collana Escape Room targata Cranio Creations! 2 nuove avventure: Prima entreremo nel lussuosissimo palazzo del sultano per rubare l’ambito pugnale e portare a termine la nostra vendetta poi parteciperemo ad un rituale vichingo, dove la vittima sacrificale saremo noi… meglio scappare prima che sia troppo tardi!

Da qualche giorno è uscita la nuova espansione della linea di escape Room Targata Cranio Creations.

Finora abbiamo avuto la scatola base con le 4 avventure, due espansioni, la versione Jumanji, l’innovativa versione Escape Puzzle ed infine altre due scatole a tema Thriller ed Horror.

Oggi invece vi parlo dell’ultima scatola arrivata: l’espansione Orient.

Anche questa espansione, come le ultime, non necessitano per forza del macchinario (il Chrono Decoder) presente nelle altre scatole base. Se lo avete lo potete utilizzare, altrimenti potete usare l’applicazione che lo sostituisce senza problemi.

Scopriamolo meglio!

 

MATERIALI

All’interno di ogni scatola troviamo:

  • 2 plichi principali che saranno l’escape room stessa
  • 1 plico più piccolo (tutorial)
  • Il Regolamento
  • Un Laccio
  • 1 Decodificatore di Indizi

I materiali sono principalmente cartacei. All’interno dei plichi ci sono nascosti altri materiali ma ovviamente non ve li elenco per non rovinarvi l’effetto sorpresa. (Uno di questi è davvero spettacolare!)

Alcuni materiali devono essere manipolati e rovinati ma tranquilli che collegandosi al sito sarà possibile ristamparli per resettare il gioco e poi non sono nemmeno così tanti e comunque prestando attenzione e usando qualche accortezza è possibile non “rovinarli”.

I plichi poi sono ” avvolti” da una copertina che oltre a fungere da chiusura, ha su di sè gli indizi da richiedere durante il gioco in caso di necessità, oltre alle soluzioni stesse.

 

REGOLAMENTO

Le regole sono le medesime del gioco base.

Si legge la parte introduttiva, si fa partire il timer del macchinario o dell’applicazione e si inizia ad aprire la prima piega dell’avventura, infatti come nelle ultime avventure, il tutto sarà contenuto in un plico da dispiegare man mano che la trama procede.

Dopo averlo aperto, leggeremo come prosegue la storia e dovremo risolvere l’enigma o gli enigmi presenti per poter andare avanti.

Una soluzione, necessaria per accedere allo step successivo, è sempre formata da 4 chiavi. Ogni chiave però ha diverse informazioni come numeri arabi, numeri romani, forme, intagli particolari della parte finale, determinate zigrinature ecc ecc… Tutti questi elementi potrebbero essere usati per comporre appunto la sequenza di chiavette da inserire nel decoder.

Ogni avventura si compone di 3 parti, ciascuna con la sua sequenza di chiavi da indovinare.

Come detto in precedenza, se la soluzione è corretta potremmo procedere a dispiegare il foglio altrimenti, se fosse sbagliata, ci verrà tolto un minuto dal timer di gioco. Scegliete con attenzione! Troppi tentativi a vuoto sono controproducenti.

Quando inseriremo l’ultima combinazione il timer si fermerà. Riuscirete a concluderla nei 60  minuti a disposizione?

 

INDIZI E SOLUZIONI

L’app e il Chrono Decoder ogni tanto emetteranno un suono, una sorta di avviso che indica che se vogliamo sarà possibile accedere ad un aiuto.

Ovviamente non siamo obbligati a leggerlo ma nel caso fossimo bloccati basta aprire la copertina del plico e posizionare lo schermo rosso sul riquadro con il tempo relativo. Se il suggerimento non bastasse, si potrà leggere anche quello extra, scritto nella colonna a fianco.

Se nemmeno quello fosse sufficiente, potete leggere l’intera soluzione della parte d’avventura sulla parte inferiore del foglio, sempre tramite lo schermetto rosso.

Leggete i suggerimenti seguendo le parti dell’avventura! Se siete nella prima parte e si sblocca un suggerimento per la seconda parte, non leggetelo ora ma dopo se ne avrete bisogno. Questo significa che siete in ritardo sulla tabella di marcia!

Ovviamente è vietato leggere i suggerimenti dei riquadri prima del tempo indicato.

 

 

ESCAPE ROOM 2 GIOCATORI – ORIENT

 

IL PUGNALE DEL SULTANO: Difficoltà 2.5 su 5. Siamo nel 1735 e finalmente è arrivato il momento di mettere in atto la nostra vendetta. Il sultano ci ha ordinato di esibirci come incantatori di serpenti a palazzo. Quale occasione migliore per rubare il famigerato pugnale  tutto tempestato di gemme preziose? Riusciremo a recuperarlo, scappare indisturbati e compiere la nostra vendetta in 3 atti?

 

FUNERALE VICHINGO: Difficoltà 3.5 su 5. Con questa avventura, andiamo ancora più indietro nel tempo. Siamo nel 821 e negli ultimi anno abbiamo lavorato come schiavi  al servizio dello Jarl Vichingo. Era anche un buon padrone se non fosse che ora è morto e la tradizione vuole che anche i suoi schiavi siano uccisi in un rituale per servirlo  nell’Aldilà. Il tempo a disposizione prima del rituale sta ormai per scadere e mai come ora, scappare è di vitale importanza!

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Questa linea di escape room si conferma tra le mie preferite per la sua fisicità data dai materiali e (per chi ha il gioco base) le chiavette da inserire nel macchinario.

Le molteplici informazioni sulle chiavette, permette di spaziare tra vari aspetti durante gli enigmi perchè non sai mai se bisogna ricavare dei numeri, delle frecce, delle lettere o quant’altro.

Tra le tre scatole della linea “2 giocatori”, quella horror, quella Thriller e questa, devo dire che quest’ultima mi è piaciuta davvero parecchio, forse la migliore.

Quella del sultano ha una difficoltà non troppo alta ma allo stesso tempo non risulta banale o troppo facile. Quella dei vichinghi invece è molto sfidante e mette alla prova diverse capacità. L’ultimo enigma poi di quest’avventura ha una cosa che mi ha fatto LETTERALMENTE saltare dalla sedia. Non avevo ancora visto una cosa del genere.

Ti domandi se è una cosa che tu possa fare, ti senti quasi in colpa nel pensare questa cosa ma la risposta è sì, FATELO!

Le trame sono carine, lineari, senza nessun colpo di scena: anche perchè la concentrazione deve rimanere sull’enigma più che sulla narrazione in questo tipo di gioco e leggere troppo, porterebbe via minuti preziosi.

Ma attenti che quel poco che c’è scritto potrebbe essere utile (come no) per la risoluzione di alcuni enigmi.

Voglio però anche mettere un appunto su un’enigma dell’avventura dei vichinghi. L’enigma della spirale non è proprio preciso quindi siate un po’ elastici durante la risoluzione di questo indovinello. Diciamo che ci si arriva facilmente dopo qualche tentativo.

Come sempre poi ricordo che se la dicitura sulla scatola riporta che è per 2 giocatori, il gioco è tranquillamente intavolabile con più persone.

Anche usare l’app è comodo. Era una scelta inevitabile per ridurre i costi e non dover fare una nuova scatola base (giustamente) ma, se lo avete, vi consiglio di usarlo perchè è troppo bello!

Diciamo che con l’app potete comprare anche solo la scatola dell’espansione, anche non avendo il gioco base! Un bel risparmio di soldi e spazio.

Tra le due avventure ho preferito quella dei vichinghi perchè il finale è davvero esplosivo ed immersivo.

All’interno troverete anche un’avventura demo che funge da tutorial, la stessa che si trova nella scatola a tema Thriller. Tutorial utile, dalla durata di 15 minuti, per capire come funziona il gioco.

Molto Bello!

Acquista su Magicstore.it utilizzando il nostro codice sconto HOG5%, avrai uno sconto illimitato su acquisti di Carte Singole (Magic, Pokemon o Yu-Gi-Oh!), Giochi da Tavolo e Giochi di Ruolo.
Oppure dai uno sguardo alle Offerte a Tempo su DungeonDice.it

Inoltre continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.