Rinascita di Zendikar Commander Deck di Magic the Gathering

Due nuovi deck per il Commander che sfruttano le maggiori tematiche di RInascita di Zendikar

Il 25 settembre 2020, la Wizards of the Coast ha rilasciato Rinascita di Zendikar Commander Decks: l’ultimo prodotto legato all’espansione Rinascita di Zendikar. Come accaduto per Ikoria Commander, vengono rilasciati due deck di Commander legati all’espansione. Ogni mazzo è composto da 100 carte, tra cui tre carte inedite e legali nei formati eterni. Inoltre, nella confezione sono presenti: 10 carte pedina, un deck box e un dado segnapunti vita. Passiamo all’analisi dei singoli deck.

Land’s Wrath

10 Foresta

7 Pianura

4 Montagna

1 Torre di Comando

1 Presidio Boros

1 Torba Gruul

1 Santuario di Selesnya

1 Cancello della Gilda Boros

1 Cancello della Gilda Gruul

1 Cancello della Gilda di Selesnya

1 Terre Selvagge in Evoluzione

1 Panorama di Naya

1 Distesa Terramorfica

1 Paesaggio delle Miriadi

1 Confine di Krosa

1 Santuario nella Giungla

1 Caverne Criptiche

1 Boscaglia Morente

1 Guglie a Spillo

1 Obuun, Antenato di Mul Daya

1 Druido dei Germogli Primaverili

1 Collina delle Spore

1 Spaventaratro

1 Satiro Apripista

1 Cartografa Kor

1 Fertilid

1 Anziano di Yavimaya

1 Rinvigoritore Elfico

1 Falconiere Abzan

1 Melma Acida

1 Giudice Forgiacorazze

1 Gigante dei Fagioli // Passi Fertili

1 Guardia Scaglia d’Elite

1 Incarnazione della Conoscenza

1 Saggio dell’Evoluzione

1 Custode delle Fiabe

1 Brucaradici di Murasa

1 Oracolo di Arenaria

1 Capitano della Guardia di Zanne

1 Difensore Silvano

1 Baloth Infuriati

1 Mina e Denn, Nati Selvaggi

1 Tornado Vivente

1 Angelo di Emeria

1 Pastore di Emeria

1 Risvegliatrice delle Terre Selvagge

1 Geode Rager

1 Trove Warden

1 Titano Solare

1 Omnath, l’Iralocus

1 Multani, Avatar di Yavimaya

1 Angelo del Monito

1 Erpice

1 Condannare

1 Schiacciare il Contrabbando

1 Chiamata Ispiratrice

1 Monile di Naya

1 Rinascita Torbida

1 Lotta // Sopravvivenza

1 Rivendicazione Silvana

1 Ritorno di Lingua Selvaggia

1 Vagabondaggi Lontani

1 Assalto Terrestre

1 Confini del Kodama

1 Itinerario Tortuoso

1 Terreno Infido

1 Armonizzare

1 Era della Rivelazione

1 Rinnovamento di Nissa

1 Esplosione Planare

1 Spedizione al Cuore Khalni

1 Torbido di Zendikar

1 Luce Esiliatrice

1 Ritirata verso Emeria

1 Ritirata verso Kazandu

1 La Riparazione di Dominaria

1 Per Sempre Insieme

1 Rituali d’Abbondanza

1 Abbondanza

1 Sigillo Arcano

1 Anello Solare

1 Meridiana del Veggente

Land’s Wrath è un deck Midrange dell’accoppiata Naya (bianco, verde e rosso) che sfrutta le meccaniche tipiche dei Ramp e dei +1/+1 Counter. Vengono proposte le tipiche terre per questo genere di deck tricolore. Oltre alle varie Bounce Lands, Dual Lands e le Fetch Lands più comuni, voglio segnalarvi la presenza di Guglie a Spillo. Non sarà la Man Land più potente, ma ultimamente viene giocata anche in Pioneer. In Commader viene supportate bene, vi consiglio di recuperare anche Gola Furente e Bosco Selvaggio in Agitazione. C’è da aggiungere che il comparto terre è da migliorare con le vere Fetch Lands, ma anche così è decisamente giocabile. Il cuore del deck è il comandante Obuun, Antenato di Mul Daya: un elfo spirito leggendario che anima le terre e potenzia le creature con i segnalini +1/+1. Tutto il deck segue sostanzialmente queste meccaniche: giocare terre in massa, animarle e potenziarle con segnalini +1/+1. Le creature si dividono in tre filoni: creature che rampano terre (come Fertilid e Anziano di Yavimaya), generatori di segnalini (come Risvegliatrice delle Terre Selvagge e Falconiere Abzan), creature che interagiscono con le terre (come Angelo del Monito, Angelo di Emeria, Omnath, l’Iralocus, Baloth Infuriati e Multani, Avatar di Yavimaya) e utilità (come Melma Acida e Titano Solare). Tra le inedite, vediamo due creature con Terraferma: Trove Warden (che funziona come un Anello dell’Oblio per i piccoli permanenti) e Geode Rager (attiva l’abilità Sprona più volte). Lo stesso discorso vale per il resto delle magie. Tra le migliori, vi segnalo: Confini del Kodama, Condannare, Anello Solare, Era della Rivelazione, Esplosione Planare, Abbondanza, Rituali d’Abbondanza, Per Sempre Insieme, Ritorno di Lingua Selvaggia, Rinnovamento di Nissa e La Riparazione di Dominaria.

Sneak Attack

15 Isola

15 Palude

1 Torre di Comando

1 Cancello della Gilda Dimir

1 Acquitrino Tetro

1 Acquedotto Dimir

1 Rifugio dell’Isola Jwar

1 Ossario Sommerso

1 Passaggio dei Farabutti

1 Paesaggio delle Miriadi

1 Anowon, il Ladro delle Rovine

1 Marinide Braccacoste

1 Lama Strisciante

1 Stendardiere del Lancio della Rana

1 Cangiante Reietto

1 Spiritello Apriporte

1 Predatore del Fiume Marang

1 Spiritello Vandalo

1 Pedinatore Invisibile

1 Svolazzante Palustre

1 Maestro del Ladrocinio

1 Tritone Predaventi

1 Spiritella di Velo Notturno

1 Guardia Nera di Oona

1 Rubapensieri Volteggiante

1 Bandito di Beone Puzzolente

1 Infiltrato dal Passo Sicuro

1 Syr Konrad, il Lugubre

1 Canaglia dei Turbinanti

1 Tagliagole di Zulaport

1 Sygg, Tagliagole Fluviale

1 Primordiale Sepolcrale

1 Flagello delle Flotte

1 Oona, Regina degli Spiritelli

1 Ogre Padrone dei Tuguri

1 Ladro di Concetti

1 Ululatore Notturno

1 Gonti, Signore del Lusso

1 Aberrazione Distruttiva

1 Enigma Thief

1 Lazav, Genio Dimir

1 Omicidio

1 Manipolazione dell’Anima

1 Eterizzare

1 Certezza o Finzione

1 Prezzo della Celebrità

1 Abbraccio Vertebrale

1 Comando di Silumgar

1 Risveglio Fatidico

1 Melodia Lontana

1 Risuscitare

1 Varco nella Meraviglia

1 Extract from Darkness

1 Obbedienza Eterna

1 Sulla Scia di Garruk

1 Selezione Necromantica

1 Folla Famigerata

1 Identità Rubata

1 Strategia Militare

1 Sigillo Arcano

1 Sfera del Comandante

1 Medaglione Dimir

1 Sigillo Dimir

1 Pietra della Mente

1 Runachiave Dimir

1 Cimelio Affilato

1 Anello Solare

1 Mucchio d’Ossa

1 Obelisco di Urd

1 Falciartiglio

1 Blackblade Riforgiata

1 Whispersteel Dagger

Sneak Attack è un deck Midrange dell’accoppiata Dimir che sfrutta le meccaniche Rouge Tribal e Mill. Il comparto terre è decisamente semplice, non c’è niente di particolare da segnalare. Passando al comandante, vediamo Anowon, il Ladro delle Rovine: una nuova versione di Anowon, che permette di macinare e pescare con l’ausilio dei nostri farabutti. È un buon lord da supporto, che funziona benissimo nel suo tribal. Di conseguenza, le creature sono principalmente farabutti. Tra le migliori, vediamo: Guardia Nera di Oona, Bandito di Beone Puzzolente, Ladro di Concetti, Rubapensieri Volteggiante, Syr Konrad, il Lugubre, Tagliagole di Zulaport, Sygg, Tagliagole Fluviale, Ogre Padrone dei Tuguri, Oona, Regina degli Spiritelli e Gonti, Signore del Lusso. Tutte ottime carte per aggrare e controllare! Una menzione va fatta alla sfinge Enigma Thief: una classica creatura da rimbalzo, ma che giocheremo con facilità grazie a Predare. Per il resto delle creature, concludiamo con utilità: Ululatore Notturno, Primordiale Sepolcrale, Flagello delle Flotte e Lazav, Genio Dimir. Il resto delle magie è composto da varie utilità, tra le migliori vediamo: Eterizzare, Certezza o Finzione, Anello Solare, Obelisco di Urd, Strategia Militare, Blackblade Riforgiata, Comando di Silumgar, Identità Rubata, Folla Famigerata, Selezione Necromantica e Sulla Scia di Garruk. Si tratta di ristampe che conosciamo molto bene. L’ultima inedite è l’equipaggiamento Whispersteel Dagger, che permette di giocare una creatura dal cimitero degli avversari.

I due deck proposti rievocano abbastanza fedelmente le tematiche di Rinascita di Zendikar. Tuttavia, questi mazzi ci danno conferma che la Wizards sta concependo un nuovo modo per realizzare i deck di Commander. Ormai è presente solo un comandante e di planeswalker non c’è nemmeno l’ombra, si punta maggiormente sulle magie che supportano il tema del deck. Mi sarei aspettato di vedere maggiori carte inedite… Forse la Wizards si sta contenendo, per poi cacciare le vere perle del Commander nella prossima espansione Commander Legends. Staremo a vedere! Considerazioni generali a parte, nonostante alcune migliorie per portarli in competitivo, questi sono mazzi abbastanza validi. Per gusto personale, preferisco il deck Sneak Attack. È vero che le meccaniche Mill non funzionano molto in Commander, ma questo è un deck decisamente aggressivo e veloce. Soprattutto, ha le giuste carte per ostacolare e controllare (proprio come l’archetipo Rouge Mill di Standard). Land’s Wrath è un deck leggermente più complesso, che ha bisogno di migliorie per renderlo più performante. Effettivamente ha molto potenziale, si potrebbero inserire le meccaniche dello Scapeshift o dei Ramp attuali. Consiglio l’acquisto dei deck a chi vuole iniziare a giocare in Commander, mentre per i giocatori esperti di recuperare semplicemente le carte singole.

SEGUICI anche su Facebook e Instagram

immagine-profilo

Marco Grande Arbitro

Fondatore e caporedattore del blog nerd/geek/pop GiocoMagazzino. Blogger (da 12 anni), podcaster e youtuber. Sono un appassionato di giochi da tavolo, in particolare prediligo i giochi di carte. Una passione iniziata, e che continua, con Magic the Gathering! Per il resto, sono laureato in Scienze dell'Educazione (educatore professionale). Sono un collezionista di Funko Pop, adoro il cinema e la buona musica.

I commenti sono chiusi.