Trekking Through History: Il Gioco Da Tavolo Che Ci Porterà a Spasso Nel Tempo (Recensione)

Pronti a viaggiare nel tempo? Passeggiate con Newton, incontrate Giovanna D’arco ed inchinatevi davanti a Cleopatra. Trekking Through History nasconde più di una sorpresa!

PANORAMICA GENERALE

L’agenzia TempoTour vi dà il benveuto!

State per intraprendere un viaggio eccezionale di tre giorni a spasso nel tempo.

Cercate di viaggiare in ordine cronologico e di completare il vostro itinerario ma attenti alle distorsioni temporali che potrebbero cambiare tutto!

Trekking Through History è un gioco competitivo per 1-4 giocatori, ideato da Charlie Bink, dalla durata indicativa di 45 minuti a partita e portato qui in Italia grazie ad Asmodee.

Riuscirete a visitare un sacco di grandi avvenimenti storici, per poi arrivare puntuali a destinazione?

Inoltre in fondo all’articolo troverete il nostro gameplay se volete vedere una partita completa del gioco.

Scopriamo come si gioca!

 

MATERIALI

Nella scatola super organizzata troviamo:

  • 1 Tappetino Tabellone
  • 108 Carte Storia
  • 12 Carte Antenato
  • 1 Plancia Orologio
  • 4 Orologi da Taschino
  • 84 Segnalini Esperienza con il loro contenitore
  • 20 Cristalli Temporali
  • 8 Indicatori punteggio (2 per giocatore)
  • 4 Serbatoi cristalli
  • 24 Itinerari
  • 1 Riepilogo Date
  • 1 Pacchettino Misterioso
  • 4 Itinerari Modalità in Solitario
  • Il Regolamento

Tutti i materiali sono davvero meravigliosi.

Si parte con il tappetino gommato extra large che fungerà da tabellone per poi passare al contenitore di segnalini già incluso e i segnalini stessi sagomati e colorati.

Anche gli orologi da taschino sono sia belli da vedere che da toccare ma il vero punto di forza sono le carte (formato tarocco, 80×120) che sono tutte illustrate in maniera eccelsa (Eric Hibbeler), ciascuna con un’immagine diversa.

Preparatevi ad occupare un po’ di spazio perchè ce ne sarà bisogno!

 

PREPARAZIONE

Posizionate il tappetino al centro del tavolo e posizionate lì vicino il contenitore con i segnalini esperienza e le carte tempo suddivise nei tre mazzi (1°-2° e 3° giorno).

Mettete poi vicino al tappetino il tabellone orologio. Ogni giocatore sceglierà poi un colore, prenderà il relativo serbatoio di Cristalli (più un cristallo) e lo posizionerà davanti a sé. Prendete poi gli orologi da taschino dei colori dei giocatori ed impilateli casualmente sulla casella 12 dell’orologio.

Collocate le carte antenato sullo spazio apposito del tabellone. Mescolate il mazzo di carte Giorno 1, posizionatelo a faccia in su dove indicato e rivelate carte per riempire gli spazi a destra del mazzo di pesca: queste saranno le carte di partenza.

Mescolate gli Itinerari e datene 4 casuali ad ogni giocatore che ne sceglierà uno da giocare subito davanti a sé per il giorno 1, tenendo gli altri da parte per i successivi round.

Tutto è pronto per iniziare a giocare!

 

REGOLAMENTO

Le regole che ora vi spiegherò, faranno parte del gioco base, senza l’aggiunta del pacchettino misterioso che verrà aperto solo dopo la prima partita.

Cosa aggiunga lo potrete scoprire in fondo all’articolo, nel paragrafo corrispondente.

Una partita a Trekking Through History si divide in 3 round (giorni) e ciascuno avrà un numero indeterminato di turni.

Il giocatore di turno sarà colui che avrà il proprio orologio da taschino più indietro rispetto agli altri (in caso di parità, colui che si trova sopra la pila).

Un turno di gioco è suddiviso in queste fasi:

  • SCEGLIERE UNA CARTA
  • MUOVERE L’OROLOGIO DA TASCHINO
  • RACCOGLIERE I BENEFICI
  • COLLOCARE LA CARTA NEL VIAGGIO
  • RIFORNIRE LE CARTE STORIA

Vediamo queste fasi più da vicino.

 

Fase 1: Scegliere una Carta

Per prima cosa, il giocatore dovrà scegliere una delle 6 carte storia visibili sul tabellone o in alternativa selezionare una carta Antenato.

Le carte storie riportano su di esse, molte informazioni. In alto troveremo il titolo dell’evento storico e poco più sotto l’anno in cui è avvenuto il fatto. Al centro troveremo l’immagine che rappresenterà il tutto mentre nella parte bassa, sulla sinistra troveremo il numero di ore che dovremo spendere per prendere la carta mentre sulla destra i benefici che andremo a raccogliere.

Le carte antenato invece sono dei jolly. Andranno a copiare la data dell’ultima carta del vostro viaggio (per allungarlo), costerà 3 ore e dare come ricompensa un solo gettone jolly.

 

Fase 2: Muovere L’orologio da Taschino

Muovete il vostro orologio da taschino di un numero di caselle pari alle ore spese per prendere la carta (numero in basso a sinistra). Se la casella fosse già occupata, posizionatevi sopra a formare una pila.

Sarà possibile risparmiare tempo grazie ai cristalli guadagnati precedentemente. Si potrà spendere un qualsiasi numero di cristalli per ridurre di un’ora ciascuno il costo della carta (il costo non può scendere a zero).

Attenzione che i cristalli non possono provenire dai benefici della carta stessa perchè quella fase del turno deve ancora arrivare, questo significa che dovete già averli sul vostro serbatoio.

 

Fase 3: Raccogliere i Benefici

Prendete dal contenitore i segnalini esperienza indicati dalla carta scelta, oltre a quello indicato sullo spazio del tabellone dove risiede attualmente la carta selezionata.

Posizionate i segnalini sul vostro itinerario, collocandoli nelle colonne corrispondenti, coprendo sempre lo spazio più in alto ancora libero. Il segnalino viola (jolly) potrà essere messo in qualsiasi colonna.

Se coprite una spazio sul vostro itinerario con un bonus (punti o cristalli) li guadagnerete immediatamente, così come se completerete determinate righe (spazi collegati da una linea).

 

Fase 4: Collocare la Carta nel vostro Viaggio

Se questa è la prima carta storia, mettetela davanti a voi. Se ne avete altre, guardate la data della carta appena selezionata: se ha una data successiva alla vostra ultima carta viaggio allora posizionatela in modo da formare una colonna (lasciando visibili le date) se invece avesse una data antecedente, dovrete chiudere il vostro viaggio attuale.

Per far ciò, riunite le carte in un unico mazzetto che metterete da parte e posizionate davanti a voi la carta selezionata in questo turno per formare una nuova linea di viaggio. Attenzione che più saranno lunghe le vostre linee di viaggio (carte con date in sequenza temporale) e più punti avrete a fine partita!

Se avete selezionato una carta antenato, posizionatela pure nel vostro viaggio, è considerata come se avesse lo stesso anno dell’ultima vostra carta.

 

Fase 5: Rifornire le carte Storia

Fate scorrere le carte verso destra e riempite lo spazio che si sarà formato a sinistra con una nuova carta presa dal mazzo.

 

Ora il turno potrà passare al giocatore successivo, cioè a colui che avrà il proprio orologio da taschino più indietro nella plancia orologio (in caso di parità che si trova più in alto nella pila). Questo significa che potrebbe essere anche il giocatore che ha appena finito di giocare a dover fare un nuovo turno.

Concatenare più turni, potrebbe essere un’ottima strategia per ottenere tutte le carte di cui necessitiamo.

 

FINE DEL GIORNO

Quando tutti gli orologi da taschino avranno raggiunto lo spazio 12 della plancia, il giorno sarà terminato.

ATTENZIONE! Se durante il pagamento di una carta, un orologio dovesse superare la casella 12, dovrà comunque fermarsi lì, perdendo eventuali passi supplementari; ma se con il pagamento si fermasse esattamente su quella casella (senza passi aggiuntivi persi) allora il giocatore otterrà 3 punti extra per la sua puntualità e precisione.

Quando il giorno termina, scartate tutte le carta storia dal tabellone, prendete il nuovo mazzo del giorno corrispondente al nuovo round che dovete giocare (secondo o terzo giorno), mescolatelo e riempite gli spazi relativi.

Scartate poi gli itinerari e rimettete i segnalini esperienza nella riserva. Scegliete un nuovo itinerario tra quelli rimasti che vi sono stati dati ad inizio partita.

Tutto è pronto per giocare un nuovo giorno!

 

FINE DELLA PARTITA

Se avete completato il terzo giorno, il viaggio è terminato ed è il momento del calcolo dei punti.

A quelli guadagnati durante la partita andranno aggiunti 1 punto per ogni cristallo non speso e i punti dati dai viaggi fatti.

Contate quante carte ha ciascun mazzetto viaggio che avete fatto e confrontate il numero con la tabella presente sul tabellone: più sarà alto e più punti totalizzerete ma attenti ad avere una sola carta… vi farà perdere punti preziosi!

Il giocatore con la somma più alta, vince la partita! In caso di parità vinche chi ha fatto il viaggio più lungo (mazzetto con più carte).

 

PACCHETTOMISTERIOSO: DISTORSIONI TEMPORALI

Questo pacchetto contiene delle carte con dei bonus che si potranno attivare posizionando il proprio indicatore e che generalmente vi costeranno ore preziose.

Durante ogni giorno verrà rivelata una nuova carta per avere poteri ed eventi sempre diversi che potranno influenzare la vostra strategia!

 

GAMEPLAY

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Trekking Through History è uno di quei giochi approcciabili tranquillamente da tutti che conquista dapprima per i suoi materiali e poi per il suo gameplay.

Infatti le regole sono davvero molto semplici da assimilare e da imparare, ma riuscire ad incastrare le carte in ordine cronologico e i bonus per l’itinerario non è poi così semplice.

Anzi direi che questo è proprio il fulcro del gioco, dove massimizzare i pochi turni a disposizione è fondamentale.

Mi è davvero piaciuto il fatto che giochi sempre il giocatore più indietro nell’orologio. Questo ci permetterà di decidere (quando possibile) se fare più turni consecutivi o lasciare andare avanti gli altri per avere una sorta di riciclo di carte sul tabellone.

In due giocatori la cosa è più controllabile, una sorta di testa a testa dove i giocatori si rimpalleranno i turni mentre in più giocatori è un po’ più caotico perchè le carte che andranno via sono molte di più e prima di un nostro nuovo turno potrebbe accadere di tutto.

L’interazione tra i giocatori è poca ed indiretta: principalmente si potrà rubare la carta perfetta all’avversario ma già questo richiedere un livello di strategia e stratificazione maggiore, perchè si tratta di un elemento aggiuntivo da incastrare.

Un po’ il fattore fortuna c’è, avere una rosa di carte non molto favorevole potrebbe penalizzarci ma fa parte del gioco e del decidere se giocare più turni o no.

La versione in solitario funziona molto bene, con i suoi livelli di difficoltà anche grazie alla poca interazione tra i giocatori mentre l’aggiunta delle distorsioni temporali (combinabile con il  solitario) da variabilità al gioco ma non lo cambia più di tanto. Forse in questa variante (il solitario intendo) il fattore fortuna è un po’ più alto rispetto al gioco classico.

Forse non il gioco più innovativo, ma le meccaniche che ci sono si integrano alla perfezione regalando un gioco dal peso medio/leggero che vi ammalierà con le sue illustrazioni e materiali che ma risulterà avvincente e per niente banale. Ottimo per introdurre nuovi giocatori al tavolo.

.

Se vuoi supportarci, potresti acquistare i tuoi giochi preferiti (anche Trekking Through History) cliccando qui!  Così facendo ci aiuterai a sostenere il nostro lavoro, il nostro progetto e la nostra passione a COSTO ZERO. Grazie!

.

Il gioco puoi trovarlo anche sullo store online Magicmerchant.it

Acquista i giochi da tavolo nel nostro store online di fiducia Magicmechant.it o dai uno sguardo alle offerte sui giochi da tavolo di Amazon.it
Continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

2 risposte a “Trekking Through History: Il Gioco Da Tavolo Che Ci Porterà a Spasso Nel Tempo (Recensione)”

  1. […] Cliccando qui troverai la nostra RECENSIONE completa del gioco. […]

Available for Amazon Prime