Recensione Wingspan: Divertiamoci con l’ornitologia!

In Wingspan vestiremo i panni di un gruppo di, ricercatori, ornitologi o più semplicemente collezionisti di uccelli.

Wingspan è un gioco da tavolo competitivo, di peso medio, basato sull’engine building dicarte prodotto dalla Stonemaier Games, edito in Italia dalla Ghenos Games e ideato dall’esordiente Elizabeth Hargrave. Wingspan è un gioco da uno a cinque giocatori il cui tema ancora poco esplorato è quello dell’ornitologia. La durata del gioco varia in base al numero di giocatori, ma una volta che si conoscono le regole, anche in quattro giocatori una partita può essere completata in un’ora circa.

Materiali nella scatola

170 carte Uccello,

5 plance giocatore,

1 torre dei dadi/mangiatoia,

26 carte Bonus di fine partita,

75 miniature Uova (in 5 colori)

5 dadi in legno per il cibo,

40 cubi azione in legno (8 nei 5 colori dei giocatori),

103 segnalini cibo (vermi, bacche, pesce, spiga, topo)

8 tessere Obiettivo

1 plancia obiettivi,

1 raccoglitore per le carte Uccello,

1 blocchetto segnapunti

1 appendice,

1 guida rapida di riferimento,

1 regolamento Automa,

16 carte Automa.

Regole del gioco in breve

Il gioco si svolge in quattro round, ad ogni giocatore vengono dati otto cubi per rappresentare le azioni disponibili. Dopo ogni round, hai un’azione in meno nel round successivo. Ciò significa che farai meno affidamento sulla tua azione e più sulle tue carte per generare le risorse necessarie per vincere la partita.

Durante un turno, il giocatore sceglie tra quattro azioni disponibili:

  • Giocare un uccello dalla tua mano – spendi il numero e il tipo di gettoni cibo indicati sulla carta dell’uccello che si vuole giocare e piazzalo nella foresta, campi o zone umide sulla tua plancia.
  • Prendere cibo dalla mangiatoia e attivare i poteri degli uccelli nella tua foresta – il cibo è usato per pagare il costo di mettere un uccello sulla tua tavola.
  • Deporre le uova sugli uccelli e attivare i poteri degli uccelli nei campi – le uova sono usate per pagare il costo di piazzamento di un uccello successivo al primo in ogni habitat, oltre a conferire punti alla fine della partita.
  • Pescare le carte e attivare i poteri degli uccelli nelle zone umide – avere carte in mano consente di scegliere quali carte giocare e in quale ordine per attivare il vostro motore di produzione.

Durante i quattro turni del gioco, i giocatori effettuano un’azione per turno; le azioni vengono tracciate posizionando piccoli cubetti su una delle quattro aree sulla plancia personale (i tre habitat più uno spazio extra).

Il gioco è straordinariamente semplice: scegli solo tra quattro azioni. Il divertimento è nel modo in cui le carte che hai già giocato sul tuo tabellone rendono le azioni più potenti. Per giocare una carta uccello, devi metterla nell’habitat corretto e pagare il suo fabbisogno alimentare. Alcuni uccelli nidificano solo in uno degli habitat, altri sono più flessibili e alcuni addirittura passano da un habitat ad un altro durante il gioco.

Le carte uccello sono disponibili in quattro varietà principali, ognuna con un diverso tipo di effetto. Ci sono effetti “una volta giocati” una volta, effetti innescati che bloccano le azioni degli altri giocatori, marcatori con punti alti senza abilità speciali e carte “motore” (la maggior parte del mazzo) che ti danno effetti speciali ogni volta prendi l’azione di base di quella fila.

Quando posizioni un cubo per compiere un’azione, lo metti nello spazio più a destra scoperto nella riga dell’azione e ottieni i bonus. Quindi muovi il tuo cubo a sinistra lungo la fila, innescando ogni abilità speciale della carta uccello su cui si muoverà il tuo cubetto.

Il “motore di costruzione” è un meccanico di base nei giochi da tavolo in stile euro: in sostanza, non si inizia con nulla, ma quando si crea la corretta sequenza di carte, ilo “motore” inizia a sfornare punti. Quindi, mentre la mia prima azione “pesca una carta uccello” potrebbe essere semplicemente “pescare una carta”, una volta che le zone umide si riempiono di uccelli, quell’azione sarà molto più potente.

Infine ci sono delle tessere alla fine di ogni round che devono essere soddisfatte per dare ulteriori punti. Queste vengono selezionate casualmente all’inizio del gioco e danno bonus basati su diversi stati di gioco alla fine del round, come il numero di uccelli in un habitat o uova in un tipo di nido specifico. Una decisione decisamente interessante è stata l’inclusione di un tabellone a doppia faccia su cui si possono utilizzare queste tessere. Un lato del tabellone assegna punti in base al posto in cui i giocatori entrano per ciascun goal, mentre l’altro premia fino a 5 punti per ogni giocatore per ogni goal. Dopo quattro round, i punteggi finali vengono conteggiati e il giocatore con il maggior numero di punti viene incoronato come miglior ornitologo.

Considerazioni Finali

L’aspetto interessante di Wingspan, sono le abilità delle carte uccello e il modo in cui queste vengono attivate. Ce ne sono di tre tipi: quelle che si attivano immediatamente appena giocate, altre che si attivano durante il turno degli avversari per dare un vantaggio al proprietario della carta e infine quelle che si attivano dopo lo svolgimento dell’azione principale nell’habitat in cui la carta è stata collocata.

Ed è proprio questo l’aspetto migliore del gioco: il motore che costruisci sulla tua plancia. Quando si sceglie un’azione sulla foresta, sui campi o sulle zone umide, si ottengono le risorse fornite dall’habitat e si attivano tutte le carte uccello con il potere “quando attivata”, procedendo in ordine da destra a sinistra su quella riga. In questo modo si crea un motore di gioco potente che consente di svolgere molte azioni diverse con un singolo cubetto azione.

I materiali sono estremamente belli e curati, una menzione speciale va sicuramente alle uova colorate, ai dadi grandi di legno e alla casetta degli uccelli nella quale si fanno rollare. Il tabellone è molto grande e chiaro. Le carte telate hanno dei disegni che ricordano appunto i libri di ornitologia e le informazioni per ogni tipo di uccello sono sicuramente una chicca.

È un gioco che si presta ad altre espansioni, che magari possono rendere il gioco più complesso e quindi aumentare il livello di difficoltà per i gamer più scafati. E da poco è stato annunciato l’arrivo della prima espansione con gli uccelli europei che dovrebbe arrivare sugli scaffali di Ghenos Games per Dicembre 2019. Non ci resta che continuare a sfidare incalliti ornitologi, aspettando la migrazione di uccelli europei sui nostri tavoli.

 

Commenti


immagine-profilo

Paola Cormio

I giochi da tavolo sono una delle mie più grandi passioni da quando ho memoria. Come tutti ho appracciato i giochi da bambina con i classici Indovina chi?, Monopoly e Risiko. Poi qualche chicca passando per Inkognito e i party game più noti. Al mio trasferimento in Irlanda e successivamente in Germania si apre un panorama ludico inimmaginabile e lì nasce il mio amore per i Coloni di Catan, seguito da Carcassonne e Citadels. Da allora avrò provato centinaia di giochi alcuni dei quali hanno rapito il mio cuore, altri mi hanno indotto l'orticaria. Ma tutti hanno rafforzato la mia passione per il gioco.

I commenti sono chiusi.