Recensione Carcassonne Big Box 2017: Un classico da collezione in formato big!

Carcassonne è un classico che non può mancare in nessuna collezione, se per caso vi fosse sfuggito la Big Box 2017 rappresenta una ghiotta occasione di avere molteplici varianti di gioco.

Lo avevamo detto già qualche settimana fa, che il miglior modo di cominciare a giocare a Carcassonne è sicuramente iniziando dalla Big Box 2017 di Giochi Uniti, ma adesso è giunto il tempo di addentrarci anche in una recensione su questo must have.

Partiamo con il dire che il Carcassonne Big Box 2017 è tanta roba, oltre al core base sono presenti 11 e ripetiamo 11 espansioni che arricchiranno la nostra esperienza, per un totale di 188 tessere mappa.

Ho dato per scontato che tutti voi conosciate, Carcassonne, ma se qualcuno di voi se lo fosse perso, si tratta di un gioco di posizionamento tessere adatto veramente a tutti.

Nel gioco base avremo la possibilità di piazzare tasselli che rappresentano strade, parti di città, un monastero o parti combinate di città e strade. Durante il piazzamento dovremo però fare attenzione a piazzarle con coerenza continuando le strade o gli altri elementi.

Il piazzamento tessere non è l’unica cosa da fare, ma sarà possibile anche piazzare un meeple (tra 8 disponibili ad inizio partita), su ogni elemento piazzato con cui il giocatore ne rivendica il punteggio, il meeple assume un ruolo diverso a seconda di dove viene piazzato può essere un ladro sulla strada,  un cavaliere sulla città, un monaco sul monastero o un contadino sul campo.

Il piazzamento e completamento di strade e/o elementi quali città o monasteri, unito al piazzamento dei meeple concorrerà per assegnare un punteggio ad ogni giocatore che a fine partita determinerà il vincitore.

Come anticipavamo, il gioco prevede anche 11 espansioni che aggiungono diverse varianti che cercheremo di esaminare brevemente di seguito.

Il Fiume

Questa mini espansione è inclusa nel moderno set base di Carcassonne, che porta una variante all’inizio delle nostre partite, questo infatti aggiunge dodici tessere fiume, comprensive però di altri elementi del gioco base. Le tessere fiume sostituiranno le tessere iniziali del gioco base, e nessun meeple potrà essere posizionato sull’elemento fiume. Sicuramente un espansione che vivacizza l’inizio del gioco.

 L’Abate

Con l’Abate avremo un meeple speciale, che potremmo posizionare o su un monastero o su un’elemento “giardino”, come per il monastero anche il giardino si comporterà allo stesso modo, quindi circondato da 8 tessere assegnerà 9 punti al suo proprietario.

Questa come la precedente espansione sono ormai parte integrante del set base di Carcassonne.

Locande e Cattedrali

In questa espansione troveremo 2 nuove tipologie di tessera:

  • Le Cattedrali che consentono di aumentare a 3 il punteggio ottenuto dalle città con un coefficiente di difficoltà nel completarla visto che la cattedrale ha 4 lati aperti (e quindi può essere anche usato per ostacolare l’avversario).
  • Le Locande che aumenta il valore delle strade, inoltre in questa espansione è prevista anche un meeple grande, che esercita 2 punti influenza con un solo elemento.

Delle 18 nuove tessere solo 6 sono locande e ci sono solo 2 cattedrali in totale. Il resto di queste tessere sembra essere orientato verso la realizzazione dei campi e l’utilizzo dei contadini.

Commercianti e Costruttori

Questa espansione aggiunge molti elementi, introducendo tessere città che producono merci con 20 tasselli merce (vino, grano e stoffa), 6 maiali, e 1 segnalino costruttore.

Le merci assegnano punti a fine partita, e verranno prese da chi completa la città che contiene un simbolo merci indipendentemente da chi la controlla con un bonus finale di 10 punti per chi ha la maggioranza rispetto ad altri giocatori di una tipologia di merci posseduta.

Il maiale invece è simile al contadino, piazzato su un campo aumenta di 5 i valore di ogni città presente se il maiale è dello stesso giocatore che controlla il campo.

Infine il costruttore invece aumenta la produzione di strade e città, consentendo di piazzare due tessere nello stesso turno se si implementa la costruzione degli elementi in cui è posizionato.

Sicuramente l’aggiunta di questa espansione arricchisce di possibilità il gioco aumentandone gli aspetti da tenere sotto controllo.

Macchine Volanti

In questa espansione vengono introdotte 8 tessere paesaggio marcate come “con macchine volanti” da mischiare con le altre tessere paesaggio e un dado speciale che ha 3 valori (da 1 a 3) presenti 2 volte ognuno.

Una volta schierata una tessera con macchine volanti sarà possibile piazzare normalmente un meeple oppure utilizzare una macchina volante per schierarlo entro 3 tessere da quella piazzata. Sara ovviamente il dado a decidere la distanza del volo, con la sola regola che dovrà essere piazzato o su un’elemento già occupato o su un elemento non completato.

Non potrà piazzarsi su un campo anche se libero o su uno spazio del tavolo in cui manca una tessera.

Il messaggero

Questa espansione di Carcassonne introduce 8 tessere messaggio e 6 meeple donna, introducendo delle varianti nel segnapunti.

Infatti ad inizio partita un giocatore potrà decidere se far avanzare nel segnapunti il meeple tradizionale o quello messaggero. Durante il suo turno se una pedina nel segnapunti è ferma su un multiplo di 5, questo riceve una tessera messaggio, quindi può svolgere l’azione contenuta nel messaggio o ottenere 2 punti.

Alcuni messaggi contengono ovviamente l’assegnazione di punti aggiuntivi.

Il traghetto

Questa espansione introduce 8 tessere con lago e 8 traghetti in legno, tramite quest’ultimo sarà possibile unire due strade che confluiscono nello stesso lago, oppure usato furbescamente per interrompere la strada dell’avversario o prolungare di molto la propria, orientando il traghetto verso la congiunzione di due strade, tagliandone fuori una terza.

Vista la poca difficoltà di questa espansione, può essere utilizzata facilmente con qualsiasi altra.

La miniera

Questa espansione aggiunge 8 tessere paesaggio segnalate con il simbolo oro, 1 tessera valore dei lingotti e 16 lingotti in legno.

In dettagli ogni qual volta in Carcassonne piazzeremo una tessere con il simbolo oro potremmo prendere 2 lingotti presi dalla riserva (fino a disponibilità) piazzandolo sulla tessere piazzata e su quella adiacente (anche in diagonale).

Quando completeremo un elemento si assegnano i lingotti presenti sulle tessere che completano l’elemento, e tutti i giocatori presenti sull’elemento avranno assegnati  i lingotti (sempre se disponibili).

I lingotti a fine partita assegneranno punti secondo quanto indicato dalla relativa tabella.

Il mago e la strega

Anche questa espansione introduce alcuni elementi e varianti nella partita con la presenza di due meeples, il Mago e la Strega, questi ad ogni turno vanno spostati su una città o su una strada incompleta e nella fase di conteggio dei punti il mago assegnerà un bonus mentre la strega un malus.

Ovviamente per fare questo il Mago e la Strega non possono trovarsi sulla stessa strada o sulla stessa città.

Il brigante

Questa espansione introduce 6 briganti, come al solito di 6 colori differenti uno per ogni giocatore. Quando piazzeremo una tessera di questa nuova espansione si sceglierà un avversario a cui assegnare il brigante che andrà posto affianco all’omino sul tracciato segna punti.

Se l’omino che ha il brigante dovrà muoversi il giocatore che possiede il brigante guadagnerà la metà dei punti vittoria.

Dopo che l’avrà fatto il brigante ritorna nella mano del proprietario.

Cerchi nel Grano

Questa espansione introduce 6 nuove tessere con i cerchi nel grano, una volta che un giocatore piazza una tessera col simbolo di questa espansione, sceglie un azione che tutti i giocatori dovranno eseguire tra:

  • Schierare un proprio Seguace preso dalla riserva accanto ad un proprio Seguace già in gioco
  • Rimuovere un proprio Seguace da una tessera Paesaggio e rimetterlo nella propria riserva

il seguace influenzato dipende dalla tipologia di cerchio nel grano che può essere Forcone (contadini), Congiunzione (ladri) e Scudo (cavalieri)

Conclusione

La prima domanda che potremmo porci è se il contenuto giustifica il prezzo, e la risposta è: decisamente Si! a patto che tu non possieda già alcuni dei contenuti.

Per un nuovo giocatore di Carcassonne che però adora il genere piazzamento tessere il Big Box 2017 è sicuramente un’ottimo prodotto per ottenere tanti componenti e varianti, mentre per chi possiede già qualche espansione o il gioco base potrebbe essere un po’ sconveniente.

Nella scatola troveremo 188 tessere, che arricchiscono senza rovinare l’esperienza base. Mescolare e abbinare le espansioni insieme può a volte aumentare significativamente la durata del gioco oppure creare combinazioni che rendono altamente rigiocabile il tutto.

In sintesi Carcassonne Big Box 2017 ti consente di esplorare l’universo a pieno l’universo di Carcassonne, e questo per quanto ci riguarda lo rende imperdibile!

[amazon_link asins=’B0747YDC56′ template=’ProductAd’ store=’houseofgamesi-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d28531bf-1627-11e8-9950-cf2efda2d0d5′]

Carcassonne Big Box 2017

8

Voto Finale

8.0/10

Pros

  • Tanti contenuti
  • Tante varianti e opzioni di gioco

Cons

  • Forse non adatto a chi possiede già parti del gioco
  • Se non avete mai provato il genere converrebbe provare almeno il set base
SEGUICI anche su Facebook e Instagram

2 risposte a “Recensione Carcassonne Big Box 2017: Un classico da collezione in formato big!”

  1. […] sono certo di chi abbia realmente consacrato il genere piazzamento tessere, se Carcassonne ormai diventato un grande classico o la marea di giochi vincitori di premi da Kingdomino in giù, […]

  2. […] Il suo predecessore Kingdomino, ha rivoluzionato la meccanica del domino classico miscelando insieme la più recente meccanica del piazzamento tessere (vendite record per un certo Carcassonne). […]