It’s A Wonderful World – Guerra o Pace: La Recensione No Spoiler!

Dopo il grande successo di It’s a Wonderful World è il momento di scoprire la prima espansione, una campagna di 5 partite con tante novità! Troverete un’intera parte NO SPOILER e dopo il disclaimer, alla fine, una piccola considerazione spoiler per i più coraggiosi!

PANORAMICA GENERALE

Dopo il grande successo di It’s a Wonderful World (qui la nostra recensione) è il momento di scoprire cosa si nasconde dentro la scatola della prima espansione chiamata Guerra o Pace.

Edito da Studio Supernova, Guerra o pace è una campagna formata da 5 scenari per 1/5 giocatori, dalla durata di circa 45 minuti a partita ed ideato da Frédéric Guérard e Benoit Bannier.

Buste sigillate, imperi in conflitto, bustine da sbustare ed una scatola segreta.

Cosa chiedere di più?

 

MATERIALI:

Di seguito verranno esposti i materiali visibili all’apertura della scatola per non fare spoiler

  • 6 Buste scenario sigillate
  • 1 Secret Box
  • 1 Bustina Heritage Pack
  • Il regolamento

I materiali sono molto buoni, come per il gioco base.

Il regolamento è sempre chiaro e senza lacune, e i materiali sigillati/segreti hanno su di me sempre un certo fascino.

Anche la grafica è molto curata e dettagliata come per it’s a wonderful world.

 

GAMEPLAY

Ogni partita introduce delle nuove piccole regole che vanno ad ampliare il gioco base.

Durante la campagna si aggiungeranno 2 nuovi tipo di carte: quelle ARANCIONI e quelle GRIGIE.

Le carte GRIGIE andranno rimesse nella busta dello scenario a partita conclusa, in genere riguardano le nuove meccaniche e regole del capitolo.

Le carte ARANCIONI invece devono essere tenute tra una partita e l’altra, saranno bonus più o meno forti da usare durante la campagna.

La trama racconta di questi imperi e di questa pace molto instabile. L’equilibrio si è rotto ma forse non tutto è perduto.

I giocatori con le loro scelte durante il gioco vivranno questi momenti e in base alla loro vittoria/sconfitta riceveranno carta arancioni più o meno forti… anche in base alle scelte fatte durante la partita.

Le prime quattro partite serviranno per accumulare le carte Arancioni più forti ma solo colui che vincerà l’ultima partita sarà dichiarato il vincitore.

Com’è che si dice? Abbiamo perso una battaglia ma non abbiamo perso la guerra.”

Una delle buste scenario

 

VARIANTE IN SOLITARIO

La campagna in solitario funziona come per la medesima modalità del gioco base.

Ad inizio campagna si sceglie una difficoltà a cui sarà abbinato un relativo punteggio.

Se a fine partita il punteggio sarà uguale o superiore si considera la vittoria altrimenti si prende una carta sconfitta prima di proseguire con il prossimo scenario.

Se abbiamo perso l’ultimo scenario prenderemo comunque la carta sconfitta e lo si dovrà rigiocare.

Se abbiamo 2 carte sconfitta e perdiamo nuovamente si dovrà ricominciare la campagna.

 

CONSIDERAZIONI

Guerra e pace mi ha davvero sorpreso.

Secondo me aggiunge un valore aggiunto al gioco, tanto da volere altre campagne!

All’interno della scatola ci sono 6 buste ma solo 5 saranno aperte…. quali? Beh dipenderà da noi e dalle nostre scelte.

Le meccaniche e le nuove carte sono davvero interessanti, alcune poi rimarranno per sempre nel mazzo base se vogliamo (non è spoiler è scritto già sul regolamento!)

Io per forza di cose ho giocato in 2 questa avventura e già mi ha dato molta soddisfazione ma a parer mio in 4/5 giocatori dà il suo meglio.

Anche qui, soprattutto qui, il gioco è stretto. Non c’è tempo per fare tutto, bisogna scegliere bene e creare un buon motore fin dal subito.

I materiali sigillati nelle buste aggiungono mistero, il che ti invoglia a continuare.

A fine campagna la soddisfazione è tanta e non essendo un gioco legacy e tranquillamente rigiocabile.

Guerra o pace lo consiglio caldamente, se il gioco base vi è piaciuto questa espansione gli dà una marcia in più!

Ora voglio altre buste da aprire!

 

Ora vi saluto ma per quelli che non temono gli spoiler o hanno giocato inizia qui sotto la parte spoiler!

.

.

.

L’unico mio dubbio rimane su come il gioco sia a fine campagna, le nuove carte sono parecchio forti, il mio timore è che lo siano un po’ troppo.

Ho apprezzato molto la parte pseudocollaborativa e la parte a ruoli segreti ma soprattutto ho apprezzato la partita finale, con la carta bonus che fungeva da tiraemolla tra i giocatori.

Il tutto è molto ben ambientato e sentito, spero in una prossima campagna con qualche scelta in più che cambi in modo significativo il corso del gioco.

Davvero un bella scoperta!

Acquista su Magicstore.it utilizzando il nostro codice sconto HOG5%, avrai uno sconto illimitato su acquisti di Carte Singole (Magic, Pokemon o Yu-Gi-Oh!), Giochi da Tavolo e Giochi di Ruolo.
Oppure dai uno sguardo alle Offerte a Tempo su DungeonDice.it

Inoltre continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

Una replica a “It’s A Wonderful World – Guerra o Pace: La Recensione No Spoiler!”

  1. […] giorno fa vi avevamo parlato della prima espansione, Guerra o Pace (clicca qui per recuperare l’articolo), oggi invece vi parlerò della seconda espansione: Corruzione & […]