Double Masters di Magic the Gathering – La Recensione

Il ritorno delle serie Masters di Magic the Gathering, ma questa volta tutto raddoppia!

Il prossimo 7 agosto 2020 la Wizards of the Coast rilascerà Double Masters, un compilation set della serie Masters. Si tratta di un set di ristampe composto da 332 carte e da 62 carte aggiuntive con illustrazioni borderless e showcase. Di fatti, questo set si chiama Double Masters proprio per rappresentare queste carte con doppia illustrazione. Il set è concepito per essere giocato principalmente in draft.

Fatte le dovute premesse, passiamo alle analisi delle carte più interessanti di Double Masters. Passiamo all’analisi:

  • Questi set sono una manna per il formato Pauper, visto che molte carte vengono riproposte come comuni diventando accessibili nel formato. Tra le migliori, vi segnalo: Scambio di Culla (declassamento per questo removal, potrebbe tornare utile nei vari Tribal di Pauper), Crociata di Odric (declassamento per una creatura che diventa molto grande nei deck Critters, potrebbe tornare utile anche nei White Weenie), Ricordare i Caduti (sempre utile nelle side di Pauper per riciclare magie), Ispettrice di Thraben (creatura essenziale negli archetipi Boros Metalcraft di Pauper), Tempesta Cerebrale (un classico per pescare nei formati eterni, è un ottima occasione di recupero per i nuovi giocatori), Riparazione Argiviana (un reanimator per artefatti, oltre in Commander, potrebbe tornare utile per creare nuovi archetipi in Pauper), Ranificare (un nuovo pseudo-removal per il colore blu di Pauper), Prostrare (new entry per il Pauper, sono sicuro che verrà molto giocato… del resto non ci sono creature leggendarie giocate nel competitivo di Pauper!), Spolpaossa (declassamento di rarità per una evasiva dalle molte abilità, ci sono molti deck potrebbero giocarlo senza problemi), Vigore Soprannaturale (una carta molto giocata in Pauper, permette di far ritornare una creatura dal cimitero), Drago Bramoso (declassamento per questo evasivo, torna utile per le sue due pedine tesoro), Orco Vandalo (può tornare utile per infliggere danni in deck con molti artefatti), Ascia Folgorante (removal essenziale negli archetipi Madness), Ricongiungimento Catartico (altro classico per pescare nei Madness, Dredge e simili), Furia della Battaglia Temur (ottimo pump per molti di deck di più formati, dall’Affinity fino al Death’s Shadow), Abrasione (declassamento per un removal davvero versatile, giocato in più formati… tornerà utile anche in Pauper), Antichi Fermenti (magia essenziale in tutti gli archetipi Tron), Stella Cromatica (sempre utile nei vari deck combo per aggiustare il mana e pescare), Mappa della Spedizione (nonostante il recente ban in Pauper, rimane essenziale negli archetipi Tron), Bombarcana di Pirite (sempre utile nei vari deck Combo come Second Sunrise e Paradoxical), Guanti di Pelle di Golem (declassamento per un equipaggiamento per i deck Equipment di Pauper), Calice Infinito (declassamento per questo motore di mana, potrebbe tornare utile nei Tron o negli Elf Ball di Pauper), Myr da Riporto (declassamento per questa ottima creatura da combo, tornerà utile anche in Pauper), Torre di Urza, Centrale Energetica di Urza e Miniera di Urza (ottima ristampa, visto che si tratta delle tre terre che genera il formato Tron! è un’ottima occasione per recuperare queste terre, disponibili anche nella versione borderless disegnate da Mark Tedin. Per me, sono il simbolo di questo set!);

  • È arrivato il momento di analizzare le ristampe non comuni dell’espansione. Vediamo: Sentiero dell’Esilio (il miglior removal del Modern, obbligatorio in questo genere di set), Posizione Valorosa (altra carta molto versatile, abbastanza giocata nelle side di Modern), Saccheggiatori Auriok (torna una carta da Combo per gli archetipi Bomberman, perfino in draft possiamo sfruttare una parte della combo), Guizzo Incorporeo (un classico per gli archetipi Hatebear e Death & Taxes), Sete di Conoscenza (peschino utilizzato in più deck, è sempre gradito), Mago dei Tesori (giocato negli archetipi U-Tron per tutorare artefatti dal costo molto elevato), Intralciare (counter molto giocato in Commander, nel set è uno dei migliori a nostra disposizione), Spinta Fatale (uno dei migliori removal in circolazione, è disponibile con illustrazione borderless), Ritorno Terrificante (reanimator essenziale negli archetipi Dredge di Legacy), Annegare nel Dolore (mass removal che Profetizza, torna sempre utile in molte side di Pioneer e Modern), Discepolo della Volta (la sua epoca sarà conclusa, ma torna sempre utile per fare combo mortali nei vari Combo Artifact), Vampira Fattucchiera (essenziale per rimuovere un planeswalker o per attivare immediatamente la terra Profondità Oscure), Oubliette (gli amanti del Pauper gradiscono il ritorno di questo incantesimo removal, che per l’occasione è stato aggiornato nel testo donando direttamente Fase. Ottimo ritorno!), Scarica Galvanica (sparo essenziale negli archetipi Affinity e Boros Metalcraft, sempre utile), Da Rottami a Tesoro (reanimator per artefatti, declassato a non comune), Corroborare (pump essenziale negli archetipi Infect da Legacy), Rotazione del Raccolto (altro ramp molto giocato negli archetipi Dark Depths e Lands di Legacy, guadagna l’illustrazione alternativa borderless), Esploratore Veterano (altra creatura cult del Legacy sfruttata nell’Aluren e nel Nic Fit, è un gradito ritorno), Manamorfosi (carta obbligatoria nei deck Combo e Storm di molti formati), Talismano Izzet (sempre versatile negli archetipi Izzet), Fonderia di Totteri (magia essenziale per la combo infinita dell’archetipi Urza e 4C Stoneblade), Monolito di Basalto (artefatto di Alpha Edition molto giocato in Commander), Tamburo Foglia di Primavera (altra carta molto utile nei vari Affinity di più formati), Schinieri dei Fulmini (cult obbligatorio per i comandanti di Commander, ha ricevuto una versione borderless nell’edizione), Placca Cefalica (cult negli archetipi Affinity, la conosciamo bene), Bolla di Mishra (ottimo ritorno di uno degli artefatti più giocati negli ultimi tempi, visto che dona vantaggio gratuitamente, è un’ottima occasione per recuperarlo), Roccaforte di Darksteel (carta obbligatoria negli Affinity), Rovine Sepolte (utile in Commander per riciclare artefatti), Distese di Polvere (aumento di rarità di una delle terre più giocate del Pauper e del Commander) e Fabbrica di Mishra (il ritorno della prima terra-creatura, resiste ancora in Legacy e in Commander);

  • Nell’espansione è presente il “Ciclo dei Riflessi” dell’espansione Landa Tenebrosa. Si tratta di cinque incantesimi che raddoppiano gli effetti. Vediamo: Riflesso di Guarigione (raddoppia i punti vita guadagnati), Riflesso di Pensiero (raddoppia le pescate), Riflesso di Ferita (raddoppia i punti vita persi dagli avversari), Riflesso d’Ira (le nostre creature hanno Doppio Attacco) e Riflesso di Mana (che raddoppia il mana). Sono carte giocate principalmente in Commander, nel set guadagnano una nuova illustrazione;

  • Nel set sono presenti le dieci Filter Land del Blocco Landa Tenebrosa. Per chi non lo ricordasse, le Filter Land sono terre che aggiustano il mana colorato ibrido della rispettiva accoppiata di colori. In ordine, vediamo: Cancello Mistico, Rovine Sommerse, Tumuli Scolpiti, Boschetto delle Fiamme, Bastione Arboreo, Brughiera Fetida, Cascata a Precipizio, Acquitrino Crepuscolare, Prateria Accidentata e Boschetto Inondato. Sono un’ottima occasione per recuperarli, che tornano utili su più formati;

  • Continuando con le rare, tra le più interessanti vi segnalo: Mistica Forgiapietra (ottima occasione per recuperare la carta essenziale per gli archetipi Stoneforge e via dicendo, strano che non sia stata ristampata come rara mitica. Avrete l’occasione di recuperarla anche borderless), Abuna Leonid (nuova illustrazione per un’ottima carta da Commander per proteggere i propri artefatti), Paladino di Acciaio Puro, Kemba, Kha Reggente (entrambi essenziali negli archetipi Equipment), Ira di Dio (gradito ritorno del mass removal per eccellenza), Council’s Judgment (gradito ritorno di uno dei removal più giocato in Legacy, riceve la versione borderless), Aprire le Cripte (altra carta essenziale per gli archetipi Second Sunrise), Acciaio Temprato (magia essenziale per i Tempered Aggro), Ordine Severo (carta molto versatile da Commander), Canonista Eterica (sempre utile nelle side di più formati), Leviatano del Mar d’Inchiostro (torna sempre utile nei Reanimator per riportare in campo un mastodonte difficile da abbattere), Maestra Trasmutatrice (utile in Commander per giocare artefatti molto potenti), Grande Architetto (con Sfarfallante fa combo di mana infinito), Maestro di Eterium (sempre utile nelle varie varianti di Affinty), Metamorfosi Phyrexian (altra carta molto versatile utile in più formati, riceve anch’essa una versione borderless), Pozzo delle Idee (peschino continuo per il Commander), Rimodellare (utile in Commander per ricercare artefatti), Squarcio Ciclonico (altra carta che torna sempre utile, specialmente in Commander), Ombra di Morte (gradito ritorno della creatura cardine dell’omonimo archetipo, recuperatela!), Negromante Condannato (utile in Commander per reanimare), Magus della Volontà, Magus dell’Abisso (entrambi essenziali nei vari deck neri di Commander), Faro dell’Inquietudine (utile in Commander per reanimare), Ad Nauseam (essenziale nell’omonimo archetipo e nei vari TEPS), Trappola Vorace (aumento di rarità per una carta anti-cimitero molto giocata nei formati eterni), Rubapensieri (uno degli scarta carte più potenti di sempre, è un’ottima occasione per recuperalo), Diluvio Tossico (uno dei mass removal più giocato nei formati eterni, guadagna anch’essa la versione borderless. Da recuperare!), Guida Goblin (ottima creatura aggro, utile in più deck, guadagna una versione borderless anch’essa), Lavamante Spietato (sempre utile per rimuovere le piccole creature, funziona anche in mono-copia), Maga Duplicatrice (utile in Commander per deviare le magie), Rolling Earthquake, Atto Blasfemo (ottimi mass removal da Commander), Luna Insanguinata (la perfezione per smontare i deck multicolore, un cult! Trovo strano che non sia stata ristampata come rara mitica), Thrinax delle Spore Sanguigne (buono per i deck counter di Commander), Gerarca Nobile (il ritorno di uno dei miglior motori di mana di sempre, guadagna l’illustrazione borderless), Thragtusk (creatura eternamente versatile, torna utile in più deck), Vassallo del Groviglio (declassato a raro, trova spazio in Commander per generare creaturoni), Terastodonte (altro creaturone da Commander per controllare, occasionalmente viene giocato anche nei Reanimator di altri formati), Battito di Primavera (incantesimo che abbonda di mana abbastanza giocato in Commander, peccato che tutti i giocatori possono sfruttarlo), Zona del Risveglio (molto giocato in Commander per spedinare motori di mana), Corda della Convocazione (un altro classico che permette di giocare creaturoni in più formati), Esplorazione (l’incantesimo cardine del Lands, da recuperare), Voce della Rinascita (declassato a rara, è ottima occasione per recuperare una delle migliori creature Midrange di Modern), Mago Intrigante (ottima occasione per recuperare una creatura da controllo, oggi viene molto giocato nei deck Humans), Mimic Progenitore (declassato a raro, torna davvero utile in Commander per copiare altre creature), Strige Funesto (ristampa sempre gradita di una delle creature più utili dei formati eterni, recuperatela), Mago Fulminatore (altro gradito ritorno per controllare, torna utile su più formati), Silenziatore Irritante (ottimo per bloccare i counter, torna utile in più formati), Rhys il Redento (perfetto spedinatore di Commander), Setaccio Temporale (con l’uscita di Urza, Lord Grand’Artefice è tornata in auge. E’ una buona occasione per recuperare questa carta che dona turni extra), Sfratto Inesorabile (un classico mass removal per il Commander), Impulso del Maelstrom (uno dei mass removal più giocati in Commander e in Pioneer, ottimo recupero), Mastro Forgiatore di Kuldotha (carta del MUD, da recuperare per l’archetipo), Spregiamagie (altro cult per controllare, essenziale nelle side di molti archetipi), Automa Adattivo (creatura sempre versatile per i vari Tribal deck), Replicatore (carta obbligatoria in tutti i deck di Commander), Titano Frantumatore (carta obbligatoria nei vari Tron e simili, da recuperare), Balista Mobile (ottima possibilità per recuperare una delle creature artefatto più giocate di sempre, torna utile in più formati), Revocatore di Phyrexia (altra carta molto giocata in molte side di più formati), Scettro Isocrono (gradito ritorno per un cult da controllo, torna sempre utile), Spada degli Umili (ritorno come rara dell’equipaggiamento che genera la combo infinita con Fonderia di Totteri, da giocare nei deck Artifact), Collare del Basilisco (equipaggiamento fastidioso per gli avversarsi, è molto utile in Commander), Globo Mesmerico (artefatto essenziale negli archetipi Mill), Pietra dell’Oblio (removal obbligatorio negli archetipi Tron), Esplosivi Ingegnerizzati (artefatto mass removal da giocare in ogni side di qualsiasi formato, è da recuperare), Bomba a Cricchetto (altra carta molto giocata nelle side di più formati, recuperatela), Il Nulla Scintillante (terra essenziale in tutti gli archetipi Affinity e simili), Rovine dell’Accademia (da giocare negli U-Tron per recuperare artefatti, torna molto utile anche in Commander), Mercato Principale (utile in Commander per attivare combo di cimitero), Palcoscenico (altra carta essenziale nei 12-Post, Lotus Field e Dark Depths), Nexus dei Lampidotteri (terra essenziale negli Affinity per aggrare, torna utile in combo con Placca Cefalide) e Labirinto di Ith (cult per i formati eterni per difendersi dalle creature più potenti, è un ottima occasione per recuperala);

  • Iniziamo le rare mitiche con il “Ciclo delle Mirran Sword”, ovvero: equipaggiamenti che donano protezione dai colori nemici. Sono davvero molto utili in più formati, sono assolutamente da recuperare. Vediamo: Spada di Luce e Ombre, Spada di Fuoco e Ghiaccio, Spada di Abbondanza e Carestia, Spada di Guerra e Pace e Spada di Corpo e Mente;

  • Tra le altre rare mitiche, vediamo: Arcangelo di Thune (ottimo nei vari Abzan Company per potenziare il proprio esercito e fare piccole combo), Avacyn, Angelo della Speranza (da giocare in Commander con Kaalia della Vastità come comandante), Tassa sulle Terre (incantesimo cult del bianco per recuperare terre, è molto giocato nei Death & Taxes di Legacy e in Commander), Arcum Dagsson (aumento di rarità per uno dei comandanti più utili del Commander, da giocare specialmente negli archetipi Artifact), Jace, lo Scultore di Menti (ristampa di lusso per il planeswalker più potente di sempre, da recuperare assolutamente!), Forza di Volontà (il counter più potente di sempre viene ristampato, è un’occasione ghiotta per chi vuole approcciarsi ai formati eterni), Geth, Signore della Cripta (ottimo in Commander per reanimare), Skithiryx, il Drago Maligno (altro buon comandante da Commander, giocato prevalentemente nei Mono Black), Confidente Oscuro (uno dei migliori peschini neri del Modern, riceve una nuova versione borderless), Echi di Mana (ristampata come rara mitica, è una valida carta per abbondare di mana nei Tribal di Commander. Non capisco perché stamparla come rara mitica, ma comunque è un gradito ritorno), Imperial Recruiter (uno dei migliori tutori rossi, essenziale nell’archetipo Painter), Attacco a Sorpresa (carta essenziale per gli Sneak Show, riceve anch’essa una versione borderless), Vendicatore di Zendikar (ottima carta da Commander per spedinare, tutti i deck verdi del formato devono averne una copia), Liane Vendicative (la carta più giocata negli archetipi Dredge, ottima ristampa), Stagione del Raddoppio (da giocare in Commander per raddoppiare segnalini nei deck Counter), Geist di San Traft (creatura leggendaria molto giocata, specialmente nei vari archetipi Spirit), Riku dei Due Riflessi (un comandante cult del Commander, perfetto per copiare le creature), Trio di Sen (altra creatura leggendaria molto giocata negli Esper Control, molte volte viene giocata come comandante), Kaalia della Vastità (altro cult del Commander per giocare creaturoni, è un comandante perfetto), Karrthus, Tiranno di Jund (comandante perfetto nei Dragon Jund di Commander), Lo Scarabeo Divino (ottima creatura da controllo, ultimante è un cardine dell’archetipo Dimir Inverter di Pioneer), Atraxa, Voce dei Pretori, Breya, Plasmatrice di Eterium (due leggendarie molto diverse, ma utili come comandanti negli archetipi 4Color di Commander), Rete del Maelstrom (da giocare esclusivamente nei Pentacolor di Commander, ma torna utilissima per generare vantaggio con Cascata), Profondità Oscure (terra cardine dell’archetipo Dark Depths, ci permette di giocare la gigantesca Marit Lage. Un cult!), Karn Liberato (la versione originale di Karn planeswalker, è essenziale negli archetipi Tron), Macchina dei Wurm Attorcigliati (creatura devastante da giocare assolutamente nei Tron, gradita ristampa), Colosso di Blightsteel (per la vittoria immediata, viene giocato in molti deck di Vintage), Mana Crypt, Mox di Cromo, Mox di Opale (tre stupendi motori di mana da giocare in tutti i formati dove sono accessibili. È molto raro vedere tre artefatti così potenti nello stesso set, è un’occasione d’oro per poterli recuperare. Sublimi!), Forgia di Darksteel (artefatto da Commander per proteggere i propri artefatti), Sfondacranio (uno degli equipaggiamenti più giocato nei Control e Midrange, torna utile sia come creatura che come potenziamento), Trinisfera (artefatto perfetto per contrastare i deck veloci, è da giocare assolutamente nei formati eterni) e Ponte Intrappolante (artefatto che blocca gli attacchi delle creature, negli ultimi anni ha ricevuto una rivalutazione generando l’archetipo Prison, ma viene giocato anche in molti altri archetipi. Recuperatelo!);

  • Per senso di completezza, vi elenco le 40 carte in versione box toppers. Queste carte sono raffigurante come rare e rare mitiche. Vediamo: Karn Liberato, Jace, lo Scultore di Menti, Avacyn, Angelo della Speranza, Council’s Judgment, Mistica Forgiapietra, Tempesta Cerebrale, Squarcio Ciclonico, Forza di Volontà, Metamorfosi Phyrexian, Confidente Oscuro, Spinta Fatale, Rubapensiero, Diluvio Tossico, Luna Insanguinata, Guida Goblin, Attacco a Sorpresa, Rotazione del Raccolto, Stagione del Raddoppio, Esplorazione, Gerarca Nobile, Atraxa, Voce dei Pretori, Kaalia della Vastità, Mago Intrigante, Sfondacranio, Colosso di Blightsteel, Mox di Cromo, Mappa della Spedizione, Schinieri dei Fulmini, Mana Crypt, Mox di Opale, Spada di Corpo e Mente, Spada di Abbondanza e Carestia, Spada di Fuoco e Ghiaccio, Spada di Luce e Ombre, Spada di Guerra e Pace, Macchina dei Wurm Attorcigliati, Rovine dell’Accademia, Miniera di Urza, Centrale Energetica di Urza e Torre di Urza.

Double Masters è un pretesto per la Wizards per venderci delle carte di lusso. Il “doppio” è limitato a quaranta carte, negli annunci avevano fatto intendere che più carte avrebbero avuto una doppia versione. Non è andata così… Detto fra noi, ma chi se ne frega! Scusate la poca professionalità, ma sono davvero contento di rivedere il ritorno in grande stile delle Serie Masters! Non si tratta solo una “golosa” occasione per recuperare carte decisamente potenti, ma un’ottima opportunità per draftare alla grande. Si tratta di un gioco ad alti livelli, in tutti i sensi! Gli autori hanno selezionato carte e meccaniche ben calibrate, dove è possibile montare archetipi potenti in un questo formato limited. Non potete assolutamente lasciarvela scappare! Se siete amanti del competitivo avrete la possibilità di recuperare potenti, ma anche i giocatori alle prime armi possono cogliere l’occasione per approcciarsi al competitivo. Ve lo consiglio vivamente! Infine, vi ricordo che l’espansione è disponibile solo in lingua inglese, francese, tedesco, cinese e giapponese. Come tutti i prodotti del genere, il prezzo di Double Masters è più alto del normale.

 

PROS

– Set di ristampe decisamente ben realizzato;

– Possibilità di recuperare carte potentissime per il competitivo;

– Gioco adatto a tutte le tipologie di giocatori;

– I collezionisti hanno la possibilità di recuperare carte ben realizzate.

 

CONS

– Prodotto dal prezzo più alto del normale;

– Set assente in lingua italiana.

 

Voto 9

SEGUICI anche su Facebook e Instagram

immagine-profilo

Marco Grande Arbitro

Fondatore e caporedattore del blog nerd/geek/pop GiocoMagazzino. Blogger (da 12 anni), podcaster e youtuber. Sono un appassionato di giochi da tavolo, in particolare prediligo i giochi di carte. Una passione iniziata, e che continua, con Magic the Gathering! Per il resto, sono laureato in Scienze dell'Educazione (educatore professionale). Sono un collezionista di Funko Pop, adoro il cinema e la buona musica.

I commenti sono chiusi.