SBLOCCA LA PORTA CITTÀ: L’escape Room Che Vi Farà Girare Il Mondo (Recensione)

Torna Sblocca la porta con 3 nuove avventure adatte ai più piccoli ( e non solo)! Una nuova scatola che ci farà vivere incredibili avventure in giro per il mondo! Scopritele con noi in questa recensione NO SPOILER!

PANORAMICA GENERALE

Ormai tutti conoscono le Escape room.

Un modo per mettersi alla prova attraverso la risoluzione di enigmi e il gioco di squadra.

Da qualche anno però, Clementoni sta pubblicando delle avventure studiate per i più piccoli…e non solo!

Infatti qualche anno fa vi avevamo già parlato di Sblocca la Porta Deluxe (qui la nostra recensione), escape room ideate e dedicate ai bambini.

Continua questo filone fortunato perchè è uscito un nuovo  titolo di questa collana: Sblocca la porta Città.

Una nuova scatola con 3 avventure che ci porteranno a Parigi, Londra e nella città eterna: Roma.

Sblocca la Porta Città è un gioco di Francesco Berardi, con enigmi di Pasquale Facchini ed illustrazioni di Massimo di Leo, per 1-6 giocatori, adatto dagli 8 anni in su, dalla durata di circa 30 minuti a partita ed edito come sempre da Clementoni.

Vediamo come si gioca!

 

REGOLAMENTO

La scatola contiene 3 mazzi di carte e ciascuno rappresenta un’avventura diversa.

All’interno poi della scatola ci sono 3 tabelloni da utilizzare durante il gioco, ciascuno lo si utilizzerà per una specifica avventura ed inoltre troverete tutte le schede e i materiali utili per risolvere gli enigmi e progredire con l’avventura.

Per prima cosa, disporremo le carte del mazzo sul tavolo e leggeremo la numero zero che ci introdurrà nella trama. Da quel momento, inizierà una serie di enigmi che daranno come risultato un numero (cioè la prossima carta del mazzo da pescare e leggere) o un simbolo raffigurato in una delle schede presenti nell’avventura.

Se la soluzione dà un numero non presente sul dorso delle carte davanti a sé allora abbiamo sbagliato qualcosa durante la risoluzione dell’enigma.

Attenzione che non sempre trovare il numero davanti a sé significa aver trovato la soluzione. Se avremmo fatto tutto nel modo corretto lo scopriremo solo alla fine.

Infatti, l’ultima carta ci darà delle condizioni di vittoria per verificare se tutto è stato svolto nel modo corretto.

Ad esempio vi potrà dire: ” Scartate le carte numero 5 e 7 e quella con la somma dei due numeri appena scartati.” Se  avete già scartato anche solo una di queste carte, allora qualcosa non è andata come dovrebbe e dovrete ricominciare l’avventura.

All’interno della scatola comunque, troviamo il regolamento e le pagine con la soluzione di ogni enigma. La cosa che ho apprezzato molto è che non c’è solo la soluzione ma anche il ragionamento necessario per arrivarci, per trasformare lo sconforto in un momento costruttivo.

Ora però vediamo più da vicino ciascuna storia.

Nelle foto troverete tutti i materiali presenti in ogni avventura, che saranno palesi fin da subito e quindi non oggetto di spoiler.

 

PARIGI

Durante una pausa in un lussuoso ristorante della Gare de Lyon, un losco figuro ci ruba la valigetta, nella quale sono contenute preziosissime informazioni.

Partiremo in una sfrenata caccia all’uomo che ci porterà in giro per Parigi, tra musei, metro e tanto altro.

Riusciremo a fermare il ladro?

 

LONDRA

Siamo appena atterrati a Londra, una città ricca di fascino e tutta da scoprire. Il nostro Tour Operator ci ha promesso un totale rimborso delle spese di viaggio se riusciremo a risolvere tutti gli enigmi sparsi per la città.

Tra cabine, autobus rossi a due piani, ruote panoramiche ed altro, riusciremo a risolverli tutti e ad agguantare l’agognato premio?

 

ROMA

Il 15 Marzo è una giornata importante per la città di Roma, infatti ricorre l’anniversario della morte di Giulio Cesare. Poco prima di risvegliarci da uno strano sogno, il suo spirito ci appare, incaricandoci di ritrovare il suo tesoro.

Accanto alla nostra colazione, ritroviamo una strana pergamena con degli indizi criptici? Forse non era solo un sogno!

Che la caccia  nella città eterna abbia inizio!

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Sono molto felice dell’esistenza di queste escape room.

Avendoci lavorato per anni all’interno di una struttura che faceva esattamente questo, ho scoperto che i bambini spesso pensano fuori dagli schemi e sono un ottimo aiuto per la squadra, aiuto spesso sottovalutato dai grandi.

Con questi giochi finalmente avranno l’opportunità di dimostrare la loro bravura.

I materiali del gioco si riconfermano all’altezza delle aspettative: colorati, funzionali ma soprattutto solidi. Le schede sono un po’ sottili ma per quello che devono fare sono perfette così.

Rispetto a Sblocca la Porta Deluxe, gli enigmi matematici sono meno, dando più spazio a quelli visivi, spaziali e “manuali”. É una cosa che ho apprezzato particolarmente perché mette così in campo più capacità del bambino, aumentando anche così il gioco di squadra.

La difficoltà è congrua con l’età minima scelta, infatti i ragazzi a quell’età dovrebbero già avere buona padronanza delle competenze richieste.

Rinnovo il mio consiglio ai grandi di partecipare o di assistere almeno alla prima partita sia per aiutarli in caso ce ne fosse bisogno, sia per divertirsi perchè alcuni enigmi saranno davvero intriganti anche per noi adulti.

Spesso si celano trabocchetti e la soluzione più scontata non è quelle corretta! Provare per credere.

Riconfermo l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Spero in nuove avventure perchè sicuramente vorrò provarle!

Acquista su Magicstore.it utilizzando il nostro codice sconto HOG5%, avrai uno sconto illimitato su acquisti di Carte Singole (Magic, Pokemon o Yu-Gi-Oh!), Giochi da Tavolo e Giochi di Ruolo.
Oppure dai uno sguardo alle Offerte a Tempo su DungeonDice.it

Inoltre continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.