IL TRAUMA DEL TRAM: Il Gioco Da Tavolo Più Scorretto Che Ci Sia!

Un tram senza freni. 2 binari. Persone sui binari. Una decisione difficile: su quale binario deviare il tram e chi investire?
Il trauma del tram, un gioco di dilemmi ed omicidi, è il nuovo gioco targato Asmodee. Scopriamo assieme!

PANORAMICA GENERALE:

Un tram senza freni.

2 binari.

Persone sui binari.

Una decisione difficile: su quale binario deviare il tram e chi investire?

Il trauma del tram, un gioco di dilemmi ed omicidi, è il nuovo gioco di Asmodee per 3/12 giocatori, ideato da Scott Houser ed illustrato magnificamente da Cyanide & Happiness.

Un giocatore interpreterà il ruolo del conducente mentre gli altri, divisi in due squadre, posizioneranno sul proprio binario diversi innocenti per convincere il conducente a non scegliere la loro via.

Ma non è tutto! Durante il Round è possibile mettere anche colpevoli sui binari avversari per invogliarne la scelta o  modificare carte già giocate con i modificatori.

Ad esempio investireste un povero vecchietto che sta andando al lavoro in miniera? Ma se quel stesso vecchietto tra qualche anno uccidesse tutti i tuoi amici?

Prima che il conducente scelga, i giocatori possono provare a convincere a parole che il binario avversario sarebbe una scelta moralmente molto più accettabile. Questa è la parte più divertente, vedere i propri amici inventarsi la qualunque pur di non essere scelti.

Quando poi il conducente si sentirà pronto dichiarerà quale binario intende prendere. Tutti i giocatori che erano abbinati a quella via prenderanno un gettone morte.

Il gioco prosegue a turno, finchè tutti non avranno ricoperto il ruolo di conducente.

Alla fine della partita, chi avrà meno gettoni morte vince la partita!

Tanti dilemmi e tante risate vi aspettano!

Eccovi la VIDEORECENSIONE COMPLETA del Trauma del Tram.

Sarete così coraggiosi da guardarla?

IL TRAUMA DEL TRAM

7.3

Voto

7.3/10
SEGUICI anche su Facebook e Instagram

immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.