Organizer The Dicetroyers per Mage Knight Ultimate Edition – La nostra prova.

Cercate un Organizer per Mage Knight Ultimate Edition? Noi abbiamo provato quello di The Dicetroyers

I motivi che possono spingere all’acquisto di un organizer sono fondamentalmente due:

la necessità di organizzare il contenuto di un gioco da tavolo oppure

la necessità di rendere il suo setup più pratico e veloce.

Mage Knight ha decisamente questa seconda necessità: il contenuto della scatola sta già abbastanza comodo nei due termoformati che l’edizione Ultimate contiene, ma non sono pensati per avere un unboxing e reboxing davvero ergonomici.

Io avevo parzialmente risolto con una serie di ziplock, ma non era né ottimale né elegante.
Risultato, nonostante Mage Knight sia uno dei miei titoli preferiti, soprattutto in solitario. (qui trovate la mia recensione) lo intavolo davvero troppo poco spesso.
Il gioco già lungo di per sé diventava ancora più lungo tra preparazione e sistemazione.

L’organizer delle The Dicetroyers risolve questo problema? Risposta veloce: Sì, in maniera egregia.

Vediamolo assieme.

Questo è il secondo organizer di questa ditta italiana che mi trovo a poter provare, (qui la recensione di quello per Scythe) e vi confermo come già detto nella precedente prova che il materiale con cui sono costruiti è semplicemente il migliore che io abbia provato, pannelli in fibra ad alta densità (hdf) derivati dal legno.

In questo caso ben 10 fogli pretagliati al laser, per un totale di “sole” 217 parti da assemblare.
Dopo un paio di serate di lavoro muniti di colla vinilica e un pennellino otterrete:

  • 7x palazzi dei Mage Knight, con alloggiamenti separati per token, carte e miniatura personaggio;
  • 1x portatoken per set base (mostri e rovine);
  • 1x portatoken per set espansione La Legione Perduta (mostri);
  • 1x portatoken per set espansione Le Ombre di Tezla (mostri, token premio, cimiteri, necropoli e Valle Perduta);
  • 1x plancia di gioco Quick setup per tabellone fama e giorno/notte, con guide per inserimento carte incantesimo/azioni avanzate/offerta e alloggiamento per porta dadi e token ordine di turno;
  • 1x rastrelliera per città e set Generale Volkare;
  • 2x portacarte con divisori;
  • 1x porta dadi con divisorio per dadi giorno/notte, alloggiabile su plancia di gioco e riconvertibile a lancia dadi;
  • 1x scatolina per segnalini/cristalli mana, con 6 alloggiamenti e chiusura a saracinesca per accesso facilitato ai pezzi;
  • 1x portatiles mappa e avatar esp Le Ombre di Tezla.

Il montaggio è sicuramente, in termini di tempo, impegnativo, le componenti sono tante ma un big game ha bisogno di un altrettanto big organizer e questo è sicuramente il più complesso che ho montato (sì più di quello di Gloomhaven).

Impegnativo ma non difficile le istruzioni sono chiare e gli incastri perfetti basta solo tempo e pazienza.

L’assemblaggio comincia con la plancia da gioco Quick setup:

che contiene il tabellone fama e la plancia giorno/notte, gli slot per le carte azione a sinistra, gli incantesimi a destra e le offerte delle unità sotto. Resta lo spazio per i token ordine di turno e la scatolina porta/lancia dadi.

Si prosegue con il portatile mappa e i palazzi dei vari Mage Knight.

I palazzi sono la vera chicca dell’organizer, qui sopra ne vedete uno appena montato, ne costruiremo sette, uno per ogni personaggio giocabile e conterrà tutto il materiale necessario per giocare con quel Mage Knight. (addio mie vecchie scomode ziplock). Quando vogliamo fare una partita scegliamo il cavaliere, prendiamo il suo palazzo e via. Notate come ogni palazzo riporta l’effige del cavaliere a cui appartiene.
La cura si nota anche dal fatto che lo scomparto porta scudi ha uno sportellino che non va incollato (attenzione) per permettere di prendere gli scudi stessi facilmente durante il gioco.

Passiamo ai porta token:

ne abbiamo 1 per il set Base, 1 per i cristalli, 1 per i dadi, 1 per l’espansione La Legione Perduta, 1 per l’espansione Le Ombre di Tezla.

Montiamo poi la bellissima rastrelliera per le miniature delle città e del generale Volkare con il suo set.

Notate come sotto le tile della mappa ci sia uno spazio apposito per i componenti delle fazioni dell’espansione Le Ombre di Tezla.

Restano 2 porta carte con i divisori e le rappresentazioni sul fianco di quali carte sono contenute, adatti anche alle carte imbustate. (anche alle mie che avevo imbustato con un formato leggermente più grande del dovuto).

Ok dopo qualche ora di divertimento il risultato finale sarà questo:

 

Reboxing

Abbiamo montato tutto, abbiamo fatto la nostra partita e sconfitto il generale Volkare, bisogna rimettere tutto nella scatola, vediamo come.

Dopo aver gettato nella plastica i vecchi termoformati, inseriamo prima i 7 palazzi, i porta token e i 2 porta carte, che andranno a riempire perfettamente il fondo della scatola.

Inseriamo poi sopra ai porta token, il porta tile mappa e la rastrelliera delle città.

Poi chiudiamo il tutto con la plancia.

Perfetto, resta giusto lo spazio per i manuali.
Mage Knight nonostante io sia un “verticalista”, viste le dimensioni è uno dei pochi titoli che tengo in orizzontale, ma ho provato anche a metterlo verticale e non si è mosso niente!

Conclusioni.

Penso sia abbastanza chiaro dalle mie parole precedenti che il prodotto è di assoluta qualità, vale i soldi che costa? Assolutamente sì.
Unico piccolo neo, sono le gambe dei palazzi dei Mage Knight un po’ leggerine, attenzione a trattarle con un po’ di cura, io ne ho piegato una, niente di irrimediabile ma stateci attenti.

Bisogna però fare una considerazione, è un prodotto necessario e adatto a tutti?
Qui sta a voi in realtà rispondervi. Ci sono giochi per il quale un organizer è fondamentale (Gloomhaven per esempio), Mage Knight non è tra questi. Come detto i termoformati della confezione originale fanno il loro lavoro per contenere abbastanza in ordine i tanti componenti. La differenza l’organizer la fa, soprattutto sulla velocità e semplicità di setup e reboxing inoltre, è molto bello da vedere sul tavolo.
Amate Mage Knight? Volete intavolarlo più spesso? Considerate caldamente la possibilità di fargli questo regalo. Il gioco vi ricambierà con decine di nuove ore di sfida.

In questo momento l’organizer tra l’altro è in sconto direttamente sul sito del produttore www.thedicetroyers.com, che ringrazio per avermi fornito il prodotto da provare.

Fatemi sapere se queste recensioni di organizer vi interessano e vi piacciono, nel frattempo grazie per aver letto fin qua.
A presto e buon gioco a tutti.

Commenti


immagine-profilo

Cristian "Papà Nerd" Busato

Sono un papà del ’73, appassionato fin da piccolo di tutto ciò che oggi si definisce cultura Nerd, fumetti, videogiochi, serie tv, cinema e ovviamente giochi da tavolo. La passione per i boardgame è cominciata molti anni fa, come molti di noi partendo dal Monopoli e Risiko, per poi scoprire durante l’università il mondo dei giochi alla tedesca e i gdr. Perso il gruppo di amici giocatori, la passione si era raffreddata per qualche anno per poi riesplodere recentemente, ritrovando un modo fantastico per riunire prima la famiglia e poi i vecchi amici attorno allo stesso tavolo. Oggi trascorro serate bellissime con moglie e figli giocando a Pandemic Legacy oppure con birra, amici e Nome In Codice. Buon Gioco a tutti.

I commenti sono chiusi.