NOBI NOBI SPADA: Il Gioco Di Ruolo Perfetto Per Iniziare! (Recensione)

Il mondo è nel caos. Nel cielo draghi aleggiano, sulla terra oscure minacce rovinano la pace e strane voci si rincorrono su di una spada molto potente che potrebbe risolvere il tutto. Nobi Nobi si prefigge di essere un punto di partenza per chi non ha mai “ruolato”. Sarà davvero così?

PANORAMICA GENERALE

Il mondo è nel caos.

Nel cielo draghi aleggiano, sulla terra oscure minacce  rovinano la pace e strane voci si rincorrono su di una spada molto potente che a quanto pare è la chiave per riportare l’ordine naturale delle cose, sconfiggendo una volta per tutte il Male.

Per partire all’avventura non serve altro che girare la prima carta e tirare fuori il guerriero che c’è in noi…dopotutto la fantasia sarà il nostro unico limite!

Nobi Nobi Spada è un gioco per 1-5 giocatori, ideato da Takashi Konno, dalla durata indicativa di 45 minuti a partita e portato qui in Italia Grazie a Studio Supernova.

Non avete mai provato un gioco di ruolo? Questa potrebbe essere la volta buona!

Vediamo come si gioca.

 

MATERIALI

Nella scatolina, dalle giuste dimensioni, troviamo:

  • 8 Carte Personaggio Fronte/Retro
  • 20 Carte Luce
  • 20 Carte Ombra
  • 6 Dadi a sei facce
  • 8 Carte Introduzione
  • 40 Carte Scena
  • 8 Carte Epilogo
  • 2 Carte Ruolo ( Master e Protagonista)
  • Carta Riassuntiva
  • Il regolamento

I materiali del gioco sono essenziali, ideali per una prima partita ad un gioco di ruolo. Sulle carte e sul regolamento c’è qualche errorino di battitura e di impaginazione, nulla id inconcepibile ma comunque ve lo segnalo.

Le immagini e l’artwork dei personaggi sono davvero belli, in uno stile davvero puccioso, ottimo per attrarre neofiti.

Per quanto riguarda il manuale ne parleremo meglio nella parte finale dell’articolo.

 

REGOLAMENTO

Per prima cosa, i giocatori dovranno scegliere quale personaggio vorranno per loro tra i 16 disponibili, ciascuno con delle proprie caratteristiche ad abilità.

Date la carta Ruolo Master a colui o colei che ha già esperienza con i giochi di ruolo, oppure ha molta fantasia o se la sente di tenere le redini del gioco per questo turno. Il giocatore alla sua sinistra riceverà la carta Ruolo Protagonista.

Il Master ora dovrà pescare una carta introduzione casuale e leggerla a voce alta. L’avventura ha inizio!

Un turno di gioco funziona così: Per prima cosa il master pescherà una carta scena, la leggerà e se vorrà potrà aggiungere dettagli ed altro a proprio piacimento, per rendere la storia sempre diversa e dinamica.

Il giocatore con la carta ruolo protagonista dovrà affrontare la prova descritta dal master e in caso di successo pescherà una carta Luce, in caso contrario Ombra.

Infine le carte Ruolo passeranno al giocatore successivo, seguendo il senso orario.

Una delle sfide che il gioco propone è quello di trovare un modo per unire tutte le varie carte scena pescate, dando un senso così alla storia, un senso di continuità.

Questo onere spetterà principalmente al Master di turno mentre al protagonista toccherà superare la prova prevista dalla carta pescata.

le prove possono essere di due tipi: Classiche e di Ruolo. Capiamone la differenza.

 

Prove Classiche

Spesso le prove richiederanno un lancio di dadi per vederne l’esito. La prova richiesta avrà una difficoltà (un valore da superare) e chiederà di usare una delle due caratteristiche, forza o tecnica.

Per affrontare queste prove, il giocatore dovrà lanciare 2 dadi, sommare eventuali bonus di carte collezionate e il valore sulla propria carta personaggio della caratteristica richiesta: il totale dovrà essere pari o superiore alla difficoltà indicata dalla prova.

Se la prova è superata il giocatore vincerà una carta Luce, altrimenti sarà una carta ombra. Queste carte daranno dei bonus o abilità per le prossime prove.

I giocatori avranno una o più abilità che potranno essere usate per facilitare la prova ma se ne potrà usare solo una per prova e deve essere dichiarata prima del lancio dei dadi.

 

Prove di Ruolo

In queste prove non dovrete lanciare dadi per superarle ma dovrete “Ruolare”. Niente di troppo difficile ma dovrete entrare nel personaggio e dire come vi comportereste in quella situazione per risolverla. Ad esempio vi verrà chiesto di ricongiungervi con parenti lontani o convincere un fabbro ad aggiustarvi una vostra arma.

Ognuno potrà usare l’intensità che vuole, si potrà essere didascalici o teatrali in base a ciò che si sente.

Il master poi dovrà decidere se considerare la priva superata o meno, facendo pescare al protagonista la carta Luce od ombra, in base al responso.

Esempio di carta Ombra

 

FINE DELLA PARTITA

Quando tutti i giocatori avranno ricoperto il ruolo di Master per 3 volte è il momento del gran epilogo!  Pescate una carta epilogo casuale, legatela in qualche modo alla storia ed affrontate la prova richiesta. Tutti i giocatori partecipano, non ci sarà Master in questa fase.

Portate a termina la prova descritta e in base al fallimento o successo narrate le gesta dei vostri eroi e della vostra avventura.

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Nobi Nobi è un’ottima scatolina per affrontare per la prima volta un gioco di ruolo.

Tutto è molto ridotto all’essenziale ma le carte presenti danno diversi spunti di fantasia per creare la propria avventura.

L’artwork è sicuramente curato, la parte scritta un po’ meno. Il manuale forse da per scontate alcune piccole cose, come ad esempio che i personaggi non hanno punti vita e non possono morire durante l’avventura o non spiega benissimo come integrare nella storia le carte Luce ed ombra.

Poi avrei preferito una distinzione netta tra le carte Luce ed Ombra, una sorta di malus e bonus. Invece sono quasi sempre cose positive che però sono sempre difficilmente integrabili alla storia narrata.

La fantasia dei giocatori è comunque fondamentale per questo tipo di giochi, ma ciò che si potrebbe creare è qualcosa di davvero fantastico che ricorderete per diverso tempo, ricordandovi quando nel monto di massimo climax della storia, la fornaia prima di sferrare il colpo decisivo ha chiesto al malcapitato se volesse comprare un po’ di pane (visto che quella è la sua unica abilità). provocando ilarità in tutto il tavolo.

Se poi il gruppo di giocatori si conosce, ancora meglio perchè entrano in gioco aneddoti da poter inserire e particolarità che renderà l’esperienza unica e personalizzata.

La versione per due giocatori o in solitario non è proprio il massimo ma non poteva essere altrimenti visto la struttura classica del gioco che richiede minimo 3/4 giocatori come per moltissimi altri giochi di ruolo.

Praticamente la versione in solitario è una sorta di “esercizio di stile” per imparare a ruolare o scrivere delle storie. Una cosa più narrativa che di ruolo ma forse potrebbe essere un buon metodo per allenare le proprie doti da Master.

Io come sapete, non ho mai giocato di ruolo e questo è stato un banco di prova per vedere se ne fossi all’altezza e se il gioco fosse un buon introduttivo. Il gioco effettivamente mi ha divertito molto, anche grazie al gruppo e alla storia che ne è uscita e devo dire che anche per il mio livello di “timidezza e riservatezza” non ci sono stati grossi problemi ma sicuramente ci sono state grandi risate.

Se volete approcciarvi al mondo del gioco di ruolo, Nobi Nobi è un buon punto di partenza. Consigliato!

Cliccando qui potrete acquistare la vostra copia del gioco, così facendo supporterete il nostro lavoro e progetto senza spendere niente di più. Grazie!

Il gioco puoi trovarlo nel nostro store online di fiducia Magicmerchant.it

Acquista i giochi da tavolo nel nostro store online di fiducia Magicmechant.it o dai uno sguardo alle offerte sui giochi da tavolo di Amazon.it
Continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

2 risposte a “NOBI NOBI SPADA: Il Gioco Di Ruolo Perfetto Per Iniziare! (Recensione)”

  1. […] Cliccando qui potrai leggere la nostra recensione completa del gioco […]

Available for Amazon Prime