La Boca: Colori, Incastri e tanto divertimento!

La Boca è il quartiere più famoso della capitale argentina Buenos Aires, in questo divertente gioco cercheremo di ricostruirne il suo skyline

PANORAMICA DI GIOCO:

La Boca è un quartiere della capitale argentina Buenos Aires e questo titolo prende proprio ispirazione dalle loro caratteristiche case colorate  in modo sgargiante.

In una partita a La Boca, due giocatori (sempre diversi) giocheranno simultaneamente in squadra per ricreare la costruzione illustrata sulla carta obiettivo, tuttavia ognuno la vedrà da un diverso punto di vista (fronte/retro).

La comunicazione e la scaltrezza saranno decisivi in questa gara contro il tempo per guadagnare il maggior numero di punti vittoria!

MATERIALI:

  • Tabellone di gioco (che usa la scatola come base d’appoggio)
  • 11 blocchi colorati  belli e solidi di legno
  • 64 carte obiettivo ( divise in due livelli di difficoltà)
  • 6 tessere giocatore
  • 30 segnalini partner
  • 100 gettoni punti vittoria ( 25 per ogni taglio: 1, 2, 5 e 20)
  • 1 timer elettronico

L’impatto visivo è davvero notevole, una vera e propria calamita. I blocchi sono maneggevoli , belli e colorati.

Molto funzionale l’idea di usare la scatola come base di gioco, serve per avere quasi ad altezza occhi la costruzione e ad avvicinare così la prospettiva della carta obiettivo.

SET UP:

  • Ogni giocatore sceglie un colore e prende la tessera giocatore relativa, inoltre dovrà prendere un segnalino partner per ognuno degli altri giocatori (ovviamente sempre seguendo i loro colori scelti).
  • Ogni giocatore mescola segretamente a faccia in giù i segnalini partner e li colloca accanto alla propria tessera giocatore.
  • Collocate ed accendete il timer nello spazio riservato sul tabellone.
  • Suddividete in due mazzi le carte obiettivo a seconda della difficoltà (mazzo chiaro facile, mazzo scuro difficile)
  • Posizionate  vicino alla scatola tutti  i blocchi di legno ( lasciate però da parte il blocco rosso se state giocando con le carte obiettivo facili).

REGOLAMENTO:

Il primo giocatore (scelto in modo casuale o quello più agée) darà inizio al gioco.

Svelerà a caso uno dei suoi segnalini partner, indicherà con quale giocatore dovrà affrontare la sfida, formeranno momentaneamente una squadra e dovranno collaborare per ricostruire l’obiettivo sulla carta nel minor tempo possibile, guadagnando così molti punti vittoria.

Posizionare la scatola tra i due giocatori, inserire la carta obiettivo nella fessura predisposta e premere il pulsante START sul timer.

I due giocatori dovranno incastrare TUTTI i blocchi sulla griglia 4×4 per ricreare la costruzione disegnata sulla carta obiettivo.

La particolarità è che ognuno vede il risultato finale da una prospettiva opposta rispetto al proprio compagno, solo comunicando riusciranno ad incastrate tutti i blocchi nel modo corretto e ad urlare stop per fermare il cronometro una volta terminata la costruzione.

REGOLE DI COSTRUZIONE:

  • Non è consentivo far vedere al proprio compagno di squadra l’altro lato (quindi l’altra prospettiva della costruzione) della carta obiettivo
  • I blocchi non possono fuoriuscire dalla griglia
  • E’ possibile lasciare uno spazio tra due blocchi adiacenti mentre è viatato lasciare uno spazio sotto ad un blocco
  • Devono essere utilizzati TUTTI i blocchi, anche se non si vedono sulla carta obiettivo (significa che sono nascosti da altri blocchi)
  • E’ consentito spostare e  ruotare blocchi già posizionati

ERRORE:

Se la squadra chiama lo STOP!  e l’obiettivo non è stato raggiunto per una svista ( prospettiva non rispettata, spazi sotto ai blocchi o non tutti i blocchi sono stati utilizzati) non verrà assegnato nessun punto per questo round.

PUNTEGGI:

I punti vengono assegnati a ciascun membro della squadra in base al tempo impiegato: più saranno i secondi utilizzati meno punti si otterranno ( il tempo massimo per ogni round è di 2 minuti).

RIPRISTINO:

Togliere i blocchi dalla griglia e la carta obiettivo dalla fessura.

Il giocatore che era stato scelto grazie al segnalino partner girato precedentemente dovrà a sua volta svelarne uno dei propri per individuare l’altro componente della prossima sfida.

FINE DELLA PARTITA:

La partita termina quando tutti i giocatori avranno rivelato i propri segnalini partner.

Ognuno conterà tutti i punti vittoria accumulati durante il gioco e colui che ne avrà di più sarà dichiarato il vincitore! In caso di pareggio la vittoria sarà condivisa.

CONSIDERAZIONI:

La Boca mescola capacità di comunicazione, di prospettiva e perchè no… anche di manualità.

Incastrare tutti i pezzi non è così semplice come sembra, per totalizzare il punteggio massimo la squadra dovrebbe riuscire a replicare l’obiettivo finale in meno di 15 secondi! All’inizio sembra un impresa impossibile ma la curva di apprendimento del gioco è molto veloce e già dopo 3-4 round il tempo utilizzato cala drasticamente…. anche se a volte capita di sforate i  2 minuti concessi totalizzando così 0 punti (soprattutto con le carte difficili ed il terribile blocco rosso gigante!)

Questo titolo funziona con tutti, dai neofiti fino ai gamer più scafati (magari come riempitivo).

La durata del gioco dipende molto dal numero di giocatori ma in genere non si sfora mai l’ora.

Tempi morti non ce ne sono  anche se ogni round viene giocato solo da 2 giocatori, perchè anche se non è il proprio turno si cerca comunque di arrivare alla soluzione per soddisfare il proprio ego…e magari schernire la squadra che non riesce ad incastrare tutti i pezzi.

Il gioco nasce da un’idea semplice ma è stata ben sviluppata, i materiali sono molto curati così come la grafica.

Alcuni obiettivi forse risultano più immediati rispetto ad altri (anche se sono della stessa difficoltà) ma non influisce negativamente sullo spirito del gioco.

Per concludere penso che La Boca sia uno di quei giochi “must have” nella propria collezione!

La Boca

La Boca
7.8

Voto

7.8 /10

Pros

  • Regole semplici, facile da spiegare ed adatto a tutti ( o quasi )
  • Durata contenuta
  • Materiali e grafica ben curati
  • Ottima l'organizzazione e l'utilizzo della scatola di gioco

Cons

  • Meno adatto alle persone timide che nella frenesia del tempo che scorre si potrebbero trovare in difficoltà a collaborare e a descrivere la propria prospettiva della costruzione.

Commenti


immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
Bears vs Babies: il nuovo folle gioco dai creatori di Exploding Kittens

Creare mostri terrificanti per andare a mangiare inarrestabili eserciti di bambini, cosa si può volere di più?

Chiudi