AuZtralia una battaglia contro gli orrori di Deep Down Under

Esplorazione, economia, avventure e combattimenti ad alta tensione in un gioco per 1-4 giocatori. Come difenderai l’umanità dagli Antichi?

I giochi da tavola che si ispirano a Cthulhu e all’universo di H.P.Lovecraft con i suoi orrori cosmici sono ormai un po’ ovunque, ma questo non significa che non ci sia spazio per delle originali battaglie contro gli Antichi.

AuZtralia sembra uno di quei giochi che cerca di introdurre un elemento di novità, infatti l’imminente gioco di esplorazione di Martin Wallace ambientato in un universo in cui i resti dell’umanità cercano di riprendersi da una guerra contro degli esseri mostruosi, avvenuta nell’emisfero settentrionale del globo, e sono ora in fuga verso l’Australia.

Il core di AuZtralia è l’esplorazione, dove i giocatori sbarcano sulle costeper poi scoprire e riorganizzarsi nell’entroterra, costruendo fattorie, ferrovie e porti lungo la strada.

È comunque una corsa contro il tempo, perché alla fine gli Antichi torneranno e cominceranno a devastare la terra. Se uno dei mostri raggiunge un porto, è game over, ma i giocatori guadagneranno punti vittoria individualmente, facendo un’esperienza di gioco semi-co-op, visto che i giocatori lottano per vincere da soli ma dovranno evitare di perdere insieme.

I giocatori saranno in grado di reclutare una serie di personaggi famosi per esseri aiutati nella lotta, espandendo ulteriormente i loro ranghi con unità militari prima che gli Antichi si attivino, diventando una forza controllata dall’IA che agisce come un giocatore aggiuntivo.

AuZtralia è attualmente su Kickstarter, dove ha quasi superato il suo obiettivo di 27.000 euro. L’uscita del gioco è prevista per settembre.

Commenti


I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
Recensione – The Game Faccia a Faccia: Quando il gioco si sdoppia e diventa ancor più cattivo

Può un gioco di successo, creare una sua versione per 2 giocatori mantenendo inalterato il divertimento? The Game Faccia a...

Chiudi