FUNKOVERSE: Quando i Funko Pop Incontrano Il Gioco Da Tavolo

Cosa succede se uniamo il mondo Dei Funko Pop a quello dei giochi giochi da tavolo? Da questa magica unione nasce Funkoverse, un nuovo universo tutto da scoprire!

PANORAMICA GENERALE

Oggi parliamo di una chicca per noi collezionisti compulsivi: i Funko Pop.

Cosa sono?

I Funko Pop sono delle statuine che rappresentano i personaggi reali o di fantasia più celebri.

Andiamo dai film ai cartoni, dalle serie tv alla regina Elisabetta.

Un po’ di tempo fa, Funko decide di rilasciare Funkoverse, il gioco da tavolo con le statuine ormai diventate celeberrime.

Funkoverse è un gioco base che poi è stato tematizzato in più modi: dal trono di spade ai supereroi DC, passando per Jurassic Park e Rick & Morty.

Le versioni sono molteplici, il gioco è pressochè il medesimo, infatti permette di mischiare i mondi come fosse un unico grande Universo.

Oggi prenderemo in analisi la versione del maghetto più famoso al mondo: Harry Potter!

A sinistra la statuina del gioco, a destra un normale Funko Pop

Da 2 a 4 giocatori (6 con l’espansione o mixando un’altra scatola) ci si scontrerà a colpi di bacchetta in questo gioco strategico, ideato da Prospero Hall (lo stesso di Disney Villainous, lo Squalo e Kero) dalla durata di 45 minuti a partita.

Scopriamolo!

 

MATERIALI

Nella scatola base troviamo:

  • 4 Funko Pop dal magico mondo di J.K. Rowling (Harry, Hermione, Voldemort e Bellatrix)
  • 2 Token personaggio Base
  • 6 Schede Personaggio
  • 4 Scenari
  • 2 Miniature oggetti  (Daga e Felix Felicis)
  • 2 Carte Oggetto
  • 4 Carte Status
  • 2 Tracciati Cooldown
  • 1 Mappa fronte e retro (da un lato Diagon Alley e dall’altro La Stanza Delle Necessità)
  • 21 Cristalli blu
  • 6 Dadi
  • 1 Token primo giocatore
  • Token risorse
  • Altri Token

A sinistra i cristalli blu (punti vittoria), a destra i dadi

I materiali sono buoni, le carte e il tracciato cooldown un po’ sottili ma fanno il loro dovere. I Funko sono il vero punto cardine, assieme ai cristalli blu, che altro non sono i punti vittoria.

L’unico appunto è sul testo delle carte, sono presenti degli errori, ad esempio l’incantesimo Oppugno diventa Oppungo.

 

SET UP

Dopo aver scelto lo scenario, tra i 4 disponibili, lo si prepara seguendo la scheda.

I giocatori si dividono in 2 squadre, chi muoverà i buoni e chi i cattivi (è comunque possibile mixare i personaggi tradendo però la trama).

Ogni squadra avrà la scheda dei personaggi, le loro relative risorse di partenza, i tracciati Cooldown e le immancabili statuine de mettere sul tabellone, nell’area di partenza indicata dalla scheda scenario.

Lanciate, come fosse una moneta, il token primo giocatore per vedere quale squadra gioca per prima.

Ogni squadra assegnerà ad un proprio personaggio uno dei due oggetti, che conferirà abilità speciali da usare durante la partita.

Set up dello scenario “Flags”

 

REGOLAMENTO

La partita è divisa in un numero indefinito di Round e ciascuno di essi è formato dal turno attivo di ciascun personaggio in campo.

I turni si alternano tra le due squadre e ciascuno di essi è così suddiviso:

  • SCELTA DEL PERSONAGGIO
  • SCELTA DELLE 2 AZIONI
  • ESAURIRE IL PERSONAGGIO

 

Scelta del Personaggi

La squadra sceglie quale personaggio (non esausto) attivare.

Ogni squadra è formata da 2 personaggi regular (quelli con i funko) e un personaggio base.

I personaggi base sono come quelli Regular ma non hanno abilità e non possono tenere oggetti.

I personaggi base nella scatola

 

Ogni personaggio regular ha un tratto caratteristico (scritto in fondo alla scheda personaggio) che si attiva quando indicato.

Ad esempio Hermione ha il tratto “Amica Leale” che permette agli alleati a lei adiacenti di non venire atterrati quando non riescono a parare un’attacco avversario.

 

Scelta delle 2 azioni

Dopo aver scelto il personaggio da attivare, è possibile fargli fare 2 azioni. Le azioni disponibili sono:

  • MOVIMENTO: Spostare il personaggio di 2 caselle in qualsiasi direzione. Non oltrepassando muri ed ostacoli
  • ATTACCO BASE: Si può attaccare un avversario con 2 dadi (l’attacco lo spiegheremo meglio dopo)
  • ASSISTERE: Quest’azione permette di rimettere in piedi un alleato che è a terra
  • INTERAGIRE: Quest’azione permette di interagire con elementi della mappa (diversi nei vari scenari)

Esempio di interazione, utile per guadagnare il cristallo presente sulla mappa. Ogni cristallo vale un punto.

  • ABILITA’: Consente di attivare le abilità del proprio personaggio spendendo la risorsa richiesta
  • OGGETTO: Consente di usare l’oggetto assegnato al personaggio (se ce l’ha)

Se si attiva un personaggio che è a terra, quest’ultimo nel suo turno potrà solo rimettersi in piedi.

 

Esaurire il personaggio

Dopo averlo attivato ed usato il personaggio viene esaurito (mettendoci sopra il relativo token), potrà essere riattivato solo nel prossimo Round.

 

ATTACCO

Un attacco, da parte di un personaggio, può avvenire in 2 modi: o tramite l’azione attacco base o tramite l’utilizzo di un abilità del personaggio che in genere ha un attacco più potente rispetto a quello base ma comporta l’utilizzo dei token risorsa.

ATTACCO BASE

Se un personaggio è adiacente ad un rivale può fare un attacco base.

Prende due dadi e li lancia.

Ogni risultato scoppio vale un danno, mentre ogni faccia con i punti esclamativi infligge tre danni.

Il difensore lancia tanto dadi quanti indicati dalla sua difesa (scritta in basso a sinistra nella scheda personaggio).

Ogni risultato scudo para un danno, ogni risultato punti esclamativi para 3 danni.

Se l’attaccato riceve uno o più danni verrà messo a terra.

Se un giocatore non riesce a parare un attacco mentre è a terra verrà tolto dal tabellone, regalerà un punto alla squadra avversaria e potrà rientrare in gioco solo il turno successivo.

ATTACCO TRAMITE ABILITÀ DEL PERSONAGGIO

Generalmente questo tipo di attacchi sono più forti (si lanciano più dadi in attacco) e possono avvenire a distanza.

Lo svolgimento è lo stesso per quello base,se non fosse che per attivare l’abilità bisogna spendere una risorsa del colore indicato (se non disponibile non la si può attivare) e posizionarla nel tracciato Cooldown al livello indicato.

La risorsa tornerà disponibile solo quando uscirà dal tracciato.

In questo esempio Harry ha due rivali adiacenti a lui, è il momento di usare la sua abilità!

Sceglie di usare FLIPENDO che permette di fare un attacco con 2 dadi (al costo di un’azione) a ciascun rivale adiacente a lui, per poi spostarli di una casella vicina. Per farlo deve pagare una risorsa gialla e metterla sul livello 4 del tracciato Cooldown

 

FINE DEL TURNO

Quando tutti i personaggi in gioco sono stati esauriti è il momento del fine round.

Per prima cosa si fanno scendere tutti gli elementi del tracciato Cooldown di un livello, se escono dal tracciato tornano ed essere disponibili.

Tutti i personaggi tornano disponibili e non più esauriti.

I personaggi eliminati dal round tornano in gioco, generalmente partendo dall’area di partenza.

Si passa il segnalino primo giocatore alla squadra avversaria.

 

FINE DEL GIOCO

La partita termina quando una squadra guadagna i cristalli (punti) richiesti dallo scenario.

I punti si guadagnano eliminando dal round un personaggio avversario, interagendo con i punti d’interesse sulla mappa e soddisfacendo l’obiettivo dello scenario.

Ad esempio, nello scenario Flags, a fine Round le squadre guadagneranno 2 punti per ogni personaggio NON ATTERRATO adiacente (o sopra) alla bandiera avversaria.

 

CONSIDERAZIONI

Funkoverse, come indicato dal sottotitolo, si rivela più un gioco di strategia che di combattimento a suon di dadi.

Muoversi in modo furbo ed incastrare i poteri della propria squadra per fare delle combo è fondamentale.

Capire quale personaggio è indicato allo scontro e quale alla difesa non è scelta facile, soprattutto se si guardano le abilità dei rivali.

Voldemort, ad esempio, ha un attacco fortissimo (6 dadi!!!) ma una difesa davvero misera, mentre Harry ha un attacco medio basso ma con una difesa quasi d’acciaio.

Giocare separando la propria squadra non è mai una buona strategia, visto che per attivare le abilità sui nostri alleati, quest’ultimi dovranno essere vicini.

Le due squadre sono bilanciate ma i 2 personaggi base sono molto deboli e si sente che sono fittizzi, infatti sono quelli che andranno sostituiti dai personaggi  regular dell’espansione (Draco e Ron, che vedremo in un prossimo articolo).

Gli oggetti poi sono molto importanti, usarli al momento giusto, anche in base allo scenario scelto e alla situazione di gioco potrà fare la differenza tra la vittoria e la sconfitta.

I due oggetti presenti nella scatola base: La daga e la Felix Felicis

Le due mappe sono ben caratterizzate, Diagon Alley è molto squadrata, con spazi ben delimitati e i muri/ostacoli sono intuituvi mentre la stanza delle necessità è molto particolare, avvincente ma meno intuitiva per quanto riguarda le regole per la classica linea di vista o la possibilità di poter attraversare determinate caselle.

La Stanza delle necessità

Mi sento di consigliarvi questo gioco? Sì e no…

Se cercate un gioco dove lanciare valanghe di dadi per combattere selvaggiamente, forse Funkoverse non fa per voi, per tutti quelli che amano particolarmente il tema (che sia quello di Harry o altri) allora ve lo consiglio, è ottimo per indottrinare le nuove leve ma… vi consiglio di prendere fin da subito l’espansione che rende il gioco più completo.

Infatti i 2 personaggi base danno un senso di incompiutezza alla squadra e la minor possibilità di creare combo tra gli alleati.

Vedremo poi meglio, in un prossimo articolo, cosa prevede l’espansione.

Sicuramente va premiata l’idea di aver fatto un gioco nuovo e non banale su licenza.

Voi l’avete provato? Anche voi collezionate i Funko Pop?

Diteci il vostro preferito tra i commenti e quale sarà il prossimo che comprerete!

Alla prossima,

Fatto il misfatto.

FUNKOVERSE - Harry Potter

0.00
6.8

Voto

6.8/10

Commenti


immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.