Banned Magic Tapes – Un’Analisi sulle Carte Bandite di Magic the Gathering: Gennaio 2020 (Parte 1)

Un triplice ban del Modern inaugura i nuovi annunci settimanali di Magic the Gathering

Lo scorso 6 gennaio 2020 la Wizards of the Coast ha annunciato una modifica agli annunci delle carte bandite di Magic the Gathering. Visto il successo degli annunci del Pioneer, gli autori della Wizards hanno deciso di rendere gli annunci della banlist settimanali (piuttosto che il classico annuncio mensile). Questa scelta rende il gioco più controllato, gli autori possono agire immediatamente per sistemare questioni problematiche.

Ma non è finita qui. Lo scorso 13 gennaio 2020, la Wizards of the Coast ha annunciato che:

  • Oko, Ladro di Corone è bandito in Modern;
  • Mox di Opale è bandito in Modern;
  • Traliccio di Micosinti è bandito in Modern.

Il ban è applicato dal 14 gennaio 2020.

Non c’è altro d’aggiungere su Oko, Ladro di Corone… Gli mancava solo in ban in Modern! Battute a parte, vale lo stesso discorso fatto negli scorsi articoli. Oko ha monopolizzato la maggior parte dei formati, Modern compreso, squilibrando più volte il gioco. In questo particolare periodo, Oko ha portato i Simic Urza al dominio assoluto in Modern. Per questa serie di motivi, la carta è stata bandita in Modern.

Il ban di Oko ha anticipato l’argomento principale dell’annuncio. Come scritto qualche riga fa, gli archetipi con Urza, Lord Grand’Artefice stanno spopolando in Modern. Oltre ad Oko, un’altra carta che dona manforte a questi archetipi è l’accelerato di mana Mox di Opale. Oltre ad aggiungere mana gratuitamente, si sposa benissimo con le molte combo dell’archetipo. Essendo una carta potente, che è stata molto sfruttata in passato, gli autori del gioco la stavano tenendo d’occhio da tempo. Cogliendo l’occasione al balzo, la Wizards ha preso la decisione di bandirla in Modern.

Arriviamo all’ultimo ban. Per bloccare la combo Karn, il Grande Creatore e Traliccio di Micosinti, che è sfruttata negli archetipi Eldrazi e Tron, gli autori hanno deciso di prendere provvedimenti. Una combo così potente, che impedisce gli avversari di rispondere, non è adatta per il Modern: si presta meglio ai formati eterni, che sono presenti maggiori carte capaci di bloccare queste combo devastanti. La Wizards ha deciso di fermare l’interazione bandendo l’artefatto.

Anche questa volta i ban erano decisamente telefonati. Omettendo l’ormai (giustamente) tormentato Oko, il ban dei due artefatti si poteva prevedere notando le recenti classifiche dei tornei. Anzi, il Mox di Opale è durato fin troppo in Modern! Gli autori non aspettavano altro, sarebbe accaduto prima o poi… In ogni caso, si prevede che per un po’ di tempo non ci saranno ban in Modern. Vivremo un periodo di gioco tranquillo, salvo imprevisti!

Infine, la Wizards tiene ad informarci che il Pioneer sta vivendo un periodo di piacevole equilibrio: tutti sono soddisfatti dei risultati raggiunti. Personalmente, mi trovo d’accordo: non solo si può sperimentare in questo periodo, nelle classiche si vedono davvero dei bei deck originali (anche se sono prevalentemente Aggro). Infine, gli autori ci tengono a precisare che sono preoccupati per l’imminente combo con Eliod dalla Corona Solare e Balista Mobile. Se creerà problemi, saranno costretti ad agire. In ogni caso, io e gli altri autori di House of Games saremo pronti a riportarvi la notizia!

Commenti


immagine-profilo

Marco Grande Arbitro

Fondatore e caporedattore del blog nerd/geek/pop GiocoMagazzino. Blogger (da 12 anni), podcaster e youtuber. Sono un appassionato di giochi da tavolo, in particolare prediligo i giochi di carte. Una passione iniziata, e che continua, con Magic the Gathering! Per il resto, sono laureato in Scienze dell'Educazione (educatore professionale). Sono un collezionista di Funko Pop, adoro il cinema e la buona musica.

I commenti sono chiusi.