[Video Tutorial] Dixit, tra carte e fantasia

Regole semplici ed una forte vena social lo rendono il gioco perfetto per ogni compagnia!

Dixit non è certo un gioco uscito di recente, ma continua anche oggi ad essere uno dei titoli più venduti sul mercato. Il motivo di questo successo è evidente anche ad un occhio non esperto: regole semplici ma accattivanti, partite di massimo mezz’ora e la possibilità di giocare fino a 6 giocatori (espandibili fino a 12 con l’edizione Odyssey) si combinano tra di loro creando un mix perfetto, capace di catturare chiunque, non solo il giocatore occasionale.

Ma in cosa consiste una partita? All’interno della confezione è presente un mazzo di carte interamente illustrate con disegni fantasiosi e, perché no, apparentemente senza senso. Ogni giocatore, nel suo turno, si trasforma in un narratore: sceglie una delle carte che ha in mano e, sulla base del disegno di questa, dice a voce alta una frase, una parola o anche solo un verso. Successivamente i restanti giocatori dovranno scegliere anch’essi una carta, dalla propria mano, che possa avvicinarsi il più possibile alla descrizione del narratore e, dopo averla mescolata insieme a quelle giocate da tutti gli altri, cercare di indovinare quale è la carta giocata dal narratore stesso.

Non si tratta di abilità, ma di pura e semplice interpretazione di un disegno, tanto che ogni persona potrà vedere ciò che vuole nelle carte che possiede in mano. Questo rende il gioco capace di adattarsi ad ogni giocatore, diventando per bambini se giocato tra bambini ed per adulti se giocato tra adulti. Nel corso degli anni questa sua caratteristica è persino stata sfruttata da psichiatri per cercare di analizzare determinate categorie di pazienti.

L’unico neo del gioco risiede nel numero delle carte presenti nella confezione; infatti dopo alcune partite, soprattutto se svolte con lo stesso gruppo di persone, rischia di diventare ripetitivo. A questo problema vengono in soccorso un numerosissimo numero di espansioni, che aggiungono carte sempre differenti capaci di rendere varia l’esperienza di gioco.

Insomma, Dixit è perfetto per qualunque giocatore, a maggior ragione se dotato di particolare fantasia!

Commenti


I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
Il GdR City of Mist è finalmente disponibile in Italia!

Isola Illyon Edizioni annuncia che a partire da ieri 8 ottobre 2018 è finalmente disponibile l’edizione italiana dell’atteso gioco di...

Chiudi