TWO ROOMS: Il Nuovo Gioco Da Tavolo Di Cui Non Potrete Più Fare A Meno! (+ Video Tutorial!)

Quale modo migliore per passare le vacanze se non andare nella casa in montagna degli zii assieme ai propri amici? Però qualcosa non torna… tutti i parenti sembrano così strani, anche l’atmosfera che si respira  in casa è così pesante, così…oscura… e poi chi è quel signore che vive con loro? Bisogna indagare e da dove se non dallo scantinato? Peccato che davanti a noi ci siano due porte… Riusciremo a salvare Nina?

PANORAMICA GENERALE

Quale modo migliore per passare le vacanze se non andare nella casa in montagna degli zii assieme ai propri amici?

Però qualcosa non torna… tutti i parenti sembrano così strani, anche l’atmosfera che si respira  in casa è così pesante, così…oscura.

E poi chi è quel signore che vive con loro? Bisogna indagare e da dove se non dallo scantinato?

Peccato che davanti a noi ci siano due porte… ci sono sempre state?

Two rooms è un gioco collaborativo e deduttivo per 2 giocatori, ideato da Yutrio, dalla durata di circa 15/20 minuti a partita, edito qui in Italia da Fever Games e distribuito da Ghenos games.

Riusciremo a collaborare e a salvare i nostri parenti da quell’ambiguo signore?

Vediamo come si gioca!

A fine articolo troverete anche il nostro VIDEO TUTORIAL del gioco!

 

MATERIALI

Nella scatolina super super compatta troviamo:

  • 15 Carte personaggio
  • 4 Carte Livello
  • 1 Carta Scantinato
  • 2 Stanze ( le due parti della scatola)
  • Il Regolamento

I materiali sono pochi ma non sarebbe servito nient’altro per questo titolo e si sa che spesso il troppo storpia.

Usare le due parti della scatola per formare le stanze è molto furbo oltre che funzionale. Vi consiglio però di usare un panno o della musica di sottofondo per attutire eventuali rumori durante la partita.

Le immagini poi sono disegnate in uno stile particolare ma ben evocativo.

Infine le icone, fondamentali per questo gioco, sono intuitive e ben chiare.

 

PREPARAZIONE

Per prima cosa i giocatori si dovranno sedete uno di fronte all’altro. Posizionate le due stanze al centro del tavolo e posizionate la carta di Nina coperta sotto la stanza con la porta blu.

Scegliete il livello di difficoltà prendendo la relativa carta. Su quest’ultima ci saranno scritte le carte personaggio che si useranno. Scartate quelle in eccesso, mescolate quelle indicate e formate un mazzo di pesca che posizionerete coperto tra le due stanze.

Accanto al mazzo dei personaggi posizionate la carta scantinato che accoglierà i personaggi feriti durante la partita.

Scegliete quale giocatore inizia e tutto è pronto per cominciare a giocare!

 

ANATOMIA DI UNA CARTA PERSONAGGIO

Una carta ha diverse informazioni su di essa.

In alto a sinistra troveremo un pallino con un numero. Se il pallino è rosso significa che il personaggio fa parte della fazione dei cattivi mentre se è verde è un amico.

Il numero servirà per la risoluzione durante il turno, ma quello lo vedremo tra poco.

Sotto al numero ci potrebbe essere un simbolo grafico. Se presente indica la condizione che si dovrà verificare per attivare l’effetto del personaggio.

In fondo alla carta invece troveremo l’effetto della carta stessa. A sinistra troveremo il bersaglio dell’effetto mentre sulla destra l’effetto.

Infine in alto a destra troveremo il nome del personaggio raffigurato sulla carta.

 

REGOLAMENTO

A partire dal primo, i giocatori si alterneranno nei turni mantenendo però gli occhi chiusi durante il turno attivo dell’altro giocatore.

Sarà possibile parlare durante la partita ma è severamente vietato discutere degli sviluppi del gioco  o stabilire una strategia per non dare informazioni aggiuntive al compagno di squadra.

Durante il proprio turno, l’altro giocatore avrà gli occhi chiusi e noi dovremo effettuare queste fasi di gioco:

  • PESCARE UN PERSONAGGIO
  • APRIRE E RISOLVERE UNA STANZA
  • ANNUNCIARE L’ESITO

Vediamo meglio queste fasi.

 

Pescare un Personaggio

Il giocatore attivo (quello con gli occhi aperti) pescherà la prima carta dal mazzo di pesca, la guarderà e in base al suo effetto e alla strategia che intende adottare dovrà decidere in quale delle due stanze posizionarla.

 

Aprire e Risolvere una Stanza

Il giocatore dovrà aprire la stanza scelta, alzando la scatola, posizionerà all’interno la carta appena pescate e poi le prenderà tutte per risolvere. La prima cosa da fare è riordinare le carte trovate dalla più piccola alla più grande e applicarne gli effetti se si attivano.

Attenzione che sarà obbligatorio applicare gli effetti se si attivano!

Gli effetti delle carte potrebbero far spostare alcuni personaggi, ferirne altri, riposizionarne altri nel mazzo di pesca ecc ecc… I personaggi feriti andranno posizionati scoperti sulla carta scantinato.

Se un personaggio si attiva ma non è possibile determinare il bersaglio dell’effetto, semplicemente non si applica.

Dopo aver risolto le carte, posizionatele nuovamente coperte sotto la stanza appena aperta.

 

Annunciare L’esito

Dopo aver svolto il vostro turno è il momento di “risvegliare” l’altro giocatore.

Per farlo, dovrete dire una delle 3 parole chiave per comunicare l’esito del vostro turno.

Le parole che potrete dire sono:

  • SILENZIO: Nessun personaggio è stato ferito
  • SANGUE: Un personaggio (o più) è stato ferito
  • FUGA: Harman (carta n.6) è stato ferito, questo sarà il vostro scopo come vedremo tra poco.

 

Se le condizioni di fine partita non si sono attivate, invertite i ruoli e un nuovo turno può essere giocato.

I personaggi feriti vanno posizionati sopra la carta scantinato

 

FINE DELLA PARTITA: Vittoria o Sconfitta?

La partita termina se:

  • Non ci sono più carte personaggio da pescare e Harman non è ferito: Ci avete messo troppo tempo, il male vince.
  • Nina viene ferita: Harman è riuscito ad ottenere ciò che voleva, avete perso.
  • Harman viene ferito e Nina è ancora illesa: Bravi, avete QUASI vinto! Vediamo perchè…

Come abbiamo visto, quando un giocatore chiama Fuga, significa che Harman è stato ferito e quindi si innescherà il fine partita (se Nina è illesa) ma attenzione che non avete ancora vinto!

Per vincere l’altro giocatore dovrà dedurre e dunque dire dove si trova in questo momento Nina: Dentro la stanza blu? Dentro la stanza Rossa o è stata rimessa nel mazzo di pesca?

Se la deduzione sarà corretta, CONGRATULAZIONI, AVETE VINTO LA PARTITA! Avete salvato Nina e sconfitto la presenza demoniaca!

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Il concept del gioco mi ha attratto fin da subito, così come il suo formato ultra tascabile.

L’avevo provato quasi per sbaglio alla fiera Play a Modena qualche mese fa ed è stato amore a prima vista.

Un solo mazzetto di carte riesce a sostenere un gioco deduttivo davvero eccellente.

La sua difficoltà è molto alta, è molto sfidante e una partita tira l’altra, La durata oscilla dai 10 ai 20 minuti.

Questo è quel tipo di titolo dalle regoli facili da apprendere ma che riuscire a domare il flusso di gioco non è affatto semplice. Capire come le carte di volta in volta entrano in sinergia tra di loro, come creare la condizione per poter eliminare Harman e gestire al meglio i poteri delle carte non è semplice, richiederà un po’ di partite per riuscirci.

Ed è proprio questo il bello del gioco, ti spinge a giocare più partite consecutivamente, anche grazie alla sua durata contenuta.

All’inizio sembrerà di brancolare al buio, ed effettivamente sarà cosi ma non appena qualcuno ferisce qualcun altro, chi aveva gli occhi chiusi potrà iniziare a fare dei ragionamenti del tipo: “se lui è stato ferito, probabilmente ha aperto quella stanza che ha attivato la carta che ho visto prima e ha ferito il personaggio…

L’ordine di uscita delle carte potrebbe rendere il livello più o meno facile da risolvere, aumentando di conseguenza la longevità del gioco.

Nella scatola poi ci sono 4 livelli di crescente difficoltà ma una volta terminati basterà togliere una carta rossa random (non Harman) e creare il proprio livello.

I punti deboli del gioco (ma sono davvero delle inezie) sono il dover tenere gli occhi chiusi, anche per qualche minuto, a me personalmente non dà nessun fastidio ma alcuni potrebbero non amare questo aspetto e poi consiglio caldamente un panno e/o una musica di sottofondo per coprire ed attutire i vari rumori prodotti dai materiali per non togliere la parte deduttiva e per non dare indizi extra al compagno. Se sento muovere la scatola di destra, probabilmente avrà aperto quella…

I punti di forza sono sicuramente la semplicità nelle regola, la longevità e la qualità/ prezzo del gioco, circa dieci euro è davvero un affare da non lasciarsi sfuggire!

Uno dei migliori titoli, ad ora, di quest’anno!

 

VIDEO TUTORIAL

 

Se il gioco vi ha incuriosito e volete più informazioni o acquistare la vostra copia su Dungeondice.it, cliccando qui lo potrete fare.  Così facendo supporterete il nostro lavoro senza spendere niente di più.

Troverete il gioco nel nostro store online di fiducia Magicmerchant.it

Acquista i giochi da tavolo nel nostro store online di fiducia Magicmechant.it o dai uno sguardo alle offerte sui giochi da tavolo di Amazon.it
Continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.

Available for Amazon Prime