Recensione di Spirits of the Forest: andiamo a caccia di spiriti della foresta

Poche semplici regole ed un’atmosfera da fiaba vi faranno innamorare di questi Spiriti della natura, partita dopo partita.

Edizione Italiana: GateOnGames
Edizione Inglese: Thundergryph Games
Giocatori: 1-4
Età: 14+
Durata: 20’

Finalmente la Primavera è alle porte. Alberi e fiori tornano a sbocciare, le foreste riprendono vita, le persone tornano ad apprezzare passeggiate e scampagnate in mezzo alla natura.

Forse nessuno, però, è a conoscenza di una sfida piuttosto particolare che si svolge lontano da tutto e tutti, in un bosco che nessun essere umano è mai riuscito a raggiungere ed in cui gli Spiriti della natura permeano ancora ogni cosa.

Proprio nella cornice di questo bosco etereo voi impersonerete uno dei 4 esseri soprannaturali che, incuriositi dalla vita rigogliosa del bosco, si sfideranno nel raccogliere il maggior numero possibile di Spiriti per aggiungerli alla propria collezione.

DENTRO LA SCATOLA

Una panoramica completa di tutti i componenti di gioco.

  • 48 tessere Spirito, che andranno a formare la plancia di gioco. Ogni tessera può contenere due diverse tipologie di icone: i simboli Spirito ed i simboli Fonte di Potere. I simboli spirito rappresentano appunto i 9 spiritelli della foresta (Rami, Rugiada, Fiori, Frutta, Foglie, Muschio, Funghi, Ragnatele e Rampicanti). I simboli fonte di Potere sono il Fuoco, la Luna ed il Sole.

Le diverse tessere Spirito. Il numero indica la quantità totale di simboli di quel tipo presenti.

  • 14 segnalini Favore, ognuno dei quali ritrae un diverso spirito, una fonte di potere oppure un simbolo ”+”.
  • 12 gemme colorate (3 per colore)
  • 1 carta eremita per calcolare il punteggio finale.

IL GIOCO

Mescolate tutte le tessere Spirito e posizionatele a faccia in su a formare un rettangolo 4×12, scegliete casualmente 8 segnalini e metteteli (questa volta a faccia in giù) sopra altrettante tessere. Siete pronti a giocare!

Caccia agli Spiriti in corso!

In “Spirits of the Forest” il vostro scopo è semplice: raccogliere più Spiriti della foresta e più Fonti Potere degli altri.

Ad ogni turno un giocatore può prendere, scegliendo tra quelle esterne alla plancia, una tessera con due icone spirito oppure due tessere con una sola icona. Se sulla tessera è presente un segnalino favore prenderà anche quest’ultimo, facendo attenzione a non mostrarlo agli altri.

È possibile inoltre prenotare una determinata tessera semplicemente appoggiandoci sopra una delle proprie gemme colorate, tessera che potrà essere rubata da altri giocatori esclusivamente facendo loro scartare permanentemente una delle loro gemme.

Le bellissime gemme fungono anche da segnapunti a fine partita.

La partita termina quando le tessere finiscono.

Ogni giocatore conta quanti Spiriti e Fonti di Potere di ogni tipologia possiede.

Per ogni singola tipologia, chi ne possiede la maggioranza totalizza un punteggio pari al numero di icone possedute, mentre chi non ne possiede nessuno perde tre punti.

VALUTAZIONI

Spirits of the Forest” è un gioco estremamente semplice nelle regole e molto rapido da spiegare.

L’ambientazione fiabesca contribuisce a rendere appagante l’esperienza di gioco, che non risulta mai pesante o afflitta da particolari tempi morti.

La dinamica della raccolta tessere ricorda molto il Mahjong, ed il gioco diventa subito familiare anche alla prima partita.

La rapidità di preparazione e quella di svolgimento rendono questo titolo adatto a tutti, anche a chi torna a casa la sera stanco e non ha voglia di pensare troppo; da segnalare a questo riguardo anche una buona modalità “solitario”.

Piccola menzione speciale per le gemme colorate a forma di diamante, che catturano l’attenzione dal primo istante di apertura della scatola e catturano (letteralmente) le tessere migliori durante la partita.

Piccolo neo invece nella scelta di alcune gradazioni di colore delle tessere, che risultando in alcuni casi molto simili tra loro complicano un pochino il riconoscimento “a colpo d’occhio” delle diverse tessere sul tavolo.

Gli Spiriti della Foresta ci hanno decisamente conquistato con la loro semplicità.

è possibile preordinare il gioco nel nostro store preferito Magicmerchant.it

Spirits of the Forest

Spirits of the Forest
7

Voto

7.0 /10

Pros

  • Poche regole, semplici e rapide
  • Grafica fiabesca molto gradevole all’occhio

Cons

  • Alcune delle tessere hanno colori un po’ troppo simili

Commenti


immagine-profilo

Il Dado è Tratto

Giocatori e collezionisti da sempre, la nostra missione è quella di far conoscere le meraviglie del gioco da tavolo a chiunque sia disposto a darci 5 minuti di fiducia, trasmettendo questa passione nel modo più semplice possibile. Perché come diciamo sempre qui al Dado: “Esistono due tipi di persone: chi adora i giochi da tavolo e chi non ha ancora trovato il gioco giusto.”

Una replica a “Recensione di Spirits of the Forest: andiamo a caccia di spiriti della foresta”

  1. […] Gli amici di House of Games ci parlano di Spirits of the Forest un titolo che ha ricevuto molti apprezzamenti durante il Play 2018. Continua a leggere… […]

Leggi articolo precedente:
Recensione Battle Line: Ritorno alla ribalta grazie ad una nuova vesta grafica impressionante.

Battle Line è un filler per 2 giocatori in cui ci si scontra per il dominio del campo di battaglia...

Chiudi