Recensione di Racconti dalla città in rovina, l’espansione di This War Of Mine.

Un nuovo, drammatico, viaggio nell’universo disperato di This War Of Mine.

Racconti dalla città in rovina è l’espansione di This War Of Mine (che abbiamo recensito a questo link), discusso adattamento da tavolo dell’omonimo videogioco che racconta le vicende di un gruppo di civili impegnati a sopravvivere in una città sotto assedio.

La scatola contiene:

– 1 nuova miniatura personaggio con relativa carta

– 1 miniatura “Gatto” con relativa carta

– 3 miniature delinquenti e 2 miniature contadini

– 7 carte “Misure Disperate”

– 1 “Diario di Guerra”

– 22 carte “Fogne”

– 8 tessere “Mappa delle Fogne” (con relativo segnalino)

– 2 carte Obiettivo e 1 carta Azione Narrativa

– 5 schede Scenario (con una serie di carte, segnalini e buste dedicate)

– 7 carte contadini

– 15 carte merci

– 1 scheda mercato (con relativo segnalino)

Racconti dalle città in rovina adotta un approccio modulare, consentendo ai giocatori di aggiungere i contenuti extra sulla base delle proprie preferenze.

Ad eccezione del nuovo personaggio, che può essere tranquillamente integrato in ogni partita del gioco base, si tratta però di moduli che prevedono una buona dimestichezza con le modalità standard e quindi non è consigliato utilizzarne più di 2 o 3 per partita.

Vediamo quindi cosa contengono i singoli moduli:

– Emira, il tredicesimo personaggio, la cui storia era già presente all’interno del gioco base, ma che ora diventa completamente giocabile;

– il “Gatto”, con la relativa miniatura, che è possibile aggiungere al rifugio sia direttamente all’inizio della partita o quando lo si incontra in una delle storie. In entrambi i casi il suo comportamento sarà determinato dal dado e potrà aiutare i sopravvissuti;

– “Misure Disperate”, ovvero un set di carte che si attiva alla morte o all’abbandono di uno dei personaggi e permette di ottenere dei “bonus” ma esige un prezzo salato da pagare;

– “Contadini e Mercato”, che si compone di una parte narrativa, con le relative carte da mischiare ai mazzi principali, e di un’apposita parte mercato con una plancia dedicata che consente di barattare merci, rubare e saccheggiare (con le relative conseguenze);

– “Fogne” che consente di inviare un gruppo di sopravvissuti a esplorare la rete fognaria sotto la città per raggiungere uno dei tre luoghi sul tabellone. È probabilmente il modulo più complesso, che include carte Stanze, carte Corridoi e relative tessere Mappa per comporre il percorso delle fogne nonché le relative Storie connesse alla loro esplorazione. Il modulo è estremamente ricco di incontri narrativi e sfide da superare;

– gli “Avvenimenti”, ovvero cinque nuovi scenari (nel gioco base ne erano presenti due) che consentono di giocare delle partite particolari, con condizioni di partenza e conclusioni speciali nonché segnalini, tracciati e indicatori dedicati. Ogni scenario ha le istruzioni per intavolarlo su un lato della scheda e gli indicatori necessari dall’altro (che, a volte, lo rende un po’ scomodo nel caso si abbiano dei dubbi sul set-up)

Infine, slegati dai moduli, ci sono due carte Obiettivo e una carta Azione Narrativa che vanno aggiunte a quelle presenti nel gioco base, diventando un’integrazione permanente.

Oltre al modulo delle Fogne, l’aggiunta più corposa di quest’espansione consiste sicuramente nei cinque differenti scenari proposti.

Si tratta di contenuti appositamente pensati per i giocatori che hanno già una buona dimestichezza della campagna base e cambiano profondamente l’esperienza di gioco: sulla base della premessa narrativa dello scenario vengono introdotte regole e componenti dedicati che propongono un livello di sfida elevato e una forte immedesimazione nella storia.

Vediamoli nel dettaglio:

– “Sangue sulla neve”,  parte da una premessa mystery. Durante una bufera di neve, uno dei personaggi, Luka, è stato trovato gravemente ferito da una coltellata, vittima di un tentato omicidio. Chi è il colpevole? Cosa farà il gruppo una volta che lo avrà individuato? Lo scenario ci vedrà impegnati a contrastare il freddo della bufera, a mantenere in vita Luka e a individuare il colpevole dell’aggressione senza abbattere eccessivamente il morale del gruppo.

– “Rifugiati”, ci vedrà impegnati a nascondere e proteggere un gruppo di perseguitati; se da un lato la cosa ci permetterà di godere di una serie di azioni extra durante la fase diurna, dall’altro ci costringerà a guardarci le spalle dai loro persecutori.

– “Io e te”, ovvero la storia di due innamorati che decidono di vivere da soli in un rifugio e occuparsi solo di loro stessi e della ricerca del fratello di lei. I protagonisti sono due personaggi speciali (utilizzano delle miniature presenti nel gioco base) con delle proprie caratteristiche e un regolamento dedicato (ad esempio, un nuovo ingresso nel rifugio ne abbasserà il morale) e, soprattutto, uno script particolare che descrive nel dettaglio la loro relazione travagliata.

– “Epidemia”, ci vedrà fare i conti non solo con i pericoli della guerra ma anche con una pericolosa malattia infettiva. Alle normali difficoltà si aggiungeranno le azioni per tenere a bada l’epidemia e gli infetti (che hanno un deck di eventi dedicato).

– “Fianco a Fianco”, dove al nostro gruppo si aggiungeranno ben quattro vicini, ognuno con le loro necessità. Starà a noi scegliere come comportarci, quanto aiutarli e quanto ignorarli, ma per raggiungere il successo dovremo fare in modo che almeno due sopravvivano all’assedio.

Infine, ad ognuno degli scenari è collegata una busta chiusa contenente dei componenti aggiuntivi. Una volta completato con successo lo scenario sarà possibile aprire la relativa busta per scoprirne le ricompense ed unirle definitivamente al gioco base.

Che dire, questa espansione è sicuramente un pacchetto succulento per tutti i fan del gioco originale, a patto che abbiano già trascorso diverse ore ad impararne i meccanismi. “Racconti dalla città in rovina” è infatti pensato per i giocatori che hanno già acquisito una buona dimestichezza e cercano un livello di sfida aggiuntivo.

Senza entrare in particolari spoiler, ho trovato che il “Gatto” fornisce l’opportunità di un aiuto extra durante il gioco, mentre “Misure Disperate” può riequilibrare le sorti di una partita dopo aver subito una prima morte, ma le scelte a cui mette di fronte non ne rendano mai scontato l’utilizzo; se “Contadini e Mercato” aumenta le opzioni disponibili,  “Fogne” aumenta invece la tensione della fase di Perlustrazione, forse rallentando un po’ troppo lo svolgimento del gioco.

Capitolo a parte sono gli Avvenimenti, che donano ulteriore varietà a un gioco che già presenta innumerevoli variabili. In questo caso, ho notato come gli Avvenimenti cambino il sapore narrativo: se This War of Mine ha generalmente il tono di un diario di guerra, gli scenari presenti nell’espansione hanno un tocco maggiormente cinematografico, presentando situazioni che creano ulteriore pathos, a partire dalla condizione base dell’assedio. Questo non è un pregio o un difetto, ma semplicemente una sfumatura differente che è però importante notare visto che il titolo punta molto sulla forza narrativa.

Infine, va notato che quasi ogni modulo aggiunge nuovi “script”, contenuti nel “Diario di Guerra”, che si vanno ad affiancare a quelli del gioco base.

Per quanto riguarda la componentistica siamo sugli ottimi livelli che già caratterizzavano la scatola base: le miniature sono ben fatte mentre carte, token e schede sono ben illustrate e di solida fattura. Ottima anche la scatola che aiuta a tenere tutti i componenti in ordine in modo da apparecchiarli facilmente all’occorrenza.

In conclusione, Racconti dalla città in rovina è un’ottima espansione, ricca, profonda e ottimamente realizzata, sicuramente consigliata agli appassionati di This War of Mine.

Il gioco potete trovarlo sul nostro store online di fiducia Magicmerchant.it

Racconti dalla città in rovina

8.5

VOTO

8.5/10

Commenti


immagine-profilo

Seriamente Nerd

Da sempre appassionato di videogiochi, giochi da tavolo, fumetti, libri e cinema, ho deciso di aprire il blog Seriamente Nerd dedicato a tutte queste mie manie per condividerle con spiriti affini!

I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
Playagame Edizioni – Prossime uscite e appuntamenti

La casa editrice che quest'anno si è aggiudicata il premio "Gioco dell'anno" con Flamme Rouge ci mostra alcune delle novità...

Chiudi