MOSQUITO SHOW: Camaleonti e Tucani Per Una Pazza Caccia Alle Zanzare!

Dopo dinosauri, orsi polari e pesci è arrivato il momento di giocare con Camaleonti e Tucani! Un gioco dalle poche regole e dalla durata contenuta che vi divertirà da matti!

PANORAMICA GENERALE

Mosquito Show, nuovo titolo targato PlayaGame Edizioni, fa parte della serie di giochi per 2 giocatori.

Dopo Orsi polari, dinosauri e pesci è il momento di giocare con Tucani  e Camaleonti!

Lo scopo del gioco è quello di muoversi nella giungla, con i propri animaletti, e mangiare per primo 9 zanzare dorate.

Poche regole e materiali splendidi sono i punti di forza di questo titolo ideato da Bruno Cathala e Andrea Mainini.

Scopriamolo assieme!

 

MATERIALI

Nella scatola troviamo:

  • 1 Plancia Pieghevole
  • 2 Miniature Tucano
  • 2 Miniature Camaleonte
  • 27 Gettoni fronte retro (da un lato le ninfee e dall’altro le zanzare)

I materiali come sempre sono curatissimi.

Le miniature colorate e bellissime, i gettoni molto spessi e resistenti.

 

PREPARAZIONE

  • Posizionate la plancia tra i giocatori, ciascuno poi sceglie un colore e prende il tucano ed il camaleonte del colore corrispondente.
  • Mescolate i 27 gettoni e formate pile da 3 da posizionare sulla plancia, sopra ad ogni stagno. Questa fase deve essere fatta con il lato ninfea rivolto verso l’alto.
  • I gettoni in cima alle pile che non hanno un fiore disegnato sul lato ninfea dovranno essere girati sul lato zanzara.

Il set up

 

SCOPO DEL GIOCO

Il giocatore vince se riesce a mangiare per primo 9 zanzare dorate oppure perde immediatamente se durante il suo turno non può muovere nessuno dei due animali.

 

REGOLAMENTO

L’ultimo ad essere punto da una zanzara (generalmente io, visto che mi massacrano) è il primo giocatore.

A partire dal primo giocatore si sceglie un animale e lo si posiziona sulla plancia, poi tocca all’avversario ed infine (sempre seguendo l’ordine) si piazza anche il secondo animale.

 

Il primo giocatore ora sceglierà un componente della sua squadra e lo muoverà sulla plancia.

Ogni animale si comporta in modo diverso:

Il Camaleonte

Il camaleonte come prima cosa mangia una zanzara in uno stagno adiacente (anche se il gettone è dal lato ninfea) e poi si muove in uno spazio giungla ( cespugli) in modo ortogonale (su, giù, destra o sinistra).

Se il camaleonte non può mangiare, allora non può neanche muoversi.

 

Il Tucano

Il tucano vola sempre e solo in diagonale.

Può spostarsi sorvolando uno o più stagni con almeno un gettone per poi mangiare la zanzara, in cima alla pila, di ogni stagno sorvolato.

Attenzione che gli spazi giungla attraversati dal tucano devono essere liberi da altre miniature. Il giocatore può comunque scegliere di muovere il proprio Tucano anche solo di un passo.

Se le caselle in diagonali adiacenti al tucano sono tutte occupate allora non potrà muoversi.

In questa foto il tucano arancione può spostarsi solo in alto a sinistra, perchè le altre caselle in diagonale (accanto a lui) sono occupate. Se non ci fossero state zanzare nell’unico stagno sorvolabile, il tucano non si sarebbe potuto muovere.

 

STRUTTURA DEL TURNO

  • MOVIMENTO DELL’ANIMALE
  • APPLICARE L’EFFETTO DELLA/E ZANZARA/E MANGIATA/E
  • GIRARE DAL LATO ZANZARE TUTTI I GETTONI CHE NON HANNO UN FIORE DAL LATO NINFEA

Come si può notare dalla struttura del turno le zanzare non sono tutte uguali, sono colorate in modo diverso e hanno molteplici effetti.

ZANZARE DORATE: Nessun effetto, se non quello di consegnare la vittoria a che ne mangerà per primo 9

ZANZARE GRIGIE: Scegliete un gettone in cima ad una pila e spostatelo sopra ad un’altra pila. Questa mossa è utile per bloccare gli animale avversari.

ZANZARE BLU: Permettono di spostare un proprio animale in un qualsiasi spazio giungla vuoto

ZANZARE ROSSE: Una volta mangiata, il giocatore può decidere quale animale dovrà muovere l’avversario. Se l’animale scelto non potrà muoversi, secondo le normali regole,allora perderà il turno.

ZANZARA BIANCA: Nel gioco è presente un solo gettone con questo colore. Chi la mangia può scegliere uno stagno ed eliminare dal gioco il gettone in cima alla pila.

 

Si continua ad alternarsi con i turni finché qualcuno non raggiunge le condizioni di vittoria.

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Il gioco è molto compatto, semplice da spiegare ma incredibilmente divertente.

All’inizio lo avevo preso sotto gamba, ed infatti ho perso alla mia seconda mossa, non scherzo!

Una volta capito come usare le zanzare a mio vantaggio la partita si è fatta più tesa ed interessante, pur avendo sempre una durata contenuta, che non sfora mai i 10/15 minuti.

Mosquito Show è un astratto da scacchiera che più lo giochi e più scopri nuove opportunità, se si diventa bravi sarà possibile anche obbligare gli animali avversari a determinate mosse.

Si potrebbe pensare che un giocatore possa essere più agevolate rispetto all’avversario in base a come sono messe le zanzare ma non è così, quelle dorate sono ben 17 su 27 e quindi sono molto comuni.

Il lato ninfea dei gettoni zanzara

L’asimmetricità dei due animali poi è molto bella, la scacchiera è piccola, e quindi bisogna non lasciare mai troppo spazio all’avversario. Se il tucano riesce a volare per tutta la diagonale si potrebbe mangiare ben 3 zanzare!

Tra tutti i giochi di questa linea ( Little big fish, jurassic Snack ed Ice Team), Mosquito show è balzato al primo posto perchè è profondo come Little big Fish ma più immediato ed è più facile visualizzare sulla plancia le mosse possibili.

Promosso!

MOSQUITO SHOW

0.00
8.5

Voto Finale

8.5/10

Commenti


immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.