La Guerra dei Fratelli Commander Deck di Magic the Gathering

Tornano i deck di Commander, ma questa volta sono in stile retrò

Continua l’analisi dei prodotti legali all’espansione La Guerra dei Fratelli, si torna a commentare i deck di Commander. I due deck da cento carte proposti sono tutti in stile retrò (pre-Ottava Edizione). I deck in questione sono i seguenti:

Urza’s Iron Alliance

4 Pianura

4 Isola

3 Palude

1 Volta dei Sussurri

1 Sede del Sinodo

1 Antro Antico

1 Ponte di Nebbiavolta

1 Ponte di Marelama

1 Ponte di Paludoro

1 Distese di Polvere

1 Torre di Comando

1 Terre Selvagge in Evoluzione

1 Sentiero Ancestrale

1 Acquitrino di Bojuka

1 Cancelleria Azorius

1 Acquedotto Dimir

1 Basilica Orzhov

1 Roccaforte di Darksteel

1 Santuario Arcano

1 Tempio del Silenzio

1 Tempio dell’Illuminazione

1 Tempio dell’Inganno

1 Conca Infossata

1 Distesa di Cielonube

1 Fiume di Lacrime

1 Ruscello nella Prateria

1 Frutteto Esotico

1 Spirale dell’Industria

1 Urza, Artefice Capo

1 Corriere Cromato

1 Scultrice di Eterium

1 Capo della Fonderia

1 Servitore di Filigrana

1 Canaglia dei Turbinanti

1 Armix, Devastatore di Filigrana

1 Angelo delle Rovine

1 Maestra Burattinaia

1 Maestra di Eterium

1 Sfera da Battaglia Myr

1 Sfinge Frammentata

1 Drago Scintillante

1 Simulacro Solenne

1 Nibbio Infernale d’Acciaio

1 Sorvegliante d’Acciaio

1 Supervisore dei Pensieri

1 Umiliatore Vedalken

1 Strige Funesto

1 Guardiano di Bronzo

1 Juggernaut di Darksteel

1 Ingegnera dello Scavo

1 Campione Inciso

1 Chirurghi Cablati

1 Cacciatrice di Rottami

1 Studioso dei Nuovi Orizzonti

1 Hexavus

1 Losheel, Studiosa di Meccanica

1 Sayi, Maestro Totterista

1 Teshar, Apostolo dell’Antenata

1 Sanwell, Asso Vendicatore

1 Sharuum l’Egemone

1 Meccatitano Tossico

1 Arcangelo Indomabile

1 Giudice Eterico

1 Alela, Abile Provocatrice

1 Tawnos, Sopravvissuto Solenne

1 Predestinare

1 Rivendicare

1 Rinascita di Phyrexia

1 Comunione con la Macchina

1 Ordine Severo

1 Marcia del Progresso

1 Esplosione Devastante di Urza

1 Descintillazione

1 Da Spade a Spighe!

1 Formazione Indissolubile

1 Rivelazione della Sfinge

1 Rete di Totteri Spia

1 Acciaio Temprato

1 Sigillo Arcano

1 Sigillo Orzhov

1 Sigillo Dimir

1 Sigillo Azorius

1 Placca Cefalica

1 Collana di Liquimetallo

1 Reliquia del Progenitus

1 Morsa Cerebrale

1 Anello Solare

1 Stivali Piedelesto

1 Ricettacolo di Pensieri

1 Bidente di Thassa

1 Carillon di Kayla

1 Officina dei Totteri

Urza’s Iron Alliance è un deck Esper (accoppiata bianco, blu e nero) che sfrutta le meccaniche Artifact, Midrange e Tokens. Sostanzialmente il deck genera ondate di pedine artefatto, questo è esercito è protetto da magia che generano opposizione. L’esempio perfetto è il comandante proposto Urza, Artefice Capo che oltre a potenziare l’esercito, lo si potrà sempre lanciare con facilità grazie all’Affinità con le Creature Artefatto. Si rimane sbalorditi nel vedere le carte inserite, molte di queste sono giocare in più formati competitivi, come: Strige Funesto (un cult per il legacy giocato in molti deck per pescare e difendersi), Campione Inciso (un classico per gli archetipi Affinity per attaccare), Maestro di Eterium (lord per Artifact ed Affinity), Sayi, Maestro Totterista (un cult per generare pedine negli Artifact di più formati), Simulacro Solenne (obbligatorio in Commander per generare vantaggio in campo), Sorvegliante d’Acciaio (obbligatorio negli Affinity per potenziare l’esercito), Supervisore dei Pensieri (ottimo per pescare negli Affinity), Predestinare (ottimo peschino comune), Da Spade a Spighe!, Rivendicare (removal cult di più formati), Reliquia del Progenitus (obbligatoria in più formati per rimuovere i cimiteri), Anello Solare (immancabile motore di mana) e Morsa Cerebrale (obbligatoria nel deck per pescare in massa). Tra le novità migliori, vediamo: Carillon di Kayla (interessante per acquisire magie), Marcia del Progresso (per copiare artefatti in massa), Cacciatrice di Rottami (può tornare utile in Legacy e Vintage per generare ondate di Pietre del Potere), Chirurghi Cablati (molto utile in Commander per giocare artefatti dal cimitero), Sanwell, Asso Vendicatore (interessante per proteggere e giocare creature negli Artifact) e Tawnos, Sopravvissuto Solenne (molto interessante per generare copie degli artefatti). Questo è un ottimo mazzo per il Commander, molto intuitivo, ha tutte le carte in tavola per diventare un ottimo deck competitivo. Lo consiglio vivamente a tutti i giocatori, inoltre potete migliorarlo ulteriormente perché per gli Esper Artifact esistono ondate di carte promettenti. Ottimo su tutti i fronti!

Mishra’s Burnished Banner

5 Isola

4 Montagna

4 Palude

1 Torre di Comando

1 Sentiero Ancestrale

1 Distesa Terramorfica

1 Sede del Sinodo

1 Grande Fornace

1 Volta dei Sussurri

1 Ponte di Scogliargento

1 Ponte di Forgiascorie

1 Ponte di Nebbiavolta

1 Torre del Reliquiario

1 Carnario Rakdos

1 Ebollitori Izzet

1 Acquedotto Dimir

1 Paesaggio delle Miriadi

1 Necropoli in Sfacelo

1 Rovine Sepolte

1 Distese di Polvere

1 Frutteto Esotico

1 Tempio dell’Inganno

1 Tempio della Rivelazione

1 Tempio dell’Odio

1 Palude Rovente

1 Costa di Sangueombra

1 Catacombe di Acquascura

1 Mishra l’Eminente

1 Anziane del Laboratorio

1 Rastrella Bagliori

1 Riplasmatrici Audaci

1 Drago Scintillante

1 Nibbio Infernale Incendiario

1 Maestra Trasmutatrice

1 Colosso di Metallo Lavorato

1 Lottatore Mangicarogne

1 Nibbio Infernale della Fornace Esplosiva

1 Traxos, Flagello di Kroog

1 Slobad, Riparatore Goblin

1 Padeem, Console dell’Innovazione

1 Emry, Nascosta nel Loch

1 Brudiclad, Ingegnere Telchor

1 Fain, il Mediatore

1 Farid, Recuperatore Intraprendente

1 Araldo dell’Angoscia

1 Jhoira, Capitana della Cavalcavento

1 Geth, Signore della Cripta

1 Silas Renn, Esperto Cercatore

1 Muzzio, Architetto Visionario

1 Ashnod l’Indifferente

1 Saccheggio degli Infedeli

1 Nutrire lo Sciame

1 Scagliapensiero

1 Iterazione Espressiva

1 Atto Blasfemo

1 Devastazione di Terisiare

1 Abrasione

1 Sete di Conoscenza

1 Certezza o Finzione

1 Distorsione Caotica

1 Tormento Diabolico

1 Sigillo Arcano

1 Sfera del Comandante

1 Sfera Mnemonica

1 Sorgente di Micosinti

1 Bombarcana Nichilista

1 Prisma Profetico

1 Ninnolo del Viaggiatore

1 Sigillo Dimir

1 Capsula del Carnefice

1 Sorgente d’Icore

1 Anello Solare

1 Pietra della Mente

1 Incudine del Culto degli Oni

1 Sigillo Rakdos

1 Progetto di Servomeccanismo

1 Dinamo Thran

1 Edro della Pietra Onirica

1 Pietra Fellwar

1 Archivio nell’Edro

1 Idolo dell’Oblio

1 Effige del Dio Macchina

1 Specchio Maledetto

1 Congegno Specchiante

1 Stazione Commerciale

1 Risonatore Strionico

1 Spina di Ish Sah

1 Pietra dell’Oblio

1 Crogiolo Prodigioso

1 Vasca di Fusione

1 Ordigno Litomorfico

Mishra’s Burnished Banner è un deck Grixis (accoppiata blu, nero e rosso) che sfrutta le meccaniche Artifact, Control e Sacrifice. Sacrificando artefatti attiviamo le innumerevoli abilità delle nostre carte, l’esempio di questa meccanica è il comandante proposto Mishra l’Eminente che crea una copia di una artefatto rendendola una creatura sacrificabile. Anche qui abbiamo molte carte potenti e giocate in competitivo, vediamo: Emry, Nascosta nel Loch (eccezionale per rigiocare artefatti dal cimitero, specialmente nei Breach e negli 8 Cast), Jhoira, Capitana della Cavalcavento (essenziale per pescare nel deck), Araldo dell’Angoscia (ottimo per controllare nel deck, si gioca nei Rakdos Anvill del formato Explorer), Padeem, Console dell’Innovazione (ottima per proteggere gli avversari, viene molto giocata nei MUD e negli Urza), Silas Renn, Esperto Cercatore (utile in Commander per giocare carte artefatto dal cimitero), Geth, Signore della Cripta (essenziale in Commander per riciclare artefatti), Muzzio, Architetto Visionario (ottimo per giocare artefatti dal deck), Atto Blasfemo, Distorsione Caotica, Tormento Diabolico (removal essenziali in Commander), Saccheggio degli Infedeli, Iterazione Espressiva, Certezza o Finzione (ottimi peschini utili in più formati), Ordigno Litomorfico , Risonatore Strionico (ottimi artefatti per copiare tutto e di più), Anello Solare, Dinamo Thran (motori di mana cult), Pietra dell’Oblio (uno dei migliori mass removal per i Tron) e Stazione Commerciale (artefatto versatile sfruttato in molti deck Legacy e Modern). Tra le carte inedite, vediamo: Ashnod l’Indifferente (ottima per copiare gli artefatti dopo un sacrificio), Nibbio Infernale della Fornace Esplosiva (si gioca facilmente, ingolosisce gli avversari a distruggersi a vicenda), Rastrella Bagliori (buona creatura d’attacco negli Artifact, permette di acquisire carte), Devastazione di Terisiare (buon mass removal per gli Artifact), Effige del Dio Macchina (Clone e motore di mana), Crogiolo Prodigioso (interessante per copiare magie e proteggersi, potrebbe tornare utile anche nei MUD) e Vasca di Fusione (altra ottima carta per acquisire artefatti, potrebbe trovare spazio anche fuori il Commander). Rispetto il deck precedente, questo è molto più tecnico: bisogna ponderare bene cosa sacrificare, ma una colta capito come muoversi il gioco è fatto! Lo consiglio vivamente ai giocatori più esperti, inoltre ci sono molte carte Grixis per potenziarlo.

Come da tradizione, sono presente otto carte destinate al Commander non presenti nei deck. Le carte in questione sono: Bastone di Titania (devastante nei Mono Green per infliggere danni in massa e generare pedine terra creatura), Titania, Potenza della Natura (nuova versione di Titania, molto versatile in Commander), L’Archimandrita (da giocare negli Esper per abbondare di carte e potenziare l’esercito), Purificatrice del Radicammino (interessante perché permette a tutti i ramp e fetch per ricercare terre di ogni tipo), Vendicatore di Sardia (ottimo goblin contro i deck Artifact, troverà molto spazio nelle side del Goblin Tribal), Discepola di Caelus Nin (interessante negli Hatebears da Commander), La Guerra dei Fratelli (una possibile finali negli archetipi Artifact) e Laboratorio di Urza (devastante nei Tron, ma comunque è stata ben calibrata, troverà molto spazio in Legacy).

Si conclude un altro prodotto legato alla Guerra dei Fratelli, ancora una volta la qualità è decisamente alta. Questa è una buona occasione per recuperare ottimi deck per il Commander, non lasciatela fuggire… Inoltre, sono in stile retrò: solo per questo vale l’acquisto!

Acquista i giochi da tavolo nel nostro store online di fiducia Magicmechant.it o dai uno sguardo alle offerte sui giochi da tavolo di Amazon.it
Continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

Marco Grande Arbitro

Blogger dal 2006, fondator del (fu) blog GiocoMagazzino. Laureato in Scienze delle Educazione e prossimo in Teologia, sono un appassionato di giochi da tavolo: gioco praticamente a tutto, ma recensisco prevalentemente Magic the Gathering e Blood Bowl. Scrivo anche per la rivista Players della catena Ongame Network, inoltre faccio anche il podcaster per Radio Mosche: il primo podcast, fatto dai fan per i fan, dedicato agli Elio e le Storie Tese!

I commenti sono chiusi.

Available for Amazon Prime