Gilde di Ravnica Planeswalker Deck – la Recensione dei Mazzi Tematici di Magic the Gathering

Diamo un’occhiata veloce ai Planeswalker Deck dell’espanione Gilde di Ravnica. E’ giunta l’ora di Ral Zarek e Vraska la gorgone!

Qualche settimana fa vi abbiamo parlato dell’espansione Gilde di Ravnica. Oggi andiamo nel dettaglio, analizzando un prodotto di Magic the Gathering che ruota intorno la nuova espansione, ovvero: i Planeswalker Deck dedicati a Ral Zarek e Vraska.

Prima di passare all’analisi, forse è meglio spendere un paio di parole sulla genesi di questi prodotti. Oltre ai classici box e bustine, la Wizard ha sempre tentato di avvicinare i nuovi giocatori con mazzi precostruiti. In venticinque anni di vita ci sono state proposte ondate di deck di ogni genere. Dal 2016, con l’uscita dell’espansione Kaladesh, sono usciti fuori i Planeswalker Deck. Si tratta di due mazzi tematici, venduti separatamente, composti da:

  • 60 carte dell’espansione corrente;
  • 2 Bustine dell’espansione corrente.

Tra le carte sono presenti almeno cinque carte inedite, non presenti nelle bustine dell’espansione. Le carte in questione sono:

  • 2 ristampe di terre bicolori comuni (in caso di assenza nell’espansione);
  • 2 creature comuni inedite con effetti basilari;
  • 2 creature non comuni che attivano le abilità se è presente il Planeswalker di turno;
  • 2 magie rare che fungono anche da tutore per il Planeswalker citato;
  • 2 Planeswalker inediti, che sono il simbolo del deck.

Il livello di competitività dei Planeswalker Deck è decisamente basilare, l’offerta è infatti rivolta ai giocatori novizi o alle prime armi. Tuttavia, la Wizard incontro ai novizi rilasciando dei Planeswalker leggermente depotenziati rispetto le “versioni da set”, ma che possono essere un ottimo inizio per un gioco competitivo. Le carte in questione sono segnate come rare mitiche, in versione foil.

Fatte le dovute premesse, partiamo con le analisi dei due deck.

Ral, Evocatore di Tempeste Deck

12 Montagna

10 Isola

4 Cancello della Gilda Izzet

3 Alabardiera Intrepida

2 Teppista Fiammante

2 Elettromante Goblin

1 Esperto di Passapareti

1 Vedalken Mesmerista

1 Rana Balzante

1 Draghetto dell’Ispirazione

3 Statincantatore di Ral

2 Dragonauti in Miniatura

2 Piccolo di Nibbio Infernale

1 Ciclope Imprevedibile

1 Esperta di Omnimagia

1 Ral, Evocatore di Tempeste

4 Saetta di Precisione

1 Corrente Continua

1 Massimizzare l’Altitudine

2 Dispersione di Ral

2 Comandare la Tempesta

1 Assalto Sonico

1 Intuizione della Chimimaga

Di base, tutti i Planeswalker Deck sono degli aggro. Si differenziano nelle tattiche in base all’archetipo che vogliono proporci. In questo caso, vediamo un deck aggro che utilizza le tipiche tematiche dell’accoppiata Izzet (i colori rosso-blu). Per le terre abbiamo ben ventisei terre. Niente di speciale, ma almeno sono presenti quattro copie di Cancello della Gilda Izzet. Non sono quattro Shockland, ma per questo livello di gioco non possiamo lamentarci! La maggior parte delle creature del deck tendono a fare principalmente due cose: attaccare di prepotenza e sviare le difese avversarie. Per esempio abbiamo: Dragonauti in Miniatura (ristampa classica simbolo dei colori Izzet, che si potenziano in base agli istantanei e stregonerie lanciate), Teppista Fiammante (simile ai Dragonauti in Miniatura, ma con Travolgere), Statincantatore di Ral (un potenziale ciccione con Travolgere, che funziona per infliggere danni contingenti in questo genere di deck) e Ciclope Imprevedibile (che diventa sempre più potente in base al costo di mana convertito degli istantanei e stregonerie lanciate). Ma non mancano creature d’utilità, per la precisione: Piccolo di Nibbio Infernale (una creatura evasiva che funge anche da removal contro le piccole creature), Elettromante Goblin (ristampa classica delle tematiche Izzet, che abbassa il costo di mana di istantanei e stregonerie) e Esperta di Omnimagia (ci permette di giocare gli istantanei e stregonerie senza pagare costi di mana e lanciarla in qualsiasi momento, peccato solo che nell’offerta mancano magie molto pesanti che sfruttano al 100% il potenziale della carta). Per le magie abbiamo spari di vario genere e qualche carta di utilità. Fanno il loro dovere nell’offerta, ma niente di particolarmente incisivo nel competitivo. Ma andiamo al protagonista dell’offerta: Ral, Evocatore di Tempeste è una tipica carta da Controll Izzet. Le sei mana non sono di certo d’aiuto, per fortuna le abilità bilanciano la carta. La prima abilità è un semplicissimo e sempre utile peschino, mentre la seconda ha lo stesso effetto di Fulmine ad Arco (uno sparo che si suddivide). La terza abilità è una bomba per infliggere 7 danni a tutte le creature avversarie e pescare 7 carte. Ral, Evocatore di Tempeste è un perfetto planeswalker da Commander (o da altri formati in multiplayer). Per il resto, questo deck può essere una base per provare archetipi più competitivi. Può diventare la base per archetipi come: Izzet Blitz (se volete puntare sulle creature che si potenziano in base agli istantanei e alle stregonerie lanciate), Delver Izzet (ovviamente dovete procurarvi quattro copie di Scopritore di Segreti/Insetto Aberrante e del resto delle altre magie) e Storm/Piff Combo (consigliato a chi vuole puntare in alto, ovviamente dovrete comprare molte carte provenienti da altre espansioni).

Vraska, Gorgone Regale Deck

12 Palude

10 Foresta

4 Cancello della Gilda Golgari

4 Assaltatore Kraul

3 Centopiedi Spinale

2 Scarabeo Guscio di Ferro

2 Pipistrelli della Bertesca

2 Barcollante Rizomico

1 Devkarin Dissidente

1 Foraggieri Kraul

1 Ceratok Selvaggio

1 Soffocatore di Luci

3 Attendente di Vraska

2 Sciamana delle Lumispore

1 Mago della Gilda dello Sciame

1 Gigante Lotleth

1 Sussurratore delle Bestie

1 Vraska, Gorgone Regale

3 Peso Morto

2 Predare

2 Sguardo Pietrificante di Vraska

1 Abbondanza di Potere

Questo deck aggro dell’accoppiata Golgari (colori nero e verde), usa le tipiche interazioni con il cimitero. Anche qui per le terre abbiamo le classiche ventisei, con quattro copie di Cancello della Gilda Golgari annesse. Anche qui le creature si dividono in due grandi filoni: creature aggressive che si potenziano e creature che riempiono il cimitero. Alcuni esempi di queste carte sono: Barcollante Rizomico (che diventa abbastanza grande se il cimitero è carico), Foraggieri Kraul (un buon corpo che fa guadagnare punti vita), Gigante Lotleth (ciccione che fa perdere punti vita, peccato che ha un costo di mana davvero alto) e Sciamana delle Lumispore (bella carta per aggressiva, che rimpingua il cimitero e ricicla anche eventuali terre). Tra le altre creature d’utilità, spicca il Sussurratore delle Bestie: tornerà davvero utile per pescare! Per il resto delle magie, abbiamo un discreto numero di removal (Peso Morto, Predare e Sguardo Pietrificante di Vraska) e un solo pump (l’enorme Abbondanza di Potere). Ma arriviamo alla vera protagonista dell’offerta. Vraska, Gorgone Regale ha anch’essa un costo di mana decisamente alto, ma almeno si fa perdonare con i suoi effetti. La prima abilità è il classico pump per creature che le rende evasive grazie a Minacciare, mentre la seconda è un buon removal al pari della carta Omicidio. L’ultima abilità è in piena sintonia con le tematiche deck: potenzia tutto il proprio esercito in base al numero di creature presenti nel cimitero. Anche questa versione di Vraska dà il meglio di sé in Commander, il formato che può sostenere tutto quell’abbondare di mana. Si tratta di una carta dagli effetti molto buoni, ma la terza abilità gli manca quello slancio in più per essere devastante. Per il resto, questo mazzo può essere la base per giocare archetipi Golgari. In primis un deck Dredge e simili (ovviamente bisognerà altre carte da competitivo).

Questa è l’offerta dei Planeswalker Deck di Gilde di Ravnica. Cosa bisogna aggiungere a quanto visto? Semplicemente i Planeswalker Deck riescono bene nelle loro intenzioni di offrire un’esperienza di gioco valida ai giocatori alle primissime armi. Se siete giocatori navigati potete puntare ad altri prodotti di Magic (o a limite recuperare le carte nel singolo). Un altro punto di forza dei Planeswalker Deck è il prezzo. Per 15€, salvo aumento di prezzo da parte dei rivenditori, vi portate a casa un deck giocabile e due bustine. Insomma, un modo davvero vantaggioso per iniziare!

Insieme alla redazione di House of Games, voglio ringraziare la Wizard of the Coast Italia per averci gentilmente inviato una copia omaggio di entrambi i deck.

6.5

Voto

6.5/10

Pros

  • Un buon modo per iniziare a giocare a Magic the Gathering;
  • Possibilità di iniziare a giocare con dei Planeswalker esclusivi, anche se basilari;
  • Prezzo decisamente economico, alla portata di tutti.

Cons

  • I giocatori navigati troveranno l’offerta poco interessante, visto che si tratta per un prodotto destinato ai principianti.

Commenti


immagine-profilo

Marco Grande Arbitro

Fondatore e caporedattore del blog nerd/geek/pop GiocoMagazzino. Blogger (da 12 anni), podcaster e youtuber. Sono un appassionato di giochi da tavolo, in particolare prediligo i giochi di carte. Una passione iniziata, e che continua, con Magic the Gathering! Per il resto, sono laureato in Scienze dell'Educazione (educatore professionale). Sono un collezionista di Funko Pop, adoro il cinema e la buona musica.

I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
Sword & Sorcery: Devir Italia porta sul mercato l’espansione Portale Arcano e nuovi eroi

Dopo il successo del gioco base, una serie di espansioni aumenta ancora di più le opzioni a disposizione dei giocatori....

Chiudi