[Video Tutorial] Destiny: carte e dadi nell’universo di Star Wars!

Ancora una volta la saga George Lucas viene sfruttata come pretesto per un ottimo gioco da tavolo.

Volete vedere Rey combattere contro il Conte Dooku? Questa è solo una delle tante possibili combinazioni all’interno del semplice, ma davvero interessante, gioco di carte collezionabili pubblicato all’estero da Fantasy Flight Games e localizzato in Italia da Asmodee. Ma sarebbe un peccato definire questo titolo come un semplice “gioco di carte”, in quanto nelle sue meccaniche sono di fondamentale importanza i dadi, personalizzati a seconda del personaggio che stiamo utilizzando e che ci permetteranno di causare direttamente danni agli avversari o svolgere numerose altre azioni.

Le partite si svolgono tra soli due giocatori, ciascuno dei quali giocherà con un mazzo composto da trenta carte ed un numero variabile di eroi da porre davanti a sé. Come detto poco fa, a ciascun eroe è associato un dado specifico, ma ulteriori dadi potranno essere aggiunti alla propria riserva grazie a carte equipaggiamento o carte supporto, che rispettivamente potenzieranno e affiancheranno i nostri eroi. Le meccaniche sono semplici: durante il proprio turno ciascun giocatore può decidere se tirare i dadi di un proprio eroe, attivare dei dadi già tirati nei turni precedenti o giocare specifiche carte dalla propria mano, il tutto con il fine ultimo di ferire ed eliminare gli eroi avversari e, nel frattempo, potenziare e difendere i propri.

Dietro a delle meccaniche molto semplici si nasconde una profondità tattica davvero elevata, che premierà sicuramente il giocatore più esperto e quello che, inutile nasconderlo, ha investito maggiormente nel gioco per trovare le combinazioni migliori di carte. Partite veloci e dinamiche garantiscono un’elevata rigiocabilità e invogliano sempre a migliorare sé stessi ed il proprio mazzo, come ogni buon gioco di carte collezionabili che si rispetti. D’altro canto questa tendenza al “collezionabile” potrebbe non piacere a tutti, infatti all’interno di ogni starter set non saranno presenti abbastanza carte per svolgere una partita e sarà obbligatorio comprare bustine aggiuntive se si desidera giocare partite regolari.

Insomma, un ottimo gioco per chi ama il genere, a maggior ragione se si apprezza la sua ambientazione!

Commenti


immagine-profilo

Al4oPiù

"Al4oPiù è un canale di YouTube che nasce dalla storica passione per i giochi da tavolo condivisa da un piccolo gruppo di amici. L’intento dei nostri video è quello di aiutare ogni giocatore, neofita o meno, ad approcciarsi ad un nuovo gioco grazie a Tutorial, cioè video dettagliati sulle regole, e Gameplay, vere e proprie partite registrate dall’inizio alla fine. Il regolamento è la parte più difficile di ogni gioco, quindi fa sempre comodo un po’ di aiuto, no?"

I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
Tutte le novità di 3 Emme Games per Lucca Comics&Games (e non solo!)

Continua il nostro viaggio tra le novità che troveremo a Lucca, questa volta tocca alla molto promettente 3 Emme Games...

Chiudi