[Unboxing] Hellboy kickstarter edition by Mantic Games

Vediamo assieme il contenuto di questa enorme scatola con la kickstarter edition di Hellboy

Proprio il giorno prima di partire per Modena Play è arrivato un pesante scatolone che a sorpresa conteneva una delle prime copie distribuite del nuovo titolo Mantic Games dedicato al personaggio creato da Mike Mignola.

In questo gioco cooperativo  del designer James M. Hewitt (Blood Bowl), impersonerete uno degli agenti del B.P.R.D. tentando  di risolvere una serie di casi e riportare la pelle a casa.

Ma bando alle ciance se siete qui volete vedere cosa contiene, cominciamo allora proprio dalla scatola:

Passiamo ora ad aprirla, innanzitutto troviamo le schede giocatore e i manuali

apriamo le 13 schede…

e i 2 manuali : 1 tutorial e un manuale di regole

sotto troviamo un inserto termoformato

che contiene: i vari mazzi di carte, i case files deck sigillati uno a uno, alcuni token di plastica e le basi per le miniature personaggio

Troviamo poi le immancabili fustelle

Eccole defustellate per voi,

Ed ecco quello che aspettate tutti… il primo strato di miniature (32)  (personaggi e boss nemici)

Il secondo!! strato di miniature (altre 35 miniature)

Il terzo!!! strato con altre 20 miniature i dadi custom e una serie di token e elementi per gli scenari

e sotto ecco compariere il quarto!!!! termoformato con altre 30 mimiature di nemici.

Vi starete chiedendo come sono queste oltre cento miniature.

Prima di darvi il mio parere ve le faccio vedere da vicino…

Se avete la mascella ancora attaccata siete fortunati, io la mia l’ho dovuta recuperare da sotto il divano…

Siamo a livelli altissimi, le miniature sono definite e ricche di particolari.

Hellboy che ho lasciato in qualche foto per darvi l’idea della scala è alta 43 mm!

A mio avviso riescono a rendere molto bene anche in 3d il tratto molto caratteristico di Mignola.

Davvero un bel lavoro Mantic Games.

Non ci resta che provare a giocarlo… appena possibile arriverà anche la recensione.

A presto.

Commenti


immagine-profilo

Cristian "Papà Nerd" Busato

Sono un papà del ’73, appassionato fin da piccolo di tutto ciò che oggi si definisce cultura Nerd, fumetti, videogiochi, serie tv, cinema e ovviamente giochi da tavolo. La passione per i boardgame è cominciata molti anni fa, come molti di noi partendo dal Monopoli e Risiko, per poi scoprire durante l’università il mondo dei giochi alla tedesca e i gdr. Perso il gruppo di amici giocatori, la passione si era raffreddata per qualche anno per poi riesplodere recentemente, ritrovando un modo fantastico per riunire prima la famiglia e poi i vecchi amici attorno allo stesso tavolo. Oggi trascorro serate bellissime con moglie e figli giocando a Pandemic Legacy oppure con birra, amici e Nome In Codice. Buon Gioco a tutti.

I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
DUNGEON WC: Quando il “bisogno” chiama, gli eroi corrono!

Dungeon WC è un gioco cooperativo da 1 a 5 giocatori, dove scoprirete che i veri eroi si vedono anche...

Chiudi