UNANIMO: Il Gioco Di Parole Perfetto Da Fare In Questo Periodo

Si sa che giocare con gli amici idi questi tempi non è affatto facile. La tecnologia ci può aiutare ma a volte può essere un ostacolo. Ecco un giochino veloce e perfetto da fare in questo periodo!

PANORAMICA GENERALE

Anche se le restrizioni del Lockdown si stanno ammorbidendo al momento non è possibile ritrovarsi tra amici o in ludoteca per giocare assieme, quindi dovremo utilizzare i mezzi tecnologici ancora per un po’.

Come sappiamo i giochi miglior da fare tramite videochat sono quelli che hanno pochi materiali.

Unanimo è perfetto, un mazzetto di carte ed un blocco di foglietti sostituibili tranquillamente con un qualsiasi foglio.

Il gioco è semplice, per grandi e piccini, fornisce quei quindici minuti di svago e può supportare dai 3 ai 12 (ma anche di più) giocatori…ma vi assicuro che una partita tira l’altra!

Il gioco si basa sulle associazioni di parole, per certi versi potrebbe ricordare Just One.

Unanimo non è mai stato localizzato in italiano, ma il poco testo e la facile reperibilità lo rendono comunque accessibile.

Questo gioco è tornato insieme a me, l’ho comprato in vacanza  a Parigi e grazie alle sue semplici regole è un ottimo riempitivo.

Gioco ideato da Theora Design ed edito da Cocktail Games

Scopriamo com’è!

La scatola del gioco

 

MATERIALI

Nella piccola scatola di latta troviamo:

  • 54 Carte Unanimo fronte/retro
  • 1 Blocchetto dei fogli
  • 4 Matite
  • Il Regolamento

I materiali sono buoni, il rapporto qualità/prezzo anche.

L’unica pignoleria sono i troppo pochi fogli nel blocchetto, visto l’alto numero dei giocatori…. ma niente che un comune foglio di carta non possa sostituire.

 

PREPARAZIONE

  • Scegliete casualmente il primo giocatore
  • Ciascuno prenderà un foglietto dal blocco ed una matita
  • Mescolate le carte Unanimo e mettetele al centro del tavolo

Tutto è pronto per giocare!

Set up per una partita a 4 giocatori

 

REGOLAMENTO

Ogni foglietto è diviso in 3 colonne, una per ogni round che si giocherà.

Ogni colonna è composta da 8 riquadri.

Il primo giocatore dovrà girare la prima carta del mazzo.

Quella sarà la parola chiave, esempio CHITARRA.

Le carte Unanimo sono fronte-retro

Tutti i giocatori dovranno scrivere nella prima colonna 8 parole che si legano con la parola chiave, più persone scriveranno quei vocaboli e più punti varranno.

ATTENZIONE: Come per quasi tutti i giochi di parole, non sono ammesse parole con la stessa radice (pane-panettiere) e parole prese dall’illustrazione.

Quando tutti hanno terminato, il primo giocatore (lettore) legge la prima parola della sua lista e gli altri giocatori dovranno alzare la mano se anch’essi l’hanno scritta.

La parola deve essere identica, singolare e plurale differiscono l’uno dall’altro.

I giocatori, compreso il lettore,  che hanno quella parola segnano tanti punti quante sono le mani alzate +1 (cioè si conteggia anche colui che ha letto il termine).

Se nessuno ha scritto quella parola si assegnano ZERO PUNTI.

Poi il lettore passa alla seconda parola e si calcola il punteggio e così via…

Quanto le ha lette tutte toccherà al giocatore alla sua sinistra che leggerà quelle che ancora non sono state dette.

Tutti leggono le loro parole e si calcolano i relativi punteggi.

Alla fine si scrive la somma dei punti nell’apposito box.

Dopo aver completato il primo round, si gioca il secondo ed il terzo nello stesso modo, cambiando la parola chiave.

Alla fine dei tre round, il giocatore con più punti vince la partita. In caso di parità la vittoria è condivisa.

 

VARIANTE

Noi di HouseofGames vi consigliamo di aggiungere questa piccola regola per accorciare i tempi d’attesa e mettere un po’ più di pepe al gioco.

Quando un giocatore dichiara di aver finito di scrivere le 8 parole, mette giù la matita e fa partire gli ultimi 60 secondi disponibili per finire le proprie liste.

Per avere un crescendo di tensione durante il primo round concedete 60 secondi, nel secondo 45 e nel terzo 30.

La frenesia vi consiglierà parole esilaranti!

Le carte Unanimo

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Unanimo è un giochino semplice ed onesto, che regala divertimento leggero ed adatto a tutti.

Il gioco è molto semplice e con un totale di 108 parole chiave la longevità è assicurata!

Alcune parole hanno dei collegamenti molto più immediati, altre un po’ meno.

Quello che non salta subito all’occhio, a livello strategico, è la giusta scelta delle parole.

Scrivere parole troppo contorte, molto probabilmente vi farà guadagnare 0 punti…ma allo stesso modo scrivere una parola che tutti hanno scritto  regalerà sì molti punti…ma a tutti i giocatori, aumentando così il punteggio di ciascuno, ma di fatto le differenze tra loro rimarranno invariate.

Proprio per questo il titolo è abbastanza fuorviante… puntare all’unanimità è alquanto controproducente.

3 round di gioco voleranno, e sicuramente ne verrete fare altri, magari non azzerando il punteggio tra una partita e l’altra.

Nel regolamento è prevista una variante che prevede di estrarre delle lettere e vietare le parole che iniziano con la medesima… ma secondo me forza troppo i giocatori a fare determinati collegamenti, perdendo un po’ il gusto del gioco.

Come vi dicevo Unanimo è semplice ed è perfetto da giocare in videochiamata o anche in una chiamata di gruppo…se vi fidate dei vostri amici.

Foglietto recuperato da una vera partita.

Vediamo se indovinate quali erano le parole chiave del secondo e terzo round!

UNANIMO

0.00
6.5

Voto Finale

6.5/10

Commenti


immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.