The Blue Lion: un filler che dovreste assolutamente conoscere…

Un gioco per 2 giocatori di Duchene – Cathala che metterà alla prova memoria e strategia per un titolo avvincente e per niente banale

PANORAMICA GENERALE:

Parigi.

Il museo del Louvre accoglie un’ eccezionale mostra di diamanti provenienti da tutto il mondo.

Il pezzo forte? Il famigerato Blue Lion, un diamante dall’inestimabile valore, dalla purezza cristallina e dal colore che richiama il blu degli oceani più profondi…

Questo meraviglioso pezzo non può non attirare le attenzioni di curiosi e  malintenzionati… fortunatamente la polizia sorveglia il luogo.

Un gioco per 2 giocatori che richiederà memoria, strategia ma soprattutto sangue freddo!

MATERIALI:

Nella pratica e super compatta scatolina troviamo:

6 tessere fronte-retro con le immagini di Lupin, Lady x, la polizia ed il diamante Blue Lion

Ogni elemento è rappresentato in tutto  3 volte e sul dorso ha sempre un’immagine diversa ( le altre 3 figure rimaste). Ad esempio nel retro delle 3 tessere con Lady x in una ci sarà Lupin, nell’altra il diamante e nell’ultima rimasta la polzia.

15 piccoli diamanti blu che rappresentano i punti vittoria

2 tessere riepilogative per il punteggio in base ai due ruoli

 

SCOPO DEL GIOCO:

I due giocatori vestiranno i panni di due ladri ( Lady x e Lupin) .

Lo scopo è ottenere per primo i 7 punti vittoria necessari per scappare con il Blue Lion e magari dare in pasto l’avversario alla polizia!

SET UP:

– Scegliere chi interpreterà Lady x e chi Lupin, dopo aver deciso mettere davanti ai giocatori la tessere riepilogativa  punteggio come promemoria.

– Scegliere casualmente chi sarà il primo giocatore

– Il primo giocatore mescola le 6 tessere e una alla volta le fa roteare in aria per sorteggiare quale sarà il lato visibile ai giocatori

– Il primo giocatore sceglie una delle sei tessere e la posiziona al centro del tavolo, può scegliere di girare la faccia della tessera ma una volta girata non sarà più possibile tornare indietro.

– A turno i giocatori sceglieranno una tessera rimasta e potranno scegliere prima a quale estremità della fila aggiungerla e poi scegliere se lasciare il lato visibile o capovolgerla, accettando forzatamente la nuova immagine.

 

REGOLAMENTO:

Una volta formata la fila di tessere i giocatori dovranno effettuare una di queste 3 possibili azioni:

– Prendere la tessera iniziale e metterla alla fine della fila (o viceversa) senza poterla capovolgere

– scambiare di posto due tessere adiacenti (delle 4 centrali) senza poterle capovolgere

– capovolgere una tessera, accettando la nuova immagine

E’ assolutamente vietato fare esattamente l’azione inversa di quella appena fatta dall’avversario!

PUNTEGGIO

Se durante il set up o  la partita stessa  si dovessero creare determinate combinazioni di tessere si dovranno assegnare dei punti.

Le combinazioni possibili sono 3:

– se un’immagine di Lady x o Lupin si ritrova tra due tessere polizia l’avversario guadagna 1 diamantino

– se due tessere del proprio personaggio si trovano adiacenti ( a destra e a sinistra) ad una tessera diamante il giocatore guadagna 2 diamantini

– se si riesce a creare una combinazione di tre tessere diamante una adiacente all’altra allora avrete fatto il colpo grosso! Guadagnerete 3 diamantini.

FINE DELLA PARTITA

Il primo giocatore  a totalizzare 7 punti ( diamantini) vince la partita!

 

CONSIDERAZIONI FINALI:

Questo è un classico filler che con 2 materiali in croce di incolla al tavolo e non ti lascia più.

Buona memoria ed una pianificazione a breve-medio termine è fondamentale.

Tener presente che ogni immagine ha sul retro un’immagine sempre differente sarà fondamentale per dedurre quale potrebbe essere il retro di quella tessera senza andare allo sbaraglio, regalando magari punti preziosi all’avversario.

Una partita richiede circa 15 minuti ma saranno tesi e pieni di suspance.

Un gioco davvero particolare che vi metterà alla prova.

Sarete in grado di tornare a casa con il leggendario Blue Lion?

Prezzo: EUR 9,99
Da: EUR 18,67

The Blue Lion

7.6

Voto

7.6/10

Pros

  • Tessere belle spesse
  • Regole chiare e poche ma che al tempo stesso riescono a sostenere un gioco profondo e non banale
  • Durata contenuta
  • Compatto, portabile ovunque
  • Richiede poco spazio per giocarlo

Cons

  • Se la memoria non è il vostro punto forte potreste non apprezzare il meccanismo del gioco
  • Adatto a chi effettivamente gioca con cognizione di causa, invece di andare completamente allo sbaraglio.
  • Pericolo di paralisi d’analisi

Commenti


immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
Recensione Looterz Rigor Mortis: Rubiamo all’oscuro signore, sabotando gli avversari!

Quest'estate sul mio tavolo da gioco, ha spopolato questo divertente e avvincente gioco di carte edito da Pendragon Game Studio

Chiudi