KINGDOM’S CANDY MONSTERS: Mostri e Caramelle in un regno ad alto tasso di zuccheri

Non lasciatevi ingannare dalla dolcezza, in Kingdom’s Candy Monsters la strategia a colpi di dolci può essere fatale fino all’ultima zolletta.

Ciao a tutti amici di Houseofgames,
sono tornato con una recensione tanto dolce quanto insidiosa.

KINGDOM’S CANDY MONSTER è un gioco competitivo da 2 a 4 giocatori della durata indicativa di 30/60 minuti a partita creato da Zemilio e Joe Slack. Ma entriamo nel dettaglio di questo mondo cosi zuccheroso!

PANORAMICA

Autori: ZEMILIO & JOE SLACK
Età: 12+
Durata: 30 / 60 min
Giocatori: 2 – 5
Edizione Italiana: Little Rocket Games

Kingdom’s Candy Monsters si tratta di un gioco di carte con la principale meccanica del “collezione set” infatti il nostro scopo sarà quello di accumulare più punti possibili rispetto ad i nostri avversari, reclutando la miglior “cerchia”di mostri con annesse abilità equipaggiate e relative risorse che in questo caso sarano caramelle e zollette di zucchero.

I nostri mostri saranno affamati di zucchero e caramelle, quest’ultime determineranno lo svolgimento della partita in modo da ottenere il maggior numero di punti.
Attenzione però, non fatevi ingannare dall’aspetto “puccioso” della confezione o della tematica Mostri / Caramelle / Zucchero, perché per quanto possa sembrare docile e carino in realtà è un gioco dalla grande profondità tattica e strategica.

SETUP

L’area di gioco dove verranno posizionati i mazzi di carte, le zollette di zucchero bianche, le zollette nere e le caramelle viene chiamata Regno
e va preparato con i 3 relativi mazzi che troviamo nella scatola:

PREPARAZIONE CARTE EVENTO (?)

Le carte evento sono contraddistinte dal simbolo del punto interrogativo e hanno lo scopo di essere dei modificatori durante il turno di gioco in atto dove tutti i giocatori dovranno attenersi a quella regola. Questo mazzo però contiene anche le caramelle nere che servono sia a dare obbligatoriamente l’azione di sfamare i propri mostri con le zollette di zucchero ma, se si decidesse di non voler sfamare i propri mostri, si prende una zolletta nera. Quest’ultima a fine partita darà 1 punto in negativo.

Il setup di questo mazzo è semplice: Separiamo le carte caramella nera dal resto del mazzo e peschiamo poi 2 carte evento per 4 volte in modo da creare 4 mazzetti da 2 carte ciascuno. Le carte avanzate andranno riposte nella scatola, non saranno usate durante la partita.
Mettete una caramella nera in cima ad ogni mazzetto, mescolate ognuno di questi singolarmente e sovrapponeteli in modo da avere poi un mazzo unico.

PREPARAZIONE MAZZO ABILITÀ (STELLA)

Le carte abilità sono le carte che andranno ad aumentare le azioni del mostro che avremo equipaggiato.
Sono distinte alcune carte da un morso in alto a destra, la preparazione del mazzo va fatta mescolando queste ultime e mettendole come carte finali del mazzo e poi mescolando le restanti carte si posiziona il resto del mazzo sopra le carte con il morso.

PREPARAZIONE MAZZO MOSTRI (MOSTRO)
Questo mazzo non richiede un setup particolare come i primi due, va mischiato normalmente separando però le carte mostro con il morso sull’angolo. Quest’ultime sono i Mostri di Partenza

IL REGNO

I mazzi di carte del regno saranno posizionati cosi:

Primo mazzo in alto : EVENTO

Secondo mazzo: ABILITÀ

Terzo mazzo: MOSTRI

Scoprite le prime tre carte dal mazzo abilità e dal mazzo mostri in modo da creare il mercato di gioco.

Ogni giocatore avrà la sua carta di consultazione ed una carta “Miniera di Zucchero” e si posiziona una zolletta di zucchero sul numero 2 della miniera personale.
Si pesca casualmente un mostro iniziale (contraddistinto dal morso sull’angolo in alto a destra delle carte mostro) e si posiziona davanti a se.
Ogni giocatore poi inizia la partita con 5 zollette di zucchero.

Siamo pronti per cominciare!

GAMEPLAY

Inizia il giocatore che per ultimo ha mangiato una caramella, riceve la carta primo giocatore che in base al numero di giocatori attiva o no il suo  effetto: da 2 a 3 giocatori c’è la possibilità di poter scegliere una carta dal regno e scartarla. Da 4 a 5 giocatori non si attiva nessun effetto.

Il giocatore di turno può scegliere una tra le tre azioni disponibili:

• RUBARE 5 ZOLLETTE DI ZUCCHERO
• COMPRARE UN’ ABILITÀ
• COMPRARE UN MOSTRO

Rubare 5 zollette non è un errore, ma si intende che durante il turno se si decide di prendere zollette le si pescano dal regno, altrimenti se le zollette sono terminate andranno rubate dall’avversario che ha più zollette nella propria riserva.

Comprare un’abilità permette di acquistare un’abilità dal mercato pagandone il suo costo in zollette e decidere se Equipaggiarla ad un mostro o Collezionarla per aumentare la propria Influenza (che vedremo tra poco)

Comprare un Mostro pagandolo il suo costo in zollette di zucchero.

Il costo delle carte è segnato dal numero di zollette in alto a sinistra della carta.

Finito il round, dopo che tutti i giocatori hanno eseguito il proprio turno si passa alla seconda fase del gioco ovvero le carte Evento.

Girando la prima carta evento si applicherà la condizione richiesta dalla carta per tutto il round a seguire. Nel mazzo evento ci sono anche le carte caramella nera accennate precedentemente, il loro evento è quello di sfamare i propri mostri con le zollette di zucchero ed è qui che iniziamo ad entrare nel vivo del gioco.

La valuta del gioco sono appunto le zollette e sarà nostra premura e strategia capire e decidere cosa ci converrà fare, se sfamare o no i nostri mostri perché in base alle nostre scelte la partita prenderà il suo corso.

Sfamare i mostri significa pagare il costo in zollette date dal simbolo centrale in alto al nostro mostro a destra dell’icona caramella.

Si può decidere se sfamare o no un mostro, se si decide di non sfamarlo questo sarà scartato dal gioco insieme a tutte le abilità a lui assegnate.

Quando invece non abbiamo abbastanza zollette nella nostra riserva personale (miniera di zucchero) da poter sfamare completamente il nostro mostro si riceve una zolletta nera.

Le zollette nere come detto precedentemente daranno meno 1 punto a fine partita.

L’equipaggiamento di abilità sui nostri mostri determina un aumento delle azioni possibili durante la partita in base al simbolo dell’abilità stessa in modo da avere degli aiuti dal tuo mostro per poter accumulare punti nel modo migliore.

Mentre invece scegliendo di Collezionare le abilità si va ad aumentare la propria Influenza nel regno per poi ottenere i Doni Malvagi che altro non sono i punti a fine partita in base alla collezione delle caramelle che abbiamo nella nostra influenza.

La carta abilità equipaggiata al mostro va messa sotto la carta del mostro con le abilità scoperte. Mentre se collezionata va messa sotto la carta riassuntiva delle azioni di turno ma nella zona alta della carta.

La partita ha termine immediato quando viene scartata dal mazzo Eventi la quarta caramella nera. Finito il turno con l’effetto Caramella nera si passa subito al conteggio dei punti in base ai Mostri, Influenza, Abilità, Caramelle, Zollette di zucchero bianco, zollette di zucchero nero, Bonus di fine gioco.

Ovviamente chi ha totalizzato più punti è il vincitore!

 

CONSIDERAZIONI

Devo dire la verità questo gioco mi ha particolarmente sorpreso, mi aspettavo un gioco di carte molto più “basilare” mentre invece nella sua semplicità racchiude una grande profondità.

Non ho spiegato tutto esattamente nel dettaglio perché veramente sarebbe stato piuttosto confusionario dover spiegare ogni singola abilità o soprattutto la metodologia di punteggio, effettivamente anche doverlo spiegare può sembrare semplice ma tutte le nozioni da dover ricordare può mettere leggermente in difficoltà la comprensione ai giocatori al tavolo soprattutto se neofiti e non ferratissimi sull’argomento. Anche se comunque la carta riassuntiva del turno di gioco è davvero molto utile per portare traccia e per tenere a mente mosse e acquisizione punti.

Ci sono dei piccolissimi errori di editing ma che si possono tranquillamente perdonare perché assolutamente non vanno a influenzare l’esperienza di gioco.
Sulla scatola riporta da 2 a 4 giocatori mentre nella carta 1 Giocatore riporta da 2 a 5 e controllando su BGG effettivamente il numero di giocatori è fino a 5. Gli altri sono banali errori di battitura o in fase di revisione non hanno corretto un nome di una carta nel regolamento.
Diciamo che sono veramente leggerezze che non portano a negarne l’acquisto, anzi è un gioco che consiglio veramente a chi cerca qualcosa di profondo e al tempo stesso compatto e pratico da poter portare anche in giro.

In sostanza Kingdom’s Candy Monsters può considerarsi un genere come Collezione Set / Engine Building (gestione risorse) dall’aspetto tenero e dolce ma dall’animo davvero accattivante e per niente banale.

Se siete alla ricerca di qualcosa di sfizioso da non prendere sottogamba, questo è un titolo da tenere veramente in considerazione.

PRO:
Gioco dalla grafica accattivante,
Grande profondità

CONTRO:
Probabilmente non adatto a tutti i tipi di giocatori.

Misure Sleeves: 65 x 100 mm

VOTO: 8

KINGDOM’S CANDY MONSTERS

0.00
8

Voto

8.0/10

Pros

  • Gioco dalla grafica accattivante
  • Grande profondità

Cons

  • Probabilmente non adatto a tutti i tipi di giocatori.
SEGUICI anche su Facebook e Instagram

immagine-profilo

Fabio Molinari

Ciao! Sono Fabio, sono nato in un caldissimo Agosto del 1991, sono abruzzese e sono un fotografo, videomaker, grafico... insomma, diciamo che sono un creativo e mi occupo di qualsiasi cosa abbia a che fare con la comunicazione visiva da circa 8 anni. Sono un collezionista di film, amo il caffè, sono appassionato di cinema, musica e giochi da tavolo, colleziono anche loro ovviamente, da circa 4 anni. Insomma, si può dire che ho tutte le carte in regola per essere un piccolo nerd del nuovo millennio, di sicuro la mia infanzia è stata fatale per quelle che oggi sono le mie passioni, ho smagnetizzato le VHS dei Ghostbusters e di Space Jam. Ho rovinato una plancia di un Risiko facendoci cascare sopra l'aranciata, giocavo a Magic e scambiavo carte dei Pokèmon. Beh non credo di avere abbastanza spazio da potervi dire tutto quello che combinavo da ragazzino, ma credo che una piccola idea ve la siete fatta e spero di avervi trasmesso un po' di simpatia. Un abbraccio, Fabio

I commenti sono chiusi.