Recensione Holideck: Ideale da portare in vacanza!

Holideck è un gioco di carte che prevede un doppio mazzo unico nel suo genere, e ti permette di giocare e divertirsi con molteplici giochi.

INFORMAZIONI SUL GIOCO

Holideck è un doppio mazzo di carte per divertirsi con tantissimi giochi in qualsiasi posto anche solitariamente, età indicativa dagli 8 anni in su.
Produttore: Dal Negro

Con queste particolari carte potremmo giocare a moltissimi giochi perché sono divise in due parti. Nella parte superiore vi sono disegnate le normali carte da gioco usate per esempio per giocare a “scala 40”, con i semi (cuori,picche,fiori e quadri), mentre nella parte inferiore vi sono disegnati invece dadi, lettere e numeri.

Come riportato in precedenza,il titolo permette di giocare a svariati giochi tra cui i classici, per citare qualcuno; asso piglia tutto, ramino, poker, sette e mezzo ecc.
Il libretto all’interno della confezione contiene le istruzioni per 5 giochi, che andremo a analizzare uno per uno.

AGGIUNGI LA LETTERA

Scopo del gioco
Eliminare tutte le proprie carte formando una sequenza di parole.

Preparazione
Si utilizza solo un mazzo di carte Holideck, mischiato, distribuite tutte le carte ai giocatori in egual modo.

Svolgimento del gioco
Il giocatore di turno sceglie una propria carta e la ripone coperta al centro del tavolo pronunciando una parola che inizi con la lettera giocata.
Il giocatore successivo sceglie una propria carta, la posiziona scoperta al centro del tavolo e pronuncia una parola che contenga le due lettere, esattamente nell’ordine in cui sono state giocate.

Un giocatore in difficoltà può passare il turno, se tutti gli altri passano, si scartano tutte le carte e si ricomincia con una nuova parola.

Il gioco termina quando un giocatore avrà giocato tutte le proprie carte.

LA VOCALE PROIBITA

Scopo del gioco
Formare la parola più lunga non utilizzando la vocale proibita.

Preparazione
Si utilizza solo un mazzo Holideck, diviso tra vocali e consonanti in due mazzetti distinti.
Mischiare e posizionare 8 carte consonanti sul tavolo rivolte verso l’alto.

Svolgimento del gioco
Una volta effettuata la preparazione,girate la prima vocale.

Questa sarà la vocale da non utilizzare nel componimento della parola.Tutti i giocatori contemporaneamente devono riuscire a formare una parola di almeno 6 lettere che contenga le
consonanti sul tavolo, non usando la vocale proibita.

Il primo giocatore che riesce a dire una parola valida, prende le carte utilizzate e le pone davanti a sé, le altre carte vengono rimosse e rimpiazzate per un nuovo turno, compresa la vocale.

Al termine delle carte del mazzo il gioco termina,chi possiede il maggior numero di carte è il vincitore.

IL CONFINE

Scopo del gioco
Restare in partita fino alla fine facendo uscire tutti gli altri.

Preparazione
Si gioca con entrambi i mazzi Holideck, uno da utilizzare come classiche carte e l’altro da utilizzare come valori numerici. Prendete uno dei due mazzi e distribuite 5 carte ad ogni
giocatore. Dall’altro mazzo estraete 5 carte e posizionatele coperte al centro del tavolo, la somma di esse rappresenta il confine per il turno corrente.

Svolgimento del gioco
Il giocatore di turno sceglie una delle sue carte e la posiziona al centro del tavolo, pescando una nuova carta dal mazzo.
Il giocatore seguente deve posizionare una sua carta al centro del tavolo, dichiarando a voce alta la somma, pescando anch’esso una carta dal mazzo.
Si continua così finché un giocatore supera il confine, in quel caso il giocatore non pescherà la carta e rimarrà con una carta in meno per i prossimi turni, si scarteranno le carte del confine per
pescarne di nuove.
Se un giocatore raggiunge esattamente il confine, tutti gli altri giocatori scartano una carta, e analogamente si pescano nuove carte per formare il confine. La partita termina finché non è rimasto un solo giocatore in partita.

QUARANTACINQUE

Scopo del gioco
Ottenere il punteggio più alto senza “sballare”.

Preparazione del gioco
Si gioca con entrambi i mazzi Holideck.

Prendete da un qualsiasi mazzo nove carte numerate dall’1 al 9 da un qualsiasi seme e disponetele in ordine al centro del tavolo, Il mazzo scelto non servirà più potete riporlo nella scatola.

Svolgimento del gioco
Il giocatore di turno gira due carte e osserva il risultato dei dadi in basso alle carte, in base al risultato può decidere se girare la carta raffigurante il numero della somma dei dadi o le due
carte raffigurate sui due dadi.
Dopo aver girato le carte a faccia in giù, il giocatore può decidere se continuare o fermarsi.
Se decide di fermarsi si sommano i valori delle carte rimanenti.L’obiettivo è quello di girare più carte possibili e totalizzare meno punti possibili.
Se decide di continuare, esegue analogamente le operazioni descritte in precedenza. Se un giocatore non riesce a girare delle carte perchè girate in precedenza, sballa e totalizza 45 punti.
Quando un giocatore arriva a 100 punti è eliminato dal gioco.
Vince l’ultimo a restare in gioco.

DIECIMILA
Scopo del gioco
Totalizzare per primi 10.000 punti.

Preparazione del gioco
Si gioca con due mazzi Holideck, una matita e un foglietto per segnare i punti.

Svolgimento del gioco
Il giocatore di turno gira dal mazzo 6 carte, in base ai risultati può decidere se fermarsi o migliorare il proprio punteggio, scartando una o più carte (anche tutte) e pescando di nuove per un massimo di 2 volte.

L’obiettivo del giocatore è quello di ottenere il miglior punteggio con la combinazione di 6 carte.
I punti si calcolano nel seguente modo:

  • I 5 valgono 50 punti.
  • Gli assi valgono 100 punti.
  • 3 dadi uguali valgono 100 volte il numero sul dado.
  • 3 assi valgono 1000 punti.
  • Più di 3 dadi uguali e il punteggio raddoppia.
  • Tre coppie uguali valgono 1000 punti.
  • Una scala di 5 numeri vale 500 punti.
  • Una scala completa vale 1500 punti.
  • 6 numeri uguali valgono 5000 punti.

Gli elementi che incrementano i punti si considerano vincenti.
Se un giocatore è riuscito a mettere da parte 6 carte può fermarsi oppure ri-mischiare tutte le carte e ricominciare da capo sommando i nuovi punti a quelli fatti in precedenza.
Il primo giocatore ad arrivare a 10.000 punti vince.

CONSIDERAZIONI
Io considero Holideck un mazzo di carte innovativo, il quale ti permette di giocare a diversi giochi sempre con lo stesso mazzo di carte.

Le carte sono di ottima fattura, ma si sa che Dal Negro è un sinonimo di qualità per quanto riguarda le carte da gioco.

Inoltre è un titolo pocket, lo si può portare dappertutto essendoci solo due mazzi di carte.

Ho apprezzato i diversi giochi proposti dal titolo stesso, alcuni molto intuitivi, altri dominati dalla alea.

Consiglio questo titolo a persone di tutte le età, neofiti e non.

VANTAGGI E SVANTAGGI

Vantaggi
● Qualità
● Innovazione delle carte
● Gioco Compatto

Svantaggi
● Non sono presenti svantaggi
VOTO : 9

Commenti


immagine-profilo

Passione Giochi da Tavolo

Ciao sono Angelo giocatore appassionato di giochi in scatola e fondatore della pagina Passione giochi da tavolo. L'ho creata data la mia grande passione per questo mondo fin da quando ero piccolo. Sono sempre stato attirato dall'idea di far entrare e far conoscere a quante più persone possibili il mio svago! Da quando gioco intorno al tavolo con i miei amici il pomeriggio alla sera mentre acquisto o recensisco un nuovo gioco di società. Amo un po' tutti i generi di board game ma in realtà preferisco i legacy e i card game mentre chiudo un'occhio verso gli strategici! Che dire sono un ragazzo dalle mille sfumature.

I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
Daimyo’s Fall: Recluta i migliori guerrieri e lanciati in avvincenti battaglie!

Dopo Daimyo’s Fall e So Long, My World, arriva il terzo progetto di Axis Mundi Games, “Daimyo’s Fall: Dice Tuners”.

Chiudi