Giochiamo A Cerberus:Un Gioco Che Ci Trascina Direttamente Negli Inferi. Riusciremo Ad Uscirne Vivi?

Cerberus, un party game infernale, che tra fughe, tradimenti e sabotaggi ci farà scoprire cosa siamo disposti a fare per salvarci la vita…

EDITORE:

Mancalamaro.

GIOCATORI:

Da 3 a 7.

DURATA:

Circa 45 minuti.

 

AMBIENTAZIONE:  

In Cerberus ci ritroveremo niente di meno che negli Inferi e, non solo dovremo cercare di raggiungere la barca che possa portarci in salvo, ma  dovremo anche sfuggire  a Cerbero, il guardiano infernale, che vuole renderci suoi schiavi per sempre. Si sa la paura può tirare fuori il peggio dalle persone e potrebbe anche capitare di doverci guardare le spalle dai nostri stessi compagni, che per assicurarsi uno dei pochi posti sulla barca potrebbero arrivare addirittura  ad allearsi con Cerbero. Quindi lasciate ogni speranza voi che entrate!

 

PREPARAZIONE:

I giocatori si preparano scegliendo un avventuriero con cui calarsi negli inferi, si prende la relativa pedina e le 4 carte corrispondenti con cui pianificare le azioni.

Andiamo poi a preparare il tabellone assemblando le varie plance.

Si parte dalla quella iniziale, in cui collochiamo Cerbero nel  suo spazio tana e le pedine di ogni giocatore sullo spazio porte dell’inferno.

Sul percorso della furia mettiamo le pedine avventuriero non utilizzate, e a seguire il dado velocità.

Si può scegliere la faccia di partenza in base al livello di difficoltà che si vuole, da 3 per iniziare a prendere confidenza con il gioco fino a 6 se si vuole tentare un’impresa disperata.

Si scelgono le plance intermedie, anche queste in base a livello di difficoltà che si vuole, indicato su ognuna da delle faccine teschio. Più ce ne sono più il rischio aumenta.

Il sentiero infernale presenta luoghi speciali come promontori, ponti sospesi, portali infernali e altri che nascondono sfide e bonus.

Infine aggiungiamo la plancia finale con lo spazio per le barche, la nostra via di fuga. Mescoliamo le 3 barche e le mettiamo casualmente a faccia in giù con il punto interrogativo visibile. Non sapremo quanti sono gli spazi disponibili, basteranno per tutti o dovremo sgomitare per il nostro posto?

Andiamo a mescolare le carte sopravvivenza , quelle tradimento, da posizionare a disposizione di tutti e …

SI PARTE CON LA SFIDA:

Ad ogni turno  i giocatori devono giocare una carta azione e se vogliono anche una carta sopravvivenza.

Le carte azione hanno sempre un prezzo da pagare indicato in alto e ci danno la possibilità di pescare carte sopravvivenza, avanzare, sbirciare una barca oppure scambiare la posizione di due. Quest’ultima azione è fondamentale per decidere come procedere.

Se ci sono abbastanza posti potremo decidere di lavorare per far avanzare tutti, ma se i posti non sono sufficienti allora dobbiamo capire se combattere per ottenere un posto oppure se conviene tentare di allearsi con il nemico.

Le carte sopravvivenza hanno anch’esse doppia scelta, la prima è gratuita quindi possiamo agire senza conseguenze,  la seconda azione va pagata con carte o passi ma dà effetti molto più grandi.

Le carte producono effetti su di noi se la pedina rappresentata è di colore nero, gli effetti sono invece per gli altri giocatori quando è di colore bianco.

Giocare carte permette di muoversi e avanzare ma farà aumentare sempre di più il dado della furia di Cerbero o la sua velocità, quindi ogni nostro progresso farà avvicinare la minaccia.

Quando il dado raggiunge l’ultimo spazio del tracciato, la caccia, Cerbero parte all’attacco e avanza di tanti passi quanti sono indicati dal dado.

Due situazioni possono verificarsi:

non raggiunge nessun avventuriero oppure incontra qualcuno e fa dei prigionieri .

Nel primo caso la sua furia, e quindi il numero del dado,  aumenta di uno e torna all’inizio del tracciato.

Se invece si verifica il secondo caso, non siamo stati altrettanto fortunati e uno o più avventurieri vengono fatti prigionieri.  Cerbero indietreggia fino all’ultimo spazio con il suo simbolo e le pedine catturate vanno messe a coprire spazi del tracciato.

Questo significa che il percorso del dado sarà più corto e che noi avremo nemici in più.

Infatti , se un giocatore va ad occupare uno spazio scuro diventa alleato di Cerbero. Ma gli spazi sono limitati e se si finisce in uno bianco si perde automaticamente.

Diventare alleati di Cerbero significa che si è ancora in gioco, ma nell’altra fazione. Si scartano le carte sopravvivenza e si riprendono tutte le carte azione,  ma girate dal lato Cerbero.  A seconda del punto in cui si è stati catturati si potrebbero pescare una o due carte tradimento.

Da questo momento nel proprio turno si giocheranno carte per vendicarsi di coloro che ci hanno lasciato indietro e cercheremo di ottenere la grazia del nostro oscuro padrone, impedendo la fuga degli altri.

Questa seconda opportunità viene concessa da Cerbero però solamente se non si è avanzato troppo nel percorso di fuga, infatti se si viene catturati nell’ultima plancia è ormai troppo tardi e saremo semplicemente perduti.

Nell’ultima plancia si eliminano anche due barche lasciando solo la prima e a questo punto i giochi sono fatti , si gira la barca e si rivelano così i posti disponibili.

IL BELLO DEL GIOCO:

sta nella competizione che nasce tra i giocatori.  Cerberus infatti è un cooperativo solo in parte, perchè all’inizio si lavora insieme, ma quando le cose iniziano a mettersi male ognuno dovrà pensare a se stesso e se necessario anche sacrificare i compagni. E allora inizia il divertimento o finiscono amicizie…

SI VINCE LA PARTITA

se si riesce a riempire la barca e scappare.  Attenzione, non basta raggiungerla,  perché se la barca non è piena non partirà e noi avremo perso e saremo condannati per sempre a rimanere negli inferi.

In questo caso se qualche giocatore si è alleato con Cerbero sarà lui a trionfare, come nel caso in cui tutti gli altri avventurieri vengano catturati.

 

LE NOSTRE IDEE SUL GIOCO:

Ci è piaciuto perchè è un gioco bastardo in cui le carognate sono dietro l’angolo. Si gioca insieme ma non completamente.

In un bel gruppo può essere davvero divertente e caciarone, ma è anche molto strategico.

Comunque funziona bene anche solo in 3.

Le carte azione non sono molte e fanno avanzare ogni volta le minacce, quindi le decisioni sono sempre da studiare attentamente e le carte sopravvivenza sono fondamentali per ampliare le strategie.

Bisogna prendere un attimo l’occhio con la doppia offerta delle carte, all’inizio sono un po’ caotiche  perchè hanno azioni sopra sotto e sul retro.

Divertentissima l’idea del tradimento,  che aggiunge pepe e rancore alle partite, offrendo due possibili modi di vincere, seguendo la luce o la via più oscura.

La componentistica è davvero carina e colorata, soprattutto nella rappresentazione dei personaggi, Cerbero in primis.

Forse non ha una rigiocabilità elevatissima e può rischiare di durare davvero poco se non si è abili nel pianificare le mosse, e come ci è successo qualcuno si schiera subito con il nemico.

 

 

Acquista i giochi da tavolo nel nostro store online di fiducia Magicmechant.it o dai uno sguardo alle offerte sui giochi da tavolo di Amazon.it
Continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

GiochiAmo con Sara e Andrea

Entrambi amanti dei giochi da tavolo,fin da bambini, ma è da pochi anni che abbiamo iniziato a fare sul serio. Galeotto fu il primo Carcassonnne, regalo di amici, e da quel momento non ci siamo più fermati, sempre alla ricerca del prossimo gioco. Dopo tante partite e tante ricerche, ci è venuta la voglia di condividere le nostre idee e giocate con chi ha la nostra stessa passione. Ci piace spaziare tra i vari generi e i nostri gusti sono in continua evoluzione: al momento io, Andrea, ho un debole per i cooperativi e i filler originali; mentre io, Sara, mi diverto con gli strategici di carte e sono sempre più attratta dagli asimmetrici. Entrambi, però, non riusciamo a resistere ai titoli con una bella grafica e un design accattivante. Platone diceva che si scopre più di una persona da un'ora di gioco che in un anno di conversazione, e noi siamo perfettamente d'accordo, non c'è modo migliore per conoscersi e condividere che il momento dei giochi!

I commenti sono chiusi.

Available for Amazon Prime