QUEENZ: To Bee Or Not To Bee? Giocare Non è Mai Stato Così Dolce.

Continuiamo la carrellata di nuove uscite targate Studio Supernova!
In questo titolo vestiremo i panni di famosi apicoltori  che cercheranno di far fiorire quanti più fiori possibili nei loro giardino per produrre il miglior miele del paese. Saremo i più bravi?

PANORAMICA GENERALE

Continuiamo la carrellata di nuove uscite targate Studio Supernova!

Dopo Rumble Nation, è il momento di Queenz.

In questo titolo vestiremo i panni di famosi apicoltori  che cercheranno di far fiorire quanti più fiori possibili nei loro giardino per produrre il miglior miele del paese.

Un gioco dal target Family di Bruno Cathala e Johannes Goupy, per 2-4 giocatori e dalla durata media di 30 minuti a partita.

Riusciremo ad essere il miglior apicoltore della zona?

Scopriamolo assieme!

 

MATERIALI:

Nella scatola troviamo:

  • 1 Plancia Giardino 6×6
  • 20 Vasetti di Miele
  • 1 Tabella Segnapunti
  • 4 Token Segnapunti
  • 4 Token Produzione Diversificata
  • 4 Plance Giocatore
  • 125 Token Orchidea (+3 orchidea nera)
  • 24 Tessere Campo
  • 12 Alveari
  • 1 Pedina Giardiniere

I materiali sono davvero buoni, i token orchidea sono molto spessi e solidi. Il segnapunti ti strappa un sorriso ogni volta, quell’alveare è carinissimo.

Anche i vasetti di miele contribuiscono al colpo d’occhio. L’unico appunto che farei sono le tessere campo che sono sottili, certo non devono essere maneggiate granché ma se fossero state più resistenti i materiali sarebbero stati perfetti.

Rimangono comunque di ottima fattura, soprattutto in relazione alla tipologia di gioco.

 

PREPARAZIONE

Come prima cosa, posizionate la plancia Giardino al centro del tavolo e posizionate casualmente in ogni spazio un token Orchidea.

Prendete i Token Produzione diversificata ed impilateli in modo che il valore più alto sia in cima alla pila.

Mischiate le tessere campo e posizionatene 5 vicino al giardino. Saranno i campi disponibili.

Ogni giocatore sceglie una plancia giocatore, prende il relativo token segnapunti e lo posiziona sullo zero del segnapunti. Infine prende anche 3 alveari e 1 set di 5 vasi di Miele (uno per ciascun colore).

Scegliete casualmente il primo giocatore, colui che è seduto alla sua destra prenderà la pedina giardiniere e la posizionerà davanti ad una riga o colonna del giardino a sua scelta.

Set up per 3 giocatori

Tutto e pronto per giocare.

 

REGOLAMENTO

Il gioco parte dal primo giocatore, proseguendo poi in senso orario.

Durante il proprio turno un giocatore può fare una di queste due cose:

  • PRENDERE TOKEN ORCHIDEA DAL GIARDINO
  • FAR FIORIRE UNCAMPO

 

Prendere token Orchidea dal giardino

Il giocatore può prendere 1, 2 o 3 token dalla riga/colonna del Giardiniere.

Se prende un Token potrà prendere qualsiasi orchidea.

Se prende 2 Token, le Orchidee possono essere di qualsiasi colore ma non devono avere api.

Se prende 3 Token, le Orchidee devono avere colori tutti diversi e nessuna ape

Una volta prese le orchidee le si posizionano sulla propria plancia (ne può contenere massimo 6), infine si muove il giardiniere in senso orario di tanti passi quanti i token presi.

Il giocatore ha scelto di prendere 3 orchidee, infatti sono di colore diverso e non hanno api.

 

Far fiorire un campo

Invece di prendere Orchidee dal giardino è possibile far fiorire un campo utilizzando i token sulla propria plancia.

Come prima cosa bisogna scegliere una Tessera campo tra quelle disponibili e posizionarla davanti a sé adiacente ad eventuali tessere campo già fiorite.

Poi bisogna riempire tutti gli spazi usando le Orchidee della propria plancia. Volendo è possibile occupare uno spazio con uno degli alveari ancora in possesso (serviranno per fare punti a fine partita, come vedremo più avanti).

Il giocatore ha appena fatto fiorire il campo di destra.

 

Infine si contano i punti. Si guardano i gruppi di orchidee che si sono creati o ingranditi con questa azione. Si guadagna 1 punto per ogni orchidea dello stesso colore che forma quel gruppo.

Ad esempio nella foto qui sopra il giocatore farà 2 punti per aver ingrandito il gruppo di orchidee rosa, 3 punti per aver allargato quelle azzurre ed altri 2 punti per aver creato un gruppo di orchidee gialle.

Se è la prima volta che si guadagnano punti grazie a quel colore si prende il relativo vasetto di miele e lo si posiziona sulla propria plancia.

Quando un giocatore posiziona il suo ultimo vasetto di miele prende il token Produzione Diversificata che si trova in cima alla pila (quello con il valore più alto.)

 

LE API REGINA

Alcune Orchidee hanno 1, 2 o 3 api su di esse.

Se prendiamo un Token con un’ape abbiamo preso la regina!

Possiamo scegliere IMMEDIATAMENTE di scambiarlo con qualsiasi altro token sui nostri campi fioriti.

Questa abilità è facoltativa e se non viene sfruttata subito verrà persa.

 

NUOVI CAMPI E NUOVE ORCHIDEE

Quando si prendono campi ed orchidee non si rimpiazzano subito ma solo quando si verificano queste situazioni:

  • IL GIARDINIERE SI FERMA DAVANTI AD UNA COLONNA/RIGA COMPLETAMENTE VUOTA: Il giocatore che ha spostato il giardiniere guadagna un punto e si posizionano nuove orchidee (prese casualmente) in quella fila.
  • UN GIOCATORE PRENDE L’ULTIMO CAMPO DISPONIBILE: Quel giocatore guadagna un punto e si pescano 5 nuovi campi che diventano subito disponibili
  • IL GIARDINIERE SUPERA LA FRECCIA ROSSA PRESENTE NELLA PLANCIA GIARDINO: Il giocatore che ha mosso il giardiniere guadagna un punto, si riempiono TUTTI gli spazi vuoti del giardino e si rendono disponibili nuovi campi finché non ce ne saranno 5.

 

FINE DEL GIOCO

Quando un giocatore fa fiorire il suo QUINTO campo ogni altro giocatore avrà diritto al suo ultimo turno, poi la partita termina.

Durante l’ultimo turno si calcolano i punteggi nel modo classico ma solo in questa occasione è possibile far fiorire un campo non riempendo tutte le caselle con orchidee ed alveari.

Ogni alveare infine, da 1 punto per ogni ape che si trova nelle 8 caselle attorno.

Se un’ape si trova in mezzo a due alveari verrà conteggiata 2 volte.

Si aggiungono gli eventuali punti del token Produzione diversificata e manco a dirlo, chi ha più punti è il vincitore!

In caso di pareggio vince chi ha più api.

 

VARIANTE DELL’ORCHIDEA NERA

Per utilizzare questa variante si devono mescolare i 3 token Orchidea nera con le altre orchidee.

Se un token orchidea nera si trova nella riga/colonna del giardiniere avremo la possibilità di raccoglierlo, ma solo quello.

Se lo facciamo, scartiamo quella nera e peschiamo 3 orchidee a caso dalla riserva. Dei token pescati ne potremo prendere uno o due qualsiasi, ignorando le varie restrizioni.

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Queenz si prefigge di essere un gioco per tutti senza però scadere nel banale.

Ci sono due principali strategie attuabili: fare gruppi di orchidee molto grandi ed ordinati visto che i punti vengono conteggiati ogni qualvolta un gruppo viene creato/allargato oppure ci si può buttare sulle api e piazzarle in modo strategico accanto ai propri alveari, in modo da contarle più volte.

Attenzione però a non dimenticare il bonus della produzione diversificata di miele, il primo che riesce a collezionare tutti i vasetti guadagna ben 10 punti, mentre gli altri potranno puntare solo a 6, 5 e 4 punti.

Questo denota che pur essendo un gioco alla portata di tutti è profondo al punto giusto senza però complicarlo inutilmente.

I materiali sono molto buoni e la grafica colorata ma chiara rende il tutto fresco e “primaverile”.

Un’altra cosa da non dimenticare è che il giardiniere si muove in base alla nostra azione, fermarlo davanti ai token ghiotti per l’avversario non è mai una buona scelta…e questo toglie un po’ la sensazione del “solitario di gruppo”.

L’unica piccola pecca a mio avviso (soprattutto in 2 giocatori) è che il gioco finisce quando sembra stia per ingranare, chiudere dopo soli 5 campi blocca il divertimento proprio sul più bello… fermando sul nascere il godimento per la massimizzazione dei punti.

Il gioco è molto valido e ve lo consiglio: è semplice, veloce e con la giusta profondità.

Bel titolo!

0.00
7.3

Voto

7.3/10
SEGUICI anche su Facebook e Instagram

immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.