NOWAVE: Gli Occhiali Che Proteggono I Nostri Occhi Dalla Luce Blu Funzionano?

Abbiamo avuto la possibilità di provare per voi gli occhiali Nowave. Quest’ultimi utilizzano delle lenti all’avanguardia che schermano e proteggono i nostri occhi dalla Luce Blu. Ecco cosa ne pensiamo!

Computer, televisori, smartphone, lampadine led e persino il sole.

Cosa hanno in comune tutte queste cose?

Ve lo dico io! In comune hanno la luce blu.

Tutti questi dispositivi (e non) emettono queste onde che affaticano i nostri occhi.

É stato calcolato che in media, un uomo adulto, passa più di 10 ore davanti ad uno schermo.

Se ci pensate sono tantissime ma ormai la tecnologia è diventata un supporto quasi indispensabile nella nostra vita quotidiana: che sia per chattare, cercare qualcosa online, ordinare la cena, il lavoro, guardare la tv e tantissime altre cose.

Purtroppo la sovraesposizione a questa luce blu ha un effetto negativo sul nostro corpo, soprattutto per quanto riguarda i nostri occhi.

Ma che cos’è questa Luce blu?

La luce blu emessa dai nostri dispositivi e da un’illuminazione a basso consumo energetico ha una corta lunghezza d’onda e presenta dunque una più elevata frequenza e energia.
La luce blu, tecnicamente invisibile poiché compresa tra i 380 nm e i 500 nm, influisce direttamente e pericolosamente sulla produzione della melatonina, interferendo con l’orologio biologico e il ritmo sonno-veglia

 

Fissare continuamente una fonte luminosa, come uno schermo, riduce  la la frequenza con la quale la palpebra si chiude, inducendo l’occhio a seccarsi, irritarsi e soprattutto arrossarsi.

Infatti gli schermi dei nostri dispositivi sono retroilluminati, significa che la luce viene “sparata” dallo schermo direttamente ai nostri occhi.

La luce blu, oltre agli effetti negativi descritti sopra, alterano il ciclo veglia-sonno e causa mal di testa con conseguente calo dell’attenzione.

Qui troverete informazioni più approfondite sulla Luce Blu e sui suoi effetti.

Per lavoro infatti passo molto tempo davanti ad uno schermo, poi aggiungiamo che nel tempo che mi rimane scrivo articoli, mi dedico al montaggio di video e navigo nel vari social ed ecco che la tempesta perfetta si compie.

Ovviamente non possiamo cestinare i nostri cari e molto utili dispositivi ma possiamo proteggere i nostri occhi.

 

Le lenti anti luce Blu Nowave infatti schermano questo tipo di onde, permettendo al nostro occhio di riposare e non affaticarsi.

Sto usando questi occhiali da una settimana e sinceramente ho sentito la differenza già dopo il primo giorno.

Gli occhi non erano arrossati e mi sentivo più tranquillo.

Il mio “andare con i piedi di piombo” mi ha autoconvinto che forse era solo un effetto placebo ma la stessa sensazione di benessere l’ho provata anche il giorno dopo, quello dopo ancora e anche in questo momento che sto scrivendo questo articolo e la mezzanotte è passata già da un bel pezzo.

Quando mi hanno proposto di provarli, ho accettato con piacere. Avevo già sentito parlare di questi occhiali e volevo vedere se i benefici fossero reali.

Gli occhiali sono arrivati in una confezione molto elegante-minimal di colore bianco.

All’interno della scatola c’era una custodia rigida nera con all’interno, gli occhiali, una pezza per pulire le lenti ed un sacchettino morbido per non graffiare le lenti.

La montatura è leggera ma solida e con un design molto carino.

Ci sono diverse montature per poter scegliere quella che più si addice ai nostri lineamenti.

Gli occhiali Nowave infatti possono essere da vista, da lettura o con lenti neutre se non si ha nessun difetto alla vista.

Inoltre dopo aver scelto modello e colore è possibile fare una prova virtuale.

Oltre alla montatura e al colore, è possibile scegliere anche il materiale.

Le montature infatti possono essere fatte di Acetato di cellulosa, Titanio, Acciaio o in TR90, una speciale combinazione tra nylon e fibra di carbonio che rende gli occhiali ultraleggeri, ma allo stesso tempo estremamente resistenti.

Qui potrete accedere al sito di Nowave per dare un’occhiata agli altri modelli Uomo e Donna.

 

Ora che li ho provati, vi dico cosa ne penso.

Partiamo a dire che la sensibilità alla luce blu è molto soggettiva, c’è chi non ne risente molto e chi come me ne soffre se rimane esposto per un lungo periodo.

Come vi accennavo prima, ho sentito il primo sollievo già dopo il primo giorno di prova.

La cosa che poi mi ha confermato la loro efficacia è stato togliere gli occhiali mentre guardavo la tv, per vedere se c’era differenza.

La sensazione è stata fastidiosissima, la luce sembrava quasi accecante!

Ho ricevuto gli occhiali con lenti senza gradazione, quindi li sto provando (e li sto continuando ad usare) indossando le lenti a contatto e devo dire che non sto avendo nessun tipo di problema, anzi i miei occhiali da vista classici non avendo la schermatura alla Luce blu, mi affaticano molto di più.

La montatura che ho ricevuto è comoda e facilmente indossabile per tutto il giorno, il mio modello (quello che vedete nelle foto) è Landscape e l’ho trovato molto carino esteticamente.

L’effetto della schermatura però ci farà percepire i colori un po’ più caldi, come un filtro di Instagram, ma soggettivamente non lo trovo affatto un difetto.

 

I prezzi del loro store sono effettivamente competitivi anche grazie alla loro filiera senza troppi intermediari.

É possibile poi scegliere di aggiungere il trattamento fotocromatico alle lenti, cioè quel trattamento che le renderà scure con la luce del sole, ottime per un utilizzo anche fuori casa.

In definitiva mi sento di consigliarvi questo tipo di occhiali?

Assolutamente si, se anche voi come me per lavoro (e non), passate molto tempo davanti ad uno schermo e a fine giornata vi sentite gli occhi stanchi e la testa pesante.

É un’ottima soluzione, anche abbastanza economica, per risolvere questo problema… Inoltre la spedizione gratuita e il reso entro 30 giorni sono un ottimo espediente per provarli con mano.

Consigliati!

 

 

 

 

 

 

 

SEGUICI anche su Facebook e Instagram

immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.