Mettetevi comodi: è l’ora del Tea!

Siete pronti a scendere nella tana del Bianconiglio e a prendere un thè con la Regina di cuori?

Nato da un’idea di Cédrick Chaboussit, Tea for 2 vi catapulterà nel Paese delle Meraviglie, dove siete stati invitati dalla Regina di Cuori a prendere un thè  a corte.

In questo deck-building, dovrete sfidare il vostro avversario a colpi di tartine e fenicotteri, per portare a casa quanti più punti possibili, senza perdere la testa…letteralmente! Pensato per 2 giocatori, Tea for 2 propone una dinamica semplice e veloce, tanto che ogni partita ha una durata stimata di 20-30 minuti.

Ogni giocatore avrà a disposizione un mazzo di carte, su cui sono segnati valori ed effetti diversi. Ad ogni turno, i giocatori dovranno svelare una delle loro carte in contemporanea: la carta con il valore più alto vince e si potrà scegliere se attivare l’effetto della carta vincente oppure se comprare nuove carte per potenziare il proprio mazzo. Per poter accumulare punti bisognerà raccogliere tartine e clessidre, senza mai perdere di vista il Fenicottero Rosa, che decreterà il vincitore a fine partita.

All’interno della scatola saranno contenuti:

50 Carte Personaggi

2 Pedine

5 Tessere Obiettivo

9 Segnalini Tartina

2 Segnalini Tazzina

5 Segnalini Clessidra

1 Tabella segnapunti

1 Segnalino Fenicottero

1 Plancia orologio

La pubblicazione, firmata Asmodee Italia,  è prevista per il 30 giugno e il gioco è già preordinabile sul nostro store di fiducia: Magicmerchant.it

Commenti


immagine-profilo

Miriam Policastro

Nata e cresciuta in una famiglia di giocatori di D&D, i giochi da tavolo e di ruolo, i fumetti e il fantasy l’hanno sempre appassionata: insomma, una nerd patentata. Crescendo, questa passione l’ha spinta a conoscere persone che condividessero la sua passione e a trasmetterla ad altri: si affilia, così, all'associazione ludica “ La Gilda del Grifone” e a all'associazione culturale “Sentieri Tolkieniani”. E se l’uomo non smette di giocare perché invecchia ma invecchia perché smette di giocare, allora lei vuole essere un’eterna bambina.

I commenti sono chiusi.