L’unico Anello: la seconda edizione batte ogni record su Kickstarter!

L’unico Anello – 2° edizione batte il record come gioco di ruolo più finanziato su Kickstarter, superando addirittura Seventh Sea!

Come forse diversi di voi già sapranno, si è recentemente chiusa la campagna Kickstarter per la seconda edizione di The One Ring, gioco di ruolo ispirato alle vicende tolkieniane scritto e ideato da Francesco Nepitello ed edito dalla Free League Publishing. Nonostante l’obiettivo prefissato per il Kickstarter fosse di 100.000 corone svedesi, la campagna ha raggiunto il fenomenale traguardo di 17.070.638 corone svedesi, pari a circa 1.684.864 €, grazie al supporto di oltre 1600 sostenitori. Il traguardo sperato è stato raggiunto in diretta, durante un’intervista a Nepitello da parte della redazione di Radio Brea, la redazione radio dell’Associazione Culturale “Sentieri Tolkieniani”. La prima edizione era uscita ben 10 anni fa, con l’obiettivo di trasportare i giocatori nel fantastico mondo della Terra di Mezzo.

Differenze con la prima edizione

  • Epoca Storica: Se la prima edizione si ambientava poco dopo la sconfitta del drago Smaug, la seconda edizione si sposta temporalmente di circa 20 anni e geograficamente a ovest: lo scenario, infatti, è l’anno 2965 della Terza Era ad Eriador, culla delle culture a cui tutti noi ci siamo affezionati, della Terra di Mezzo e della Contea stessa.
  • Culture: le culture su cui si concentrerà maggiormente la nuova edizione sono Elfi dell’Eriador, Nani, Hobbit, Uomini di Brea, Ranger e Bardiani. Sarà comunque possibile continuare a giocare con le culture presenti nella prima edizione.
  • Regolamento: grazie al feedback di numerosi giocatori, è stato possibile semplificare e rendere ancora più fruibile il sistema di gioco, senza perderne l’originalità e la caratterizzazione che hanno permesso alla prima edizione di avere il meritato successo che ha avuto.

Gli stretchgoals del Kickstarter

Dato l’incredibile successo raggiunto, sono stati sbloccati tutti e 30 gli stretchgoals previsti dalla campagna, che ora riassumerò brevemente:

1 – La mappa della Contea

2 – Artbook collection

3 –  Schede di posizionamento

4 – I dadi personalizzati

5 – 3 personaggi inediti

6 – 30 nuove carte oggetto

7 – Il nemico senza nome

8 – La mappa di Eriador

9 – Il compendium della Contea

10 – Avventura introduttiva: Verso le colline rosse

11 – La nebbia su Tharbad

12 – Tesori magici

13 – Una tempesta in arrivo

14 – I popoli del Terre Selvagge

15 – Verso le Terre Solitarie

16 – 2 segnalibri

17 – Vecchi castelli costruiti da personaggi malvagi

18 – Le carte per il tracciamento del viaggio

19 – Qui una volta sorgeva il regno degli Uomini

20 – La rottura delle nuvole

21 – I dadi Sauronici

22 – Un nuovo Patrono: Cirdan

23 – Un nuovo Patrono: Gilraen

24 – Due nuovi Patroni: Tom Bombadil e Baccadoro

25 – Un d12 extra

26 – Schede personaggio personalizzate

27 – L’occhio di Mordor

28 – Il background dei personaggi

29 – Starter set double face

30 – Modalità in solitaria

+Si parla già di un’edizione italiana che sfocerà presto sul mercato: siamo tutti in trepidante attesa della nuova uscita, firmata Need Games!

Inoltre, l’autore sta già lavorando per preparare un’edizione dell’Unico Anello compatibile con Dungeons&Dragons 5° edizione. Se volete saperne ancora di più, vi lascio il link alla diretta di Radio Brea:

 

SEGUICI anche su Facebook e Instagram

immagine-profilo

Miriam Policastro

Nata e cresciuta in una famiglia di giocatori di D&D, i giochi da tavolo e di ruolo, i fumetti e il fantasy l’hanno sempre appassionata: insomma, una nerd patentata. Crescendo, questa passione l’ha spinta a conoscere persone che condividessero la sua passione e a trasmetterla ad altri: si affilia, così, all'associazione ludica “ La Gilda del Grifone” e a all'associazione culturale “Sentieri Tolkieniani”. E se l’uomo non smette di giocare perché invecchia ma invecchia perché smette di giocare, allora lei vuole essere un’eterna bambina.

I commenti sono chiusi.