La maggior parte dei giocatori di Dungeons & Dragons sceglie la razza umana.

Sembra che ai giocatori di Dungeons & Dragons non piaccia avventurarsi fuori dalla loro zona di comfort.

Ultimamente, soprattutto negli stati uniti si sta discutendo molto delle razze maggiormente utilizzate o privilegiate di Dungeons & Dragons.

L’ultima lamentela ricorrente tra alcuni giocatori di Dungeons & Dragons è che diverse nuove razze giocabili del libro in uscita, Mordenkainen’s Tome of Foes, discendono dagli elfi.

A intervenire su questo dibattito, su Twitter, ci pensa anche uno dei designer di regole di Dungeons & Dragons, Jeremy Crawford, che ha rivelato quale delle razze del gioco era la più utilizzata dai giocatori.

Crawford ha dichiarato che i giocatori preferivano creare personaggi umani, anche se ci sono molte opzioni razziali tra cui scegliere.

Crawford ha poi ulteriormente spiegato che i giocatori tendono a scegliere i propri personaggi in base a fattori come storia, estetica e personalità rispetto alle abilità razziali, non importa quante diverse razze sono disponibili tra cui scegliere. Ha anche notato che elfi, umani e nani sono sempre stati scelte popolari, indipendentemente dalla versione di D&D con cui si sta giocando.

Lo stesso Crawford trova un po’ strano che i personaggi umani siano la scelta più popolare in Dungeons & Dragons , date tutte le diverse opzioni del gioco. Attualmente, infatti, ci sono ben 26 diverse razze giocabili senza includere nemmeno le sottorazze come i drow o gli elfi del bosco.

Alla fine però Crawford ci dice che il grande punto di forza di Dungeons & Dragons e che questo è un riparo sicuro che consente ai giocatori la libertà di scegliere la storia che vogliono raccontare con il personaggio che scelgono.

Mentre l’ottimizzazione di un personaggio per il combattimento è divertente per alcuni giocatori, pare che venga più apprezzato l’aspetto narrativo e tutto il background che c’è dietro ogni personaggio di Dungeons & Dragons

Siete d’accordo con Crawford? Sono gli umani la razza più scelta? E voi scegliete un personaggio più per l’aspetto narrativo che per le abilità di razza?

Fatecelo sapere.

Commenti


I commenti sono chiusi.