La Guerra della Scintilla: Japanese Alternate-Art Planeswalker

36 illustrazioni alternative per i planeswalker apparsi nell’espansione La Guerra Della Scintilla, ma sono disponibili solo per il mercato giapponese

Bentrovati cari giocatori di Magic the Gathering (e non)! Vi state divertendo con La Guerra della Scintilla? Mi auguro di sì!

Per senso di completezza, voglio spendere due parole su una notizia rilasciata dalla Wizards of the Coast lo scorso 22 Aprile 2019.

Per promuovere La Guerra della Scintilla in Giappone, di conseguenza anche Magic stesso, nelle bustine in lingua giapponese c’è una possibilità del 50% di trovare uno dei 36 planeswalker dell’espansione con un’illustrazione alternativa. Questi nuovi artwork sono stati realizzati da illustratori giapponesi molto famosi, tra questi spicca l’illustre nome di Yoshitaka Amano (una leggenda per chi adora la saga videoludica di Final Fantasy).

Tutti i planeswalker sono raffigurati nel tipico stile giapponese: alcuni sembrano usciti letteralmente da un manga! Non vi descrivo gli effetti di tutti i planeswalker mostrati, visto che l’ho già fatto nello scorso articolo dell’espansione. Tuttavia, posso dirvi la mia su questa scelta editoriale. Non vi nego che sono combattuto…

Sul piano del gusto personale, non sono pienamente convinto. Faccio subito una premessa: sono cresciuto con la cultura pop giapponese, leggo manga e vedo anime da sempre. Il Giappone è parte integrante dei miei hobby! Tuttavia, ho sempre incompatibili lo “stile giapponese” e Magic: sono due mondi totalmente diversi. Abituato al tipico stile occidentale degli illustratori di Magic, vedere queste carte con le illustrazioni da manga mi fa davvero storcere il naso! Mi sembra di rivedere quelle immaggini pregne di fan service che si trovano sulle carte di Force of Will. Ovviamente riconosco che ci sono illustrazioni alternative che sono molto belle, ma, come ho detto ad inizio paragrafo, si tratta di un gusto personale.

Sul piano editoriale, invece, riconosco che la Wizard ha avuto un’ottima idea. C’è da dire che questa non è la prima volta che Magic propone illustrazioni alternative per il mercato giapponese. Pensate che per il Duel Decks: Jace vs. Chandra vennero realizzate due illustrazioni alternative per Jace Beleren e Chandra Nalaar realizzate da Yoshino Himori (con tanto di manga collegato). Tuttavia sono passati 9 anni da quella iniziativa.

In Giappone, Magic ha una forte fanbase: non ci sono “solo” molti giocatori professionisti, ma è entrato a far parte della cultura pop giapponese (pensate a Kazuki Takahashi che si è ispirato a Magic per creare il manga Yu-Gi-Oh!). Battere il ferro finché è caldo è sempre un’azione vincente: ogni tanto bisogna coccolare i fan con qualche chicca che li omaggia! Queste mosse di marketing non solo rendono felici i collezionisti o i giocatori professionisti, ma stimolano “le nuove leve” ad avvicinarsi al gioco! Sono queste le buone manovre di marketing, sono “quel qualcosa in più” che arricchiscono qualcosa di grande. Queste sono idee vincenti, non come lo scorso Global Series Jiang Yanggu & Mu Yanling (un prodotto esclusivo ed inutile, che non serve nemmeno agli utenti cinesi a loro destinati). È per questo motivo che, nonostante i miei gusti, oggettivamente mi sento di promuovere l’iniziativa delle illustrazioni alternative.

Ma come si farà a recuperare queste carte? Nonostante si possano trovare solo nei box de La Guerra della Scintilla in lingua giapponese, si tratta comunque di un prodotto disponibile in tutto il mondo. Qualsiasi rivenditore può recuperare i box giapponesi, quindi basterà cercare su internet o chiedere al rivenditore di fiducia (consapevoli che probabilmente verranno rivenduti ad un prezzo maggiore rispetto i normali box americani ed europei). Altrimenti, saranno disponibili in pacchetti promozionali al prossimo Wizards Play Network (WPN), durante la presentazione della stagione del Set Base 2020.

Quindi amici amanti del “pimp my deck” o semplici collezionisti avrete le vostre occasioni per recuperare queste carte dal fascino orientale.

 

Come sempre tutto il materiale relativo al mondo di Magic – The Gathering potete trovarlo sul nostro store online di fiducia Magicmerchant.it

Commenti


immagine-profilo

Marco Grande Arbitro

Fondatore e caporedattore del blog nerd/geek/pop GiocoMagazzino. Blogger (da 12 anni), podcaster e youtuber. Sono un appassionato di giochi da tavolo, in particolare prediligo i giochi di carte. Una passione iniziata, e che continua, con Magic the Gathering! Per il resto, sono laureato in Scienze dell'Educazione (educatore professionale). Sono un collezionista di Funko Pop, adoro il cinema e la buona musica.

I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
Recensione: MAGIC MAZE KIDS Riusciremo a ritrasformare il re da rana a leone

Vediamo assieme com’è questa versione per bambini 5+ del celebre party game Magic Maze.

Chiudi