Impariamo a giocare a Fast Forward: FLEE

In Flee dovremo fuggire velocemente, per il bene e la sopravvivenza della tua squadra, tra i capitoli di una storia emozionante.

Oggi per voi vediamo un tutorial di un gioco particolare. Nei giochi di carte il contenuto di una scatola è in genere minimale: si trova un mazzo di carte e le regole.

A volte un inserto in cartoncino o un dépliant di pubblicità.

La serie Fast Forward di Friedemann Friese del 2017 porta il contenuto ad essere ancora più minimale: non ci sono regole nel gioco, solo le carte. Aspettate prima di allontanarvi impauriti, però.

Come si gioca lo imparerete carta dopo carta. Alcune delle carte del mazzo infatti vi istruiranno sulle azioni possibili che man mano verranno aggiunte al gioco.

Il terzo gioco dei tre della serie Fast Forward si chiama Flee (o Fuga in italiano) ed è cooperativo da uno a quattro giocatori. Per ora è distribuito da Stronghold games in inglese e Edge Entertainment in spagnolo, ma spero vivamente che la giochi uniti dopo aver distribuito «Frutta Fatata» già stia traducendo per chi non conosce altre lingue questa piccola gemma.

Nel video vi insegno come si gioca e facciamo insieme un primo round se volete restare con me per pochissimi spoiler delle prime 6-7 carte (oltre a quelle del setup iniziale che non comportano alcuno spoiler). Il resto però lo lascio a voi volentieri perché la cosa più bella del gioco è che è tutto una sorpresa, da scoprire carta dopo carta.

Questo sistema senza regole comunque ha i suoi difetti pratici. Infatti se per un gioco simile in genere era possibile ottenere una copia in altra lingua e scaricare le regole ufficiali nel proprio idioma ove disponibili, ora avere le regole sulle carte del mazzo rende il tutto impossibile. E la serie di carte che si vengono a impilare da parte che contengono le varie regole, non sono un modo ottimale di tenere le regole di un gioco.

Alla fine se per anni abbiamo avuto libri di regole un motivo c’è. In generale Fuga, e la serie Fast Forward, sono un esperimento originale e intrigante, nonostante i suoi limiti e se vi capita vi consiglio di provarlo. Fatemi sapere nei commenti se avete provato altri giochi della serie e quale vi è piaciuto di più!

Commenti


I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
Giochi… a tavola #2: Tales of Arabian Nights / Falafel

In Tales of the Arabian Nights, sei l'eroe o l'eroina in una storia di avventura e meraviglia. Se poi abbiniamo...

Chiudi