Fallout Shelter: Lotta per la sopravvivenza nel Vault

Dopo il successo del gioco da tavolo su Fallout, Bethesda torna sul mercato con la trasposizione dell’omonimo spin-off per cellulari.

Nel 2015 Fallout Shelter è uscito su tutti gli smartphone ed è diventato immediatamente un successo mondiale, pur discostandosi dall’ormai consolidata formula degli episodi principali della famosa serie distopica, usciti nel corso degli anni su console e PC.

Oggi il gioco da tavolo di Fallout Shelter si propone come una trasposizione fedelissima dell’applicazione da cui origina, compito sicuramente reso più semplice dalla struttura gestionale di quest’ultima.

Stiamo parlando di un piazzamento lavoratori puro e semplice, dove da 2 a 4 giocatori si affrontano per diventare i nuovi sovrintendenti del Vault, ovvero il rifugio antiatomico costruito per resistere alle radiazioni ormai presenti su tutta la superficie terrestre a seguito della guerra nucleare scoppiata alle fine del ventunesimo secolo tra Cina e Stati Uniti. Per farlo dovranno aumentare la felicità degli abitanti che risiedono nella struttura, costruendo nuove stanze e eliminando le minacce che si infiltreranno al suo interno, rappresentate perlopiù da famelici mostri radioattivi.

Da un punto di vista pratico, il terreno di gioco non è rappresentato da una plancia ma da un mazzo di carte, che corrispondono alle varie stanze del Vault. Inizialmente questo sarà costituito unicamente da sei stanze di partenza (sempre uguali in ogni partita), ma ogni giocatore avrà il controllo di un nuovo livello della struttura ed avrà la possibilità di ampliarla costruendo altre stanze. Ogni giocatore parte con due personaggi e piano piano potrà acquisirne sempre di nuovi. Lo svolgimento è estremamente semplice: a turno, partendo dal primo giocatore e procedendo in senso orario, ognuno dovrà porre un proprio “lavoratore” su una casella del Vault, tenendo conto che ogni stanza (ovvero ogni carta) ospita due caselle. Per poter mettere un personaggio su una casella dovrete pagare il costo scritto in rosso su di essa, e subito dopo guadagnerete la ricompensa scritta in verde. Semplice no? Infatti ogni giocatore avrà davanti a sé una piccola plancia per tener conto delle uniche tre statistiche esistenti, ovvero acqua, cibo ed energia.

Il fulcro del gioco si basa sulle ricompense ed abilità che potrete attivare mettendo i personaggi sulle varie caselle. In questo modo, infatti, potrete costruire nuove stanze, pescare carte oggetto (che vi daranno vari vantaggi permanenti) o semplicemente aumentare le risorse a disposizione. Tutto questo ha come unico scopo quello di ottenere punti Felicità che, alla fine della partita, decreteranno chi sarà il vincitore.

Oltre a quanto già detto, è importante fare una breve parentesi sulle “minacce”. Queste sono rappresentate da mostri che, all’inizio di ogni nuovo round, entreranno nel Vault (posizionandosi in modo casuale con un lancio di dadi) e vi impediranno di compiere le azioni della casella su cui finiscono. Per eliminarli, dopo aver messo un personaggio su di essi durante la fase di piazzamento, dovrete tirare due dadi e fare un risultato pari o superiore a quello scritto sulla carta minaccia, eventualmente aiutandovi con armi o altri oggetti pescati.

La struttura può sembrare estremamente semplice, ma in pratica il gioco fornisce un tatticismo di ottimo livello (in relazione al prezzo del gioco e ai suoi componenti) ed una curva di apprendimento guidata e graduale, che vi permetterà fin dalla prima partita di prendere il pieno controllo delle azioni che avete a disposizione.

Nonostante un regolamento estremamente impreciso e la presenza di qualche semplificazione nelle abilità delle armi che potrebbe far storcere leggermente il naso al fan più accanito della serie, ci sentiamo di dire che questo Fallout Shelter abbia superato a pieni voti la prova, entrando a far parte dell’ondata di ottime trasposizioni da videogioco a gioco da tavolo a cui stiamo assistendo negli ultimi anni, con un genere sicuramente differente da quello che siamo soliti vedere per questo genere di prodotti.

Il gioco potete trovarlo nel nostro store online di fiducia: Magicmerchant.it

o su Amazon:

SEGUICI anche su Facebook e Instagram

immagine-profilo

Al4oPiù

"Al4oPiù è un canale di YouTube che nasce dalla storica passione per i giochi da tavolo condivisa da un piccolo gruppo di amici. L’intento dei nostri video è quello di aiutare ogni giocatore, neofita o meno, ad approcciarsi ad un nuovo gioco grazie a Tutorial, cioè video dettagliati sulle regole, e Gameplay, vere e proprie partite registrate dall’inizio alla fine. Il regolamento è la parte più difficile di ogni gioco, quindi fa sempre comodo un po’ di aiuto, no?"

I commenti sono chiusi.