CODICE FANTASMA: Il Gioco Da Tavolo Con Uno Spirito Tutto Suo! (Recensione)

Accomodatevi al tavolo ed aprite la mente perchè la gara di spiritismo sta per cominciare! Scopriamo assieme questo particolare e divertente nuovo gioco targato Pendragon Game Studio!

PANORAMICA GENERALE

Accomodatevi al tavolo ed aprite la mente perchè la gara di spiritismo sta per cominciare!

Rinomati Medium si sfideranno in questa particolare competizione, cercando di indovinare quale sia l’oggetto misterioso grazie all’aiuto degli spiriti dell’aldilà.

Solo con le giuste domande e il giusto intuito riusciremo a vincere.

Codice Fantasma è un gioco a squadre per 4-8 giocatori, ideato da Mary Flanagan e Max Seidman, dalla durata di circa di circa 20 minuti a partita e portato qui in Italia grazie a Pendragon Game Studio.

Quale medium sarà il più scaltro?

Vediamo come si gioca!

 

MATERIALI

Nella scatola troviamo:

  • La Tavola Spiritica
  • 100 Carte Domanda
  • 50 Carte Oggetto (ciascuna con 6 oggetti)
  • 2 Matite
  • Il Regolamento

I materiali sono molto buoni. L’artwork delle carte è davvero bello ed evocativo e sono di buona qualità.

L’unica cosa che avrei preferito di gran lunga è che la tavola fosse una lavagnetta cancellabile e non un blocco di fogli. Buttare un foglio dopo ogni partita è sempre un peccato.

Sarebbero bastati due pennarelli cancellabili e una lavagnetta o meglio ancora una sorta di tavola Ouija per comporre così la risposta alla domanda, rendendo l’ambientazione ancora più forte.

 

PREPARAZIONE

Per prima cosa i giocatori si dovranno dividere in due squadre: quella del Sole e della Luna e ciascuna dovrà eleggere il proprio Spirito, cioè colui che dovrà far indovinare l’oggetto rispondendo alle domande. Gli altri giocatori saranno denominati Medium e saranno coloro che faranno le domande e dovranno indovinare l’oggetto.

Date ad ogni squadra di Medium 7 carte domanda che potranno visionare solo loro.

I due spiriti pescheranno una carta oggetto (in comune) e sceglieranno una delle 6 voci presenti. Se non riescono a mettersi d’accordo, l’oggetto verrà scelto in maniera casuale.

Tutto è pronto per cominciare a giocare.

 

REGOLAMENTO

A partire dalla squadra del Sole, ci si alternerà a turno per porre una domanda allo spirito o per provare a dare la soluzione prima che lo facciano gli altri.

La prima squadra che indovina l’oggetto prima della fine dell’ottavo turno vince la partita!

 

Porre una Domanda

Per prima cosa i Medium sceglieranno 2 carte Domanda dalla propria mano e le passeranno al proprio spirito che, dopo averle lette tra sé e sé, ne sceglierà una a cui rispondere, restituendola ai medium che la metteranno coperta davanti a loro, e l’altra invece verrà scartata.

Il fantasma ora inizierà a scrivere la risposta alla domanda, lettera dopo lettera, sulla Tavola con la matita, nel primo spazio libero più in alto della propria metà.

Il fantasma dovrà scrivere lentamente e fare lo spelling di ogni lettera. Quando un Medium della squadra pensa di aver capito la risposta può invocare il Silencio mettendosi un dito davanti alla bocca. Il fantasma smetterà di scrivere e interromperà la parola. Questo sarà fondamentale per non dare troppi indizi alla squadra avversaria che, pur non sapendo la domanda, può intuirla dalla risposta.

Ad esempio, se sono il fantasma e mi chiedono di che materiale è fatto l’oggetto misterioso potrei iniziare a scrivere V e potrebbero invocare subito il silencio. Potrebbe infatti trattarsi di vetro la risposta, avendo così un bel vantaggio sugli avversari.

Per finire il gruppo dei Medium, pescherà due nuove carte dal mazzo per tornare a da vere 7 carte in mano.

 

Indovinare l’Oggetto

In questo caso sarà il Medium ad impugnare la matita e a scrivere nel primo spazio libero in alto a disposizione, nella sua parte di tavola la soluzione lettera dopo lettera.

Dopo ciascuna di esse, se il fantasma bussa sul tavolo significa che è corretta se invece porterà il dito davanti al naso, la lettera è errata e il turno è finito.

Se la squadra completa la parola vince!

 

GLI INDIZI

Gli indizi dati dai fantasmi, cioè le risposte, devono attenersi strettamente alla domanda scelta.

Possono avere più parole ma non possono contenere numeri.

Tutti gli indizi devono essere in una lingua conosciuta da ogni partecipante e non possono avere parti del nome dell’oggetto in comune come parti di parola, stessa radice o ecc ecc…

Ad esempio se la parola fosse sottobosco non potrò scrivere sotto oppure bosco oppure ancora boschetto  e simili.

 

OCCHI

Alcuni spazi dove scrivere la risposta o la soluzione sono preceduti da uno occhio.

La squadra, prima di fare il proprio turno ha diritto ad un bonus.

Potrà scegliere una qualsiasi risposta già scritta precedentemente sulla tavola (anche della squadra avversaria) e  chiedere al rispettivo spirito di aggiungere la lettera successiva.

Dopodiché la squadra potrà fare il proprio turno normalmente.

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Codice Fantasma è un bel party game basato sulle parole e sull’intuizione.

Cercare di capire quale sia l’oggetto solo grazie a risposte frammentate non sempre è facile.

Fermare presto il fantasma sicuramente ci darà l’opportunità di non dare troppe informazioni agli avversari ma siamo sicuri di aver capito la risposta?

Effettivamente sarà molto importante capire le risposte dell’altra squadra, serve per avere più certezze o la conferma che aspettavate.

Sembrerà quasi una magia capire la domanda fatta dagli altri grazie a solo qualche lettera della risposta.

Questo però vi porterà a prendere anche delle cantonate pazzesche. Capita di essere sicuri di qualcosa quando poi in realtà risulterà poi sbagliata.

A volte avere in mano la domanda giusta potrebbe avvantaggiare una squadra rispetto ad un’ altra e questa è la sensazione che alcuni hanno avuto al tavolo ma io non credo sia così. Sono riuscito ad indovinare l’oggetto pur con domande molto particolari, grazie alla “decriptazione” degli indizi avversari.

Una partita tira l’altra e il gioco scorre via veloce ed è divertente. Forse non si sente tutta questa ambientazione e ci può anche stare ma per una così particolare avrei preferito fosse più calcata.

Lo spirito dovrà essere bravo a dare dagli indizi che porti la propria squadra dritti verso la soluzione, senza troppi dubbi. Scegliere dunque i giusti vocaboli potrebbe essere un’ottima marcia in più!

Gli oggetti da indovinare (ma non sono solo oggetti) sono oltre 600 e quindi la longevità è assicurata.

Davvero una bella scoperta!

Se il gioco vi interessa e lo volete acquistare, potete cliccare qui. Così facendo ci aiuterete a sostenere il nostro lavoro, il nostro progetto, la nostra passione. Grazie!

Il gioco potete trovarlo anche nel nostro store online di fiducia Magicmerchant.it

Acquista i giochi da tavolo nel nostro store online di fiducia Magicmechant.it o dai uno sguardo alle offerte sui giochi da tavolo di Amazon.it
Continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.

Available for Amazon Prime