BANDITI DI SHERWOOD: Candidature aperte per far parte dei Merry Men!

Inviare un CV ai Merry Men? Non serve, Robin Hood e la sua banda vogliono vedervi in azione! Vediamo quanto bottino riuscirete ad arraffare…

Se pensavate che diventare dei banditi provetti ed entrare a far parte della più famosa banda di Sherwood fosse semplice, vi sbagliate di grosso!
In Banditi di Sherwood guideremo la nostra “banda emergente” ad arraffare più bottino possibile dai carri dello Sceriffo di Nottingham.
Chi sarà il più scaltro ed astuto in modo da farsi notare da Robin Hood ed i suoi Merry Men? Scopriamolo in questa Super Anteprima grazie a Pendragon che ci ha fornito la copia per potervene parlare.

PANORAMICA

Sappiamo tutti per cosa era famoso Robin Hood, “Rubare ai ricchi per dare ai poveri” era il suo motto ed in quanti abbiamo pensato di poter riuscire a fare quello che si racconta nelle sue storie attraverso favole, leggende e cartoni animati. Proviamo a pensare che magari proprio voi vogliate intraprendere la stessa strada e diventare dei Banditi dello stesso tipo, però è ovvio che vorremmo intraprendere questa missione accanto al nostro idolo. Per questo Robin Hood è alla ricerca di nuovi Banditi da prendere con se nella sua banda dei Merry Men! Ma vediamo qual è l’iter.

Autore: Luca Ricci
Giocatori: 2 – 4 (5 con espansione)
Durata: 45/50 min
Età: 14+
Prodotto da: Ludus Magnus Studio
Distribuito in Italia da:  Pendragon Game Studio

Banditi di Sherwood è principalmente un piazzamento dadi dall’alto impatto casuale ma senza farci mancare anche un pizzico di strategia.

SETUP E REGOLE

Per il Setup bisogna innanzitutto assemblare i 4 forzieri che saranno usati dai giocatori per nascondere il proprio bottino. Si posiziona il tabellone di gioco al centro del tavolo e mettendo ad un lato tutti i gettoni Bottino rivolti verso il basso, insieme alle monete.
Ogni giocatore prende un Capobanda ed i suoi scagnozzi dello stesso colore con i rispettivi 4 dadi.
Mischiato il mazzo dei carri va posizionato poi a faccia in giù vicino al tabellone mentre ad un altro lato del tabellone, si prendono i 4 mazzetti Merry Men rappresentanti: Robin Hood, Lady Marion, Fra Tuck, Little John scoprendo la prima carta affianco al suo mazzetto coperto. Ogni Merry Men ha il suo mazzetto di 4 carte.

Siamo pronti per iniziare a giocare!

La partita si svolge in 4 Round (per questo le carte Merry Men sono solo 4 per ogni personaggio, perchè ogni cambio round andranno a scoprirsi nuove carte) nei quali ognuno dovrà cercare di accaparrarsi più bottino possibile in modo da fare il punteggio più alto e stabilire cosi il suo posto nei Merry Men.

Il Tabellone è diviso in zone: Appostamenti, Borseggio, Attacco, Carte Carro, Ponte Levatoio, Prigione ed intorno troviamo il tracciato segnapunti.
Come prima cosa andremo a posizionare coperte tot carte carro nelle zone dedicate a loro tante quanti sono i giocatori al tavolo.
Il gioco si svolge eseguendo tre fasi principali nelle quali vanno eseguite tutte le azioni nel loro ordine:

I. FASE APPOSTAMENTI

Piazzamento e Lady Marion

In questa fase si sceglie dove posizionare i propri banditi, se nelle zone di appostamento o nelle zone di borseggio. Posizionandoci in quest’ultime si ha diritto automaticamente ad una moneta, mentre se si decide di mettersi nelle zone di appostamento si passerà all’attacco! Durante il gioco potranno venirvi in aiuto i Merry Men dichiarando che si vuole usare il loro effetto prima di ogni fase. Ogni fase ha un Merry Men dedicato. In questa prima fase abbiamo Lady Marion un bandito può chiedere il suo aiuto prima di piazzare i propri scagnozzi nelle aree dedicate all’appostamento (contraddistinte dalle X sul tabellone). Per segnalare che si vuole usare l’aiuto di Lady Marion va posizionato il Meeple Del Capo Banda sulla carta effetto del Merry Men (questo vale per tutte le fasi)

Nota per Lady Marion: Lei da vantaggi basati sui carri e modificatori di essi ed anche modificatori di piazzamento dei banditi

Guardie
Le guardie sono a difesa dei tesori, rivelate le carte Carro per scoprire il loro valore di difesa.
Nello scudo in alto a destra è scritto il valore di difesa da battere con il lancio dei dadi, ci sono anche dei carri speciali che hanno un valore di difesa in base a determinate condizioni scritte poi a fine manuale.

Little John
Stesso concetto di come attivare un Merry Men, Little John agisce sullo scambio di posizioni dei banditi.

II. FASE IMBOSCATE

Assalto
Si iniziano a lanciare di dadi in senso orario (uno per ogni giocatore) fino a piazzarne uno sotto ogni bandito appostato

Robin Hood
Agisce sulla modifica dei valori dei dadi.

Risultato
In questo momento si va a controllare se i carri sono stati battuti.
Conteggiando il valore dei dadi partendo da sinistra verso destra fino ad arrivare allo stesso valore di difesa del carro o superandolo. Se ci sono dadi che avanzano oltre il risultato richiesto questi verranno scartati insieme al bandito proprietario del dado e non parteciperà alla divisione del bottino.

Se i carri non vengono battuti, nessuno si dividerà il bottino.

Bottino
Chi ha partecipato all’assalto ed il carro è stato battuto i giocatori determinano i punti vittoria ottenuti dall’assalto per poi spartirsi i segnalini bottino conquistato da esso.

Punti Vittoria: ogni giocatore che ha ancora un suo dado negli Spazi attacco ottiene un punto vittoria, se questo dado è quello posizionato più a destra si ottiene un punto vittoria addizionale.

Bottino: Il proprietario del dado più a desta pesca tanti segnalini bottino coperti quanti sono i dadi ancora presenti sugli spazi attacco del carro battuto. Dopo avendoli guardati in segreto ne tiene uno e passa gli altri al giocatore che ha il bandito subito sulla sinistra e via discorrendo fino ad esaurirli.

III. FASE SCERIFFO

Parapiglia
Tutti i dadi ancora presenti sul tabellone saranno posizionati sul ponte levatoio piazzando  in colonna tutti i dadi del proprio colore ad esempio:
Prima fila Dadi Blu, seconda fila dadi rossi, terza fila dadi gialli, quarta fila dadi viola.

Fra Tuck
Agisce come modificatore dei dadi sul ponte elevatoio avendo anche la possibilità di barattarli per punti vittoria o facendo aumentare il valore dadi degli avversari.

Arresti e Cauzioni
In questa fase si va al conteggio del valore dei dadi delle diverse bande, se il valore totale di una colonna è maggiore a 10 il Capobanda di quel giocatore viene arrestato per un turno e di conseguenza non potrà usare l’aiuto dei Merry Men per il prossimo round. Se questo avviene durante l’ultimo turno di gioco, il giocatore perde un punto vittoria.

Se la somma di tutti i dadi (sempre considerandoli per colonna e quindi per colore) è minore di 5 o non sono presenti dadi di quella banda sul Ponte Levatoio, il giocatore riceverà un segnalino Bottino o un Punto Vittoria, la scelta è sua.

Per le Cauzioni è possibile pagare lo Sceriffo con dei segnalini bottino ottenuti durante il turno in corso per rimuovere un proprio dado dal Ponte Levatoio ma quello dal valore più basso, oppure, scartare 3 segnalini bottino per rimuoverne due di dadi ma sempre quelli con il valore più basso.

La fine della partita è al termine del 4 round, alla fine di tutto si passerà al conteggio dei punti in base alle combinazioni di bottino ottenute in base a tris coppie o tre tesori diversi per determinare quanti punti vittoria ottenere.


Didascalia: 
I Quattro Merry Men

CONSIDERAZIONI PERSONALI

Non ne sapevo molto di questo Banditi di Sherwood, so che era un progetto Kickstarter e che praticamente andava a lanciare la linea “Lite” di Ludus Magnus Studio.
Sicuramente troviamo un regolamento ed un gioco in se molto più snello di un Dungeonology ma devo anche ammettere che non è esente da difetti.

Il gioco in se è divertente e scorre molto bene ma a lungo andare può risultare noioso svolgendo sempre le stesse azioni in sequenza fino a fine partita.
E per di più la casualità è la colonna portante di questo gioco, è tutto basato sulla fortuna, il minimo di strategia che si può fare è quello di gestirsi al meglio gli effetti dei Merry Men.

Per di più è da considerare un gioco da 3 Giocatori in su, non di meno, la variante a 2 Giocatori prevede di utilizzare un terzo personaggio chiamato Will Scarlet che comunque dobbiamo muovere e attivare noi stessi, quindi personalmente non ne vedo il senso.

Altra pecca che trovo abbastanza incisiva sono i forzieri che una volta montati non rientreranno più nella scatola ed andranno sempre montati e smontati.
Una scatola più grande avrebbe sicuramente aiutato.

Mentre invece per quanto riguarda i segnalini, o comunque per tutti i token presenti nel gioco, avrei preferito ci fosse una maggiore distinzione visibile tra loro.
Il segnalino primo giocatore per esempio è piccolo e si confonde tra tutti gli altri segnalini, un Token più grande avrebbe sicuramente aiutato a distinguerlo ma non solo, anche per un fattore estetico sarebbe stato molto più interessante.

Altro punto che mi ha fatto storcere il naso è la gestione dei token bottino.
Doverli preparare girandoli tutti a faccia in giù sul tavolo con il rischio che con un movimento maldestro si vadano a scoprire e doverli quindi rimescolare e rigirare, fa perdere tempo durante il setup.
La cosa si poteva risolvere tranquillamente con un sacchetto nero che poi in fase di divisione del bottino i giocatori potevano pescare a caso i token per il draft.

Con questo concludo dicendovi che il gioco è sicuramente per un target di pubblico che è alle prime esperienze nei giochi da tavolo.
Sicuramente non è consigliato a chi l’alea non la sopporta proprio.

Il gioco l’ho trovato fresco ma che lascia un po’ di amaro in bocca se la fortuna non è dalla propria parte.

L’ambientazione mi piace molto e pensare che molti ragazzi come noi vogliano a tutti i costi cercare di entrare nei Merry Men mi ha fatto immergere parecchio nell’idea.

Spero di esservi stato di aiuto, vi lascio al voto, ai Pro e i Contro ed al link di acquisto in modo da poterlo preordinare o acquistare subito al Day One!

Acquista su Magicstore.it utilizzando il nostro codice sconto HOG5%, avrai uno sconto illimitato su acquisti di Carte Singole (Magic, Pokemon o Yu-Gi-Oh!), Giochi da Tavolo e Giochi di Ruolo.
Oppure dai uno sguardo alle Offerte a Tempo su DungeonDice.it

Inoltre continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

Fabio Molinari

Ciao! Sono Fabio, sono nato in un caldissimo Agosto del 1991, sono abruzzese e sono un fotografo, videomaker, grafico... insomma, diciamo che sono un creativo e mi occupo di qualsiasi cosa abbia a che fare con la comunicazione visiva da circa 8 anni. Sono un collezionista di film, amo il caffè, sono appassionato di cinema, musica e giochi da tavolo, colleziono anche loro ovviamente, da circa 4 anni. Insomma, si può dire che ho tutte le carte in regola per essere un piccolo nerd del nuovo millennio, di sicuro la mia infanzia è stata fatale per quelle che oggi sono le mie passioni, ho smagnetizzato le VHS dei Ghostbusters e di Space Jam. Ho rovinato una plancia di un Risiko facendoci cascare sopra l'aranciata, giocavo a Magic e scambiavo carte dei Pokèmon. Beh non credo di avere abbastanza spazio da potervi dire tutto quello che combinavo da ragazzino, ma credo che una piccola idea ve la siete fatta e spero di avervi trasmesso un po' di simpatia. Un abbraccio, Fabio

I commenti sono chiusi.