[Video Tutorial] The Mind: Uniamoci contro i numeri.

The Mind è più di un semplice gioco. È un esperimento, un viaggio, un’esperienza di squadra in cui non è possibile scambiare informazioni.

Ciao Grandissimi!! Di nuovo su House Of Games con un mio nuovo Video Tutorial. Sta volta ho “tutorializzato” The Mind di Wolfgang Warsch edito dalla NSV ed in Italia uscirà grazie alla DVGiochi. Dopo il 2015 che vede la nascita di “The Game” gioco semplice e divertente che però è stato molto criticato per il suo design e le illustrazioni…nel 2018 ecco arrivare un nuovo gioco semplice ed intuitivo.

Attirato dalla sua semplicità e applicazione di utilizzo (sembra che sto parlando di un prodotto cosmedico XD ) l’ho preso e la mia impressione è stata molto positiva!

L’idea è veramente simpatica, con 3 regole si spiega in un secondo.

Vi prego, vi scongiuro, giocatelo con un amico che si arrabbia facilmente…il divertimento cresce esponenzialmente!! Garantito.

Che dire…ultimamente mi sono concentrato sui “fillerini” per due motivi principali: il primo è che sono adattabili a tutte le situazioni e a tutti i giocatori, il secondo è che fa instaurare subito un’ amicizia con persone che non si conoscono.

Che volete di più?! Poi ho notato che nella mia collezione ce ne sono pochi di giochini….quindi ho deciso di rimpinguare un po’!!

Voi amate questi giochini? Avete il vostro asso nella manica?? Mi raccomando fatemelo sapere nei commenti sotto al video!!

Per il tutorial e per le impressioni vi rimando, ovviamente, al video.

L’articolo è finito (non ci credo che sei arrivato fino a qua giù), e che lo STRAPAZZO SIA CON VOI (Vista l’uscita al cinema di Solo Star Wars nella sale mi sembrava figo!!)

 

Commenti


immagine-profilo

Lello VaiPasso

Ciao grandissimi!!! Io sono Emanuele ma tutti mi conoscono come Lello. Tecnico informatico ormai da anni e appassionato di videogames fino al periodo di “dai…porta il joystick che giochiamo insieme ti distruggo!”. Quando non esistevano coop online. Per farvi un esempio io ed i miei amici giocavamo a Final Fantasy 7 in 6 persone e si giocava insieme ed ogni uno portava la sua memorycard per avere lo stesso salvataggio su ogni memory, e ad oggi i videogames mi risultano antisociali, poco impegnativi e poco divertenti (tralasciando il famoso idraulico con i baffi e Zelda che sono indiscutibili) confrontati ai giochi da tavolo (boardgames). Ho aperto il canale youtube su consiglio di amici e conoscenti che sanno benissimo quanto mi piacciano i GdT. Non vi strapazzate ragazzi!!

I commenti sono chiusi.

Leggi articolo precedente:
Oltre le scatole (senza romperle) – Puntata 3

Continuano le nostre interviste agli autori di giochi da tavolo che ci regalano ore e ore di divertimento :) Questa...

Chiudi