V NAF World Cup Alicante 2023 – Il Mondiale di Blood Bowl

Il più grande mondiale di Blood Bowl mai realizzato

Nel finesettimana del 8-9-10 settembre 2023 è stato realizzato il quinto mondiale di Blood Bowl: il gioco di miniature a tema fantasy football della Games Workshop. Bisogna, però, specificare che questo evento internazionale non è stato realizzato dalla casa londinese, ma dalla NAF: l’associazione internazionale gestita dai giocatori di Blood Bowl. Anch’io ho partecipato come giocatore a questo grande evento, oggi voglio raccontarvi le mie impressioni… Iniziamo!

Per poter partecipare al mondiale bisognava presentare una squadra composta da sei giocatori, con massimo una riserva (per un totale di sette giocatori). Tutti i giocatori vaganti sono stati assegnati a squadre incomplete al fine delle iscrizioni. Ogni squadra doveva esser composta da team diversi, erano consentite: tutte le squadre rilasciate in Blood Bowl 2020, i Teams of Legend e i team non ufficiali consigliati dalla NAF (in questo caso solo gli Slann). Per formare la lista del proprio team un giocatore aveva a disposizione un budget di 1.150.000 gold, inoltre la divisione in cinque tier permetteva di poter scegliere il numero di abilità d’assegnare ai modelli.

Il torneo è durato ben tre giorni, ogni squadra si è dovuto scontrare con le altre: ogni singolo giocatore ha quindi dovuto affrontare nove partite. Nel finale sono stati assegnati svariati premi:

  • Miglior giocatore per singola razza (29 premi);
  • Miglior Difesa (singola e di squadra);
  • Miglior Attacco (singola e di squadra);
  • Miglior Picchiatore (singola e di squadra);
  • Miglior Giocatore con Team Stunty;
  • Miglior Giocatore Under 18;
  • Miglior Giocatore (primo classificato);
  • Miglior Squadra (prima classificata).

Questo è stato il mondiale più grande realizzato dalla NAF: hanno partecipato ben 2232 giocatori provenienti da tutto il mondo, per un totale di 372 squadre. Pensate che il mondiale del 2019 a Dornbirn erano “solo” 900 partecipanti circa, un aumento eccezionale!  Per farvi comprendere meglio: immaginativi un padiglione enorme come quello del Play Modena, però dedicate esclusivamente al Blood Bowl. Al centro del padiglione erano presenti circa 200 tavoli di gioco (che riuscivano a contenere 24 giocatori), mentre ai lati c’erano gli stand dedicati al gioco. Su quest’ultimi abbiamo avuto nomi importanti dedicati al Blood Bowl, aziende del calibro di: Charlie Victor, Green Stuff World, Akaro Dice, Willy Miniatures, Punga Miniatures, NeMeN Miniatures, Rakovendetta e molto altro!

Sul piano dei vincitori, voglio spendere delle righe per elogiare tutte le squadre e i giocatori italiani che hanno totalizzato dei risultati importanti:

  • Mikelangelo90 che ha vinto il premio “Miglior Squadra di Orchi”;
  • La squadra Evolution: Slaps & Beans che ha vinto il premio “Miglior Picchiatori di Squadra”;
  • La squadra Predatori di Atlantide che ha raggiunto il terzo posto nella competizione a squadre.

Complimenti vivissimi per il risultato ottenuto! Siete eccezionali!

Personalmente, sono molto soddisfatto dell’esperienza del mondiale! Questo è stato il più grande torneo a cui ho partecipato, ho conosciuto tantissime persone e ho vissuto fortissime emozioni. La community di Blood Bowl si è mostrata come una grande famiglia pronta a far festa, che vuole divertirsi e fare amicizia: prima del gioco, veniva la voglia di stare insieme! Ovviamente non ho potuto parlare tutte le oltre duemila persone, ma anche ai tavoli dove la tensione si tagliava con il coltello a fine partite tutti i giocatori si sono stretti la mano! Non mi aspettavo così tanta gioia di essere in quel luogo, non mi aspettavo il desiderio di molti giocatori di scambiare tra loro doni o foto ricordo. Tutto ciò è stupendo, non avevo mai visto così tanta gioia nelle altre community!

Sento il dovere di fare gli elogi alla direzione che è riuscita ad organizzare un ottimo evento, non era di certo facile gestire una mole così grande di giocatori. Le lunghe file e le questioni tecniche, come la segnalazione dei punteggi, sono stati ben dirette. Posso dire che anche di fronte problematiche personali e difficili da risolvere, anche se con tempi lunghi, una soluzione è stata trovata. Complimenti!

Infine, voglio fare i miei complimenti alla NAF stessa: senza di loro non solo non ci sarebbe stato questo mondiale, ma non ci sarebbe l’hype che gira intorno questo gioco. Grazie mille per tutti gli sforzi che fate! Nonostante la Games Workshop abbia ripreso in mano il gioco con l’uscita dell’edizione nel 2020, penso che l’azienda britannica potrebbe e dovrebbe fare ancora di più! Magari potrebbe prendere spunto dalla coerenza della NAF… In questi anni il numero di giocatori di Blood Bowl è aumentato, la Games Workshop non può ignorare questi dati: penso che il mondiale sia un monito, bisogna battere il ferro finché è caldo! Mi auguro che in futuro possano esserci maggiori uscite e maggiori tornei targati GW. Staremo a vedere…

Promuovo l’esperienza del mondiale, ma il gioco non si conclude qui: il prossimo appuntamento è l’Eurobowl ad Atene nel 2024! Voi ci sarete? Io ci sarò? Chissà! Ma per ora, il gioco non si ferma! Grazie per la lettura, buon gioco a tutti 😉

Acquista i giochi da tavolo nel nostro store online di fiducia Magicmechant.it o dai uno sguardo alle offerte sui giochi da tavolo di Amazon.it
Continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

Marco Grande Arbitro

Blogger dal 2006, fondator del (fu) blog GiocoMagazzino. Laureato in Scienze delle Educazione e prossimo in Teologia, sono un appassionato di giochi da tavolo: gioco praticamente a tutto, ma recensisco prevalentemente Magic the Gathering e Blood Bowl. Scrivo anche per la rivista Players della catena Ongame Network, inoltre faccio anche il podcaster per Radio Mosche: il primo podcast, fatto dai fan per i fan, dedicato agli Elio e le Storie Tese!

I commenti sono chiusi.

Available for Amazon Prime