RA: Il Gioco Da Tavolo Torna In Una Nuova Versione Deluxe (Recensione)

Riscopriamo oggi Ra , un gioco davvero particolare che torna in un’edizione tutta nuova per il suo 25° compleanno! Riuscirete ad assicurare la vostra anima al paradiso?

PANORAMICA GENERALE

Durante L’antico Regno, l’Egitto fu segnato da un periodo di prosperità e grandezza.

All’epoca i faraoni erano visti come figli di divinità, tanto da essere soprannominati Figli di Ra.

In questo gioco vestiremo proprio i loro panni e dovremo gestire e far accrescere l’impero in modo da soddisfare, una volta trapassati, le aspettative di Ra, il dio del Sole.

Ra è un gioco di Aste (non aste) competitivo, per 2-5 giocatori, ideato da Reiner Knizia, dalla durata di circa 40-60 minuti a partita e riportato sui nostri scaffali grazie a Giochix che lo ha rinnovato per il 25° anniversario del titolo.

Riusciremo a far destinare la nostra anima al campo di canne, che altro non è che il paradiso per gli egizi?

Vediamo come si gioca! Inoltre a fondo articolo troverete anche il nostro gameplay!

 

MATERIALI

Nella scatola troviamo:

  • 140 Tessere Gioco
  • 30 Tessere Ra
  • 10 Tessere Disastro
  • 1 Tabellone Asta
  • 5 Plance Giocatore
  • 16 Dischi Sole in Legno
  • 1 Statua di Ra Grande in Legno
  • 1 Barca del Sole in Legno
  • 1 Segnalino piccolo Epoca in Legno
  • 1 Sacchetto di Stoffa
  • 80 Segnalini punteggio in diversi valori

I materiali sono davvero SONTUOSI.

Le tessere sono belle grandi e colorate e tutti gli elementi di legno sono una vera gioia per gli occhi e per il tatto.

In questa nuova versione hanno introdotto la barca del sole per tenere traccia delle tessere Ra estratte dal sacchetto. Sarà comunque possibile giocare alla “vecchia maniera”.

La statuetta di Ra poi, anche se accessoria al gioco, è proprio bella!

L’ambientazione tutto sommato si sente e l’iconografia nelle plance è chiara ed immediata. Infine il regolamento risulta ben scritto e scorrevole.

L’unico forse piccolissimo neo è che le tessere a lungo andare nel sacchetto si usurano negli angoli. Per carità sono comunque belle spesse ma ci tenevo ad essere completo a 360 gradi.

 

PREPARAZIONE

Posizionate il tabellone Asta al centro del tavolo e date una plancia a ciascun giocatore. Date poi i dischi sole corrispondenti che sono indicati sulle plance ricevute (ognuno partirà con dischi diversi) e posizionateli nel loro spazio corrispondente.

Posizionate la barca del sole sulla casella iniziale del tracciato Ra presente sul tabellone Asta. La casella iniziale cambia in base a quante persone giocano.

Mettete tutte le Tessere nel sacchetto (Gioco, Ra e Disastro) e mescolatele bene.

Date a ciascuna persona 2 segnalini punteggio di valore 5, che posizionerà coperti davanti a sè.

Posizionate il disco Sole di valore 1, al centro del Tabellone Asta.

Tutto è pronto per iniziare a giocare!

 

REGOLAMENTO

Una partita a Ra è divisa in 3 epoche, ciascuna suddivisa in un numero indefinito di turni.

Lo scopo del gioco è quello di ottenere più punti di tutti alla fine della terza epoca.

Il giocatore con il disco Sole dal valore più alto, inizierà a giocare e poi si seguirà il senso orario.

Al proprio turno, il giocatore dovrà eseguire UNA di queste tre azioni:

  • PESCARE UNA TESSERA
  • INVOCARE RA
  • SPENDERE TESSERE DIVINITÀ

Vediamo queste azioni più da vicino.

 

Azione 1: Pescare una Tessera

Con questa azione, il giocatore pescherà una tessera dal sacchetto. La tessera andrà posizionata sotto al tabellone delle aste.

Questo solo se non è stata estratta una tessera Ra. In quel caso scartatela, fate avanzare di una casella la barca del sole, prendete la statuetta di Ra e fate partire un’asta.

Se però muovendo la barca la spostate sull’ultima casella, l’epoca (il round) termina immediatamente e le tessere sul tabellone asta andranno scartate.

Sul funzionamento dell’asta e delle diverse tessere, le vedremo in maniera più approfondita tra poco.

 

Azione 2: Invocare Ra

Per intraprendere questa azione, dovete dire: “Invoco Ra!”.

Prendete la Statuetta di Ra e fate partire un’asta.

Come prima, per il funzionamento dell’asta vi rimando al relativo paragrafo che troverete tra poco.

 

Azione 3: Spendere Tessere Divinità

Con questa azione, il giocatore scarterà dalla sua plancia una tesserà divinità (conquistata precedentemente) per ottenere gratuitamente QUALSIASI TESSERA (non divinità) presente sul Tabellone delle Aste.

La tessera “spesa” andrà scartata.

Con quest’azione è possibile spendere un qualsiasi numero di tessere divinità per turno per prendere altrettante tessere dal tabellone.

 

Quando un giocatore ha completato la sua azione, il gioco passerà a quello successivo e così via fino alla fine dell’epoca o del gioco stesso.

 

COMPIERE UN’ASTA

In questo gioco, ci sono due modi diversi per aprire un’asta: Estrarre dal sacchetto una tessera Ra (azione 1) o invocare direttamente Ra nel proprio turno (azione 2).

Quando un’asta è attivata, il giocatore che l’ha scatenata prenderà la statuetta Ra e la posizionerà davanti a sé.

L’asta inizierà con il giocatore alla sua Sinistra e continuerà in senso orario.

Quando toccherà a noi potremo passare se non ci interessano le tessere presenti sul tabellone OPPURE fare un’offerta.

L’offerta consiste in uno dei nostri dischi sole e quanto offriamo dipenderà dal valore scritto su di esso.

Attenzione che non si tratta di un’asta a rilancio: o fate un’UNICA OFFERTA o passate in modo definito per quel set di tessere. Chi ha fatto partire l’asta dunque, sarà l’ultimo a decidere se passare o fare un’offerta.

Chi avrà offerto il disco sole dal valore più alto vince l’asta!

Chi vince l’asta prenderà le tessere e le posizionerà nel relativo spazio della propria plancia e poi alla fine risolverà eventuali disastri acquisiti (ma ci arriveremo).

Inoltre, il Disco sole usato andrà a sostituire quello presente al centro del tabellone che verrà preso dal vincitore dell’asta assieme alle tessere e posizionato COPERTO a coprire il buco lasciato da quello usato in quest’asta.

Questo significa che il gettone che ho usato io per vincere quest’asta andrà al vincitore della prossima! In questo modo gireranno tra i giocatori.

Ci sono piccole differenze durante l’asta in base a se è stata attivata dalla tessera Ra o per la volontà di uno dei giocatori.

Se è stata attivata grazie alla pesca dal sacchetto, tutti i giocatori avranno la possibilità di passare. Se questo succedesse, le tessere rimangono al loro posto e il gioco continua con il prossimo giocatore di turno.

Se invece è un giocatore ad aver invocato Ra e sul tabellone aste c’è ancora posto per altre eventuali tessere, Tutti hanno la possibilità di passare tranne il giocatore che ha la statuetta di Ra che dovrà fare un’offerta obbligatoriamente se tutti quelli prima di lui hanno passato. In pratica ci dovrà essere forzatamente qualcuno che vincerà l’asta.

Se infine un giocatore invoca Ra e sul tabellone aste NON c’è posto per altre eventuali tessere, tutti i giocatori avranno la possibilità di passare. Se questo accadesse, scartate tutte le tessere presenti sul tabellone.

 

TIPI DI TESSERE

La plancia di ogni giocatore ha delle nicchie per ospitare le diverse tessere del gioco che faranno punti in maniera diversa:

  • MONUMENTI: Queste daranno punti a fine partita e li daranno in base a quanti monumenti diversi avrete ma anche quanti ne avrete di uguali!
  • FARAONE: Queste daranno punti alla fine di ogni epoca. Chi ne ha di più guadagnerà 5 punti mentre chi ne ha di meno, perderà 2 punti.
  • NILO: Queste daranno punti alla fine di ogni epoca. Daranno 1 punto ciascuna ma solo se avrete almeno una tessera inondazione sulla vostra plancia.
  • DIVINITÀ: Queste daranno punti alla fine di ogni epoca. Il giocatore guadagnerà 2 punti per ogni tessera di questo tipo non spesa. Durante l’epoca potrà spenderla per prendere una tessera qualsiasi dal tabellone asta (azione 3).
  • ORO: Queste daranno punti alla fine di ogni epoca. Il giocatore guadagnerà 3 punti per ogni tessera di questo tipo
  • CIVILIZZAZIONE: Queste daranno punti alla fine di ogni epoca. Il giocatore guadagnerà punti in base a quante tessere diverse di questo tipo avrà (minimo 3). Se alla fine dell’epoca non ne avrà, perderà 5 punti.
  • INONDAZIONE: Queste daranno punti alla fine di ogni epoca. Daranno 1 punto per tessera ma servono principalmente per guadagnare punti dalle tessere Nilo.

 

Attenzione che la plancia ha un lato destro ed un lato sinistro. Le tessere sul lato sinistro rimarranno per tutta la partita (monumenti, faraoni e Nilo) mentre quelle a destra (divinità, oro, civilizzazione ed inondazione) andranno SCARTATE alla fine dell’epoca, dopo aver calcolato i punti!

 

TESSERE DISASTRO

Queste tessere si attiveranno per ultime e toglieranno determinate tessere al giocatore che le acquisirà.

Starà a voi capire quando sarà comunque conveniente prendere un set di tessere con disastri durante un’asta!

 

FINE DI UN’EPOCA

La fine di un’epoca (round) accade quando la barca del sole arriva sull’ultima casella o quando tutti i Dischi Sole di TUTTI i giocatori sono coperti.

Quando accade, calcolate i punti di fine epoca e se non era la terza, preparatevi a giocare un nuovo round.

Scartate tutte le tessere che si trovano sul lato destro delle vostre plance e quelle rimaste sul tabellone Asta se ce ne sono.

Riportate la barca sulla casella iniziale e rigirate tutti i vostri dischi sole dal lato visibile. Chi ha il valore più alto inizierà a giocare.

 

FINE DELLA PARTITA

Alla fine della terza epoca, calcolate nuovamente i punteggi, assicurandovi stavolta di calcolare anche quelli dei monumenti.

Inoltre sommate i valori dei vostri dischi sole (coperti e non) e colui che avrà la somma più alta guadagnerà 5 punti extra mentre colui che avrà quella più bassa, ne perderà 5.

Sommate tutti i vostri punti guadagnati fino ad ora e colui che ne avrà di più. sarà il vincitore!

In caso di parità, vince colui che avrà il disco sole con il valore più alto.

 

CONSIDERAZIONI FINALI 

Ra è un gioco d’aste per coloro che non amano i giochi d’aste.

Infatti non potrete farvi prendere la mano con rilanci ed ancora rilanci ma qui al massimo passerete oppure offrirete uno dei vostri dischi sole.

Il fatto poi che quello che viene usato per vincere sarà preso da colui che vincerà la prossima asta, aggiunge un ulteriore strato di pensiero da tenere d’occhio durante la partita.

Praticamente se stiamo offrendo un valore molto alto, poi passeremo quel disco ad un altro giocatore (se non vinceremo anche l’asta successiva) che a sua volta avrà più potere durante la prossima epoca.

Ovviamente un po’ di fortuna c’è, visto che stiamo parlando di una pesca casuale di tessere da un sacchetto ma scegliere quando far partire l’asta, quando essere dunque l’ultimo ad offrire e su quali tessere puntare è fondamentale.

Ma non per forza avere dischi di valore basso significa non essere “potenti”. Una strategia potrebbe essere quella di invocare Ra al proprio turno per forzare la mano agli altri e costringere loro a fare un’offerta perchè altrimenti basterebbe il nostro 1 per vincere il set di tessere.

Un’altra chiave di lettura del gioco è quella di invocare Ra quando il tabellone è completamente vuoto ma solo per accaparrarsi il disco sole su di essa se è particolarmente goloso.

Questo per indicare come le strategia da poter attuare siano molteplici e tutte intriganti.

Quello che però ho apprezzato molto, ed è una caratteristica di questo game designer, è che il gioco risulta ben strutturato pur avendo poche regole, semplici e lineari. Il che rende Ra approcciabile da tutti.

I giocatori più esperti poi potranno cogliere più sfumature e stratificazioni che il gioco nasconde, come quelle descritte in precedenza. L’interazione tra i giocatori è ben presente, anche se sostanzialmente indiretta.

Forse l’unico scoglio per i neofiti, è il differente modo di fare i punti in base alle tessere collezionate durante la partita ma la plancia qui viene decisamente in aiuto, con un riepilogo chiaro vicino ad ogni nicchia.

In conclusione, Ra nella sua semplicità è davvero intrigante e profondo, pur rimanendo alla portata di tutti. Un gioco che ha ben 25 anni e se li porta da… DIO (dovevo fare questo gioco di parole, scusate!).

Bello, bello, bello!

 

VIDEO GAMEPLAY

.

Se vuoi supportarci, potresti acquistare i tuoi giochi preferiti (anche Ra) cliccando qui!  Così facendo ci aiuterai a sostenere il nostro lavoro, il nostro progetto e la nostra passione a COSTO ZERO. Grazie!

.

Acquista i giochi da tavolo nel nostro store online di fiducia Magicmechant.it o dai uno sguardo alle offerte sui giochi da tavolo di Amazon.it
Continua a Seguirci anche su Facebook, Instagram e Youtube

immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.

Available for Amazon Prime