FROZEN IL GIOCO INTERATTIVO: L’erede Di Atmosfear!

Altro che agricola o caverna! Altro che Barrage! Oggi parliamo di una vera chicca….non è un gioco per tutti… ma per i pochi eletti. Frozen il gioco Interattivo vi farà innamorare! Il nuovo ATMOSFEAR!

PANORAMICA DEL GIOCO

“…Let it go, let it go
Can’t hold it back anymore
Let it go, let it go
Turn away and slam the door…”

Tutti conosciamo Frozen ma pochi conoscono il piccolo gioiellino di cui vi parlerò oggi!

L’incantesimo dell’inverno perenne ha separato Anna ed Elsa e toccherà a noi spezzarlo trovando per primi i 7 frammenti di specchio.

In una corsa contro il tempo (reale) incontreremo i più iconici personaggi del cartone.

Grazie all’app che farà da timer, avremo la possibilità di inquadrare alcune carte per animarle e dare inizio a determinati eventi.

Riusciremo a spezzare l’incantesimo?

 

MATERIALI

Nella scatola troviamo:

  • 1 tabellone di gioco
  • 1 dado a 6 facce
  • 6 pedine colorate
  • 42 carte specchio
  • 24 carte aiuto Olaf
  • 24 carte Imprevisti
  • 4 carte interattive Olaf
  • 4 carte interattive Imprevisti

La grafica neorealista del gioco ci immerge nel freddo di Arendelle, tanto che se mentre giochiamo apriamo una finestra e il vento soffia da nord possiamo sentire chiaramente Elsa cantare.

Avrei preferito, invece delle classiche pedine, trovare dei piccoli Olaf…anche da costruire… bastava mettere dell’acqua e qualche carotina baby… peccato.

 

SET UP

Posizionate le pedine sulla vostra casella di partenza, quella del colore corrispondente.

Decidete chi sarà il primo giocatore, vi consigliamo di fare una sfida  Air Guitar sulle note di Verso L’ignoto per vedere chi inizierà.

Dividete le carte specchio in base al loro colore.

Aprite l’app ed inserite il numero di giocatori, in base a quello vi sarà dato il tempo a vostra disposizione: se siete in 2 avrete 20 minuti, 30 minuti se siete in 3 o 4 mentre in  5 o 6 avrete ben 45 minuti.

Tutto è pronto!

REGOLAMENTO

Inizia a giocare il primo giocatore.

Il turno di ogni giocatore è diviso in 5 diverse fasi:

  • Cercare il dado sul tavolo
  • Invocare gli dei della fortuna
  • Lanciare il dado (parte più difficile e delicata del turno)
  • Muovere la pedina
  • Subire gli effetti della casella d’arrivo

Cercare il dado sul tavolo

Questa fase richiede molto colpo d’occhio. il dado è di colore bianco (volutamente) e si mimetizzerà molto bene, starà a noi trovarlo grazie alla nostra perspicacia ed abilità tra i freddi ghiacci del tabellone…

Voi riuscite a trovare il dado nella foto?

Invocare gli dei della fortuna

Chiudendo gli occhi e facendo i dovuti riti apotropaici si lancia il dado, quello che abbiamo trovato con tanta abilità.

Lanciare il dado

Prima di lanciarlo è bene  scuoterlo con 2 mani e poi lasciatelo rotolare sul tavolo urlando IO AMO L’ESTATE!

Muovere la pedina

Qui richiede uno sforzo di memoria. Dovrete ricordarvi i vostro colore e con una spiccata abilità oculo-manuale dovrete muovere la pedina DEL VOSTRO COLORE di tante caselle quante indicate dal dado lanciato precedentemente. Il movimento deve avvenire SOLAMENTE IN SENSO ORARIO. Niente furbetti ad Arendelle, altrimenti verrete tramutati in una statua di ghiaccio!

Subire gli effetti della casella d’arrivo

Le caselle hanno diversi effetti:

OLAF: Pesca una sua carta aiuto! Ti aiuterà nel caso non fosse chiaro.

OAKEN: (saldi grande svenditaaa) Ti manda nella casella specchio davanti a te, non gli importa se hai già collezionato quella carta… la corsia da prendere è quella!

SENTIERO TRANQUILLO: Nessun effetto, rilancia il dado.

IL TERRIBILE HANS: Pesca una carta imprevisti…mi sa che non è come Olaf che ci aiuta…

IL DUCA DI WESELTON: Ti intrappola per 3 turni, ti liberi solo se lanciando il dado arrivi direttamente in una casella OLAF (e te pareva) o se qualcun’altro si ferma nella tua casella.

SVEN: Ti porta nella casella specchio più vicina in avanti oppure indietro a nostra scelta…hai già entrambe le carte specchio? Buon per te!

KRISTOFF: Ti aiuta facendoti pescare una carta Olaf… problemi di personalità?

TEMPESTA GHIACCIATA: Perdi un turno

MARSHMALLOW: (asciugatevi la bava…non il dolcetto ma il mostro di neve e ghiaccio) Sei in trappola, ti liberi solo se lanciando il dado arrivi direttamente in una casella Kristoff o se qualcun’altro si ferma nella tua casella.

 

LE CARTE INTERATTIVE

Durante la pesca delle carte potrebbero uscire le carte interattive.

Premete il tasto fotocamera nell’app Frozen ed inquadratele per vedere la magia.

Partirà uno spezzone di film ed un evento da seguire.

L’APPLICAZIONE

L’app di tanto in tanto bloccherà il gioco facendo partire alcuni eventi random da seguire.

Non imbrogliate e seguiteli! Elsa vi trasformerà in statue altrimenti!

Durante il timer alcuni fiocchi di neve cadranno, se li vedete e li premete, il tempo si congelerà per un po’ regalandovi secondi preziosi!

Al contrario, a volte lo schermo si congelerà, dovremo premere sullo schermo per scongelarlo… il tutto mentre il tempo continuerà a scorrere.

Un gioco nel gioco!

Se non riuscite a trovare il dado sul tavolo non preoccupatevi, l’app ha anche un dado digitale da premere!

VITTORIA!

Dopo essere finiti su tutte le caselle specchio intraprendete il percorso interno!

Per vincere dovrete arrivare all’ultima casella con un lancio perfetto!

Quando avrete vinto premete il tasto con la corona per fermate il countdown! Avete vinto!

Altrimenti tanta vergogna vi attende… Elsa non prende bene le sconfitte… se fossi in voi inizierei a scappare!

SHAME! SHAME! SHAME!

Ah no…quello era un’altra cosa… sempre l’inverno  però c’è di mezzo.

Le carte specchio del giocatore verde

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Frozen- il gioco interattivo è sicuramente l’erede di Atmosfear.

La pressione data dal tempo che scorre e l’ambientazione così curata vi farà vivere un’esperienza mai vissuta prima.

La strategia è davvero il punto forte, una scelta sbagliata potrebbe portarvi dritti dritti verso la sconfitta.

Il livello di sfida è molto alto e il famelico DUCA vi metterà i bastoni tra le ruote.

Mi dispiace che sia poco valorizzato Olaf e che non ci siano i mini Olaf da costruire ma pazienza… magari saranno una prossima espansione.

Mi sento di consigliare il gioco ai gamer duri e puri, mentre per i bambini visto la complessità e il tema crudo mi sento di sconsigliarlo CALDAMENTE (scusate il gioco di parole).

Ora scusate devo andare a spezzare l’incantesimo facendo qualche acuto dal mio balcone in pieno stile Elsa.

P.S buon pesce d’aprile!!

P.S.S. Sì, in realtà amo il mondo di Frozen!

 

 

FROZEN - Il gioco interattivo

0.00
9.9

Voto Finale

9.9/10

Pros

  • Il fattore fortuna non è così presente come si possa credere
  • Ottima la meccanica che si lega bene alla strategia del gioco
  • Ambientazione palpabile
  • Materiali ricercati e funzionali

Cons

  • Non ci sono i mini olaf da costruire

Commenti


immagine-profilo

Stefano Stievano

Mi sono avvicinato a questo mondo fin da piccolo ma solo da qualche anno ho deciso di accostarmi in maniera diversa ai giochi da tavolo. Dopo aver creato qualche prototipo, inventato cene con delitto, costretto i miei amici a fare da cavie tra giochi, quiz tv e quant'altro ho deciso da un po' di tempo di unire la passione per la scrittura e quella dei giochi da tavolo. Mi piace raccontare me stesso attraverso loro, le mie esperienze, i miei amici, la mia vita e la mia quotidianità. I miei giochi preferiti sono quelli tematici o deduttivi, meglio se con un pizzico di bluff e con ruoli segreti... ma difficile scegliere una categoria.... Spero un giorno di riuscire a coinvolgere il maggior numero di persone possibile dentro al nostro folle e divertente mondo. Buon viaggio!

I commenti sono chiusi.